Attacchi DDoS in Europa

Nel trimestre in esame si registra un leggero calo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-06-2014]

ddos

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Banda larga in Italia, la velocità media è 5,2 Mega

Il Rapporto sullo Stato di Internet ha di recente introdotto un focus sugli attacchi DDoS così come riscontrati dai clienti Akamai.

Sebbene il numero degli attacchi DDoS sia sceso dai 318 del secondo trimestre ai 281 del terzo del 2013, questi sono cresciuti del 23% dal terzo al quarto trimestre (346). In totale, i clienti hanno riscontrato 1.153 attacchi DDoS nel 2013, 50% in più rispetto ai 768 del 2012.

Durante il quarto trimestre 2013, sono stati rilevati in Europa un totale di 38 attacchi, con un leggero calo rispetto al trimestre precedente.

In totale, l'Europa ha rappresentato il 14% (167) di tutti gli attacchi rilevati nel 2013. I settori enterprise e commerce continuano a essere i più bersagliati con rispettivamente 159 e 82 attacchi. Insieme, rappresentano quasi il 70% degli attacchi osservati durante il trimestre.

Sondaggio
Qual è il prodotto più obsoleto tra questi?
Il lettore DVD da salotto: sta per fare la fine del videoregistratore VHS.
L'iPod: ormai la musica si ascolta con lo smartphone.
Il Blackberry: ha pochissime app, ormai ha fatto il suo tempo.
Angry Birds: ormai la moda è passata.
Un telefonino che non sia smartphone: esistono ancora?
L'auricolare Bluetooth: è bruttissimo a vedersi.
Lo smartwatch, per lo meno quelli di prima generazione: brutti e limitati.
Il Nintendo Wii: non può competere con l'Xbox One e la PS4.

Mostra i risultati (2152 voti)
Leggi i commenti (8)

Con il Rapporto sullo Stato di Internet relativo al terzo trimestre 2013, Akamai aveva iniziato a esaminare la probabilità che le aziende target possano essere vittime di attacchi ripetuti dopo aver subito un primo attacco DDoS.

Nel terzo trimestre, questa probabilità era di una su quattro. Nel quarto, è salita fino a rappresentare il 35% (1 su tre), con il risultato che 56 su 162 organizzazioni oggetto di minacce hanno registrato ripetuti attacchi nel trimestre.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Penetrazione globale di Internet

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 16)


Dove trovi che i paesi sono 204?
26-6-2014 18:53

Un dubbio: Se i Paesi sono 204, come fanno ad essersi connessi da 238? Leggi tutto
26-6-2014 09:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, come nascono la maggior parte delle bufale che girano su Internet?
Come scherzi rivolti esclusivamente ad amici e conoscenti (che poi involontariamente li propagano in giro)
Dalla "buona volontà" di persone che credono di fare un favore al mondo diffondendo dicerie e stranezze dandole automaticamente per buone
Dalla curiosità di vedere se una propria invenzione possa diventare "famosa" sulla rete, ma anche quanta gente ci arriverà a credere e con che velocità si propagherà
Dalla volontà di creare disinformazione su determinati argomenti
Altro (specificare)

Mostra i risultati (2311 voti)
Ottobre 2022
DALL-E diventa libero e gratuito: immagini sintetiche per tutti
Settembre 2022
Google ti avvisa se i tuoi dati finiscono nel web
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 5 ottobre


web metrics