UberPop dichiarato fuorilegge, così potrebbe diventare legale

Bastano poche precauzione per abilitare il servizio anche in Italia, tassisti permettendo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-05-2014]

uberpop legale illegale

La vertenza dei tassisti milanesi contro Uber, che ha avuto anche alcuni momenti di violenza inaccettabile come le uova tirate contro la rappresentante italiana dell'azienda o le minacce anche fisiche contro i tassisti che non volevano rispettare il blocco, si è conclusa.

Ora l'Autorità di garanzia per gli scioperi valuterà se il blocco - indetto senza il preavviso di 10 giorni previsto dalla normativa nonché senza informazioni alla clientela sulle modalità e i tempi dello stesso - abbia violato o meno la legge che regola le agitazioni nei servizi pubblici.

Certamente chi rivendica il carattere pubblico del servizio taxi poi dovrebbe rispettare anche i doveri e le regole connesse a questo status.

Per il governo, intervenuto con il suo massimo esponente, Uber è legale purchè rispetti la legge sugli NCC (noleggio con conducente): ossia deve partire da un'autorimessa e non da una via, e l'attività deve essere svolta da persone con regolare licenza NCC.

Non è invece legale, e per questo motivo sarà repressa, UberPop, la nuova funzione di Uber che permette a chiunque possieda un'automobile e sia titolare di patente di guida da almeno 3 anni di offrire i propri sevizi al pubblico.

Il motivo è che chi si improvvisa "tassista" o NCC senza una licenza, e soprattutto senza una copertura assicurativa per i danni al passeggero e al suo bagaglio, non garantisce innanzitutto l'utenza, oltre ai problemi fiscali che ciò potrebbe comportare.

La rappresentanza italiana di Uber sostiene che la legge attuale è arretrata rispetto all'innovazione e va cambiata; i tassisti addirittura ritengono che l'app debba essere dichiarata illegale.

C'è poi chi, come lo studioso di Telco Franco Morganti e il Movimento 5 Stelle lombardo, pensa che anche i tassisti debbano servirsi di Uber e accettare prenotazioni attraverso questa app, dividendo il guadagno con i gestori dell'app stessa.

Sondaggio
Qui sotto trovi in ordine alfabetico i 20 marchi più pregiati nel 2014, secondo la celebre classifica compilata da Millward Brown. Secondo te qual è il più pregiato? Confronta poi il tuo voto con questo link.
Amazon
Apple
AT&T
China Mobile
Coca-Cola
GE
Google
IBM
Industrial and Commercial Bank of China
McDonald's
Marlboro
Mastercard
Microsoft
SAP
Tencent
UPS
Verizon
Visa
Vodafone
Wells Fargo

Mostra i risultati (2532 voti)
Leggi i commenti (5)

Quali potrebbero essere, però, le condizioni perché UberPop diventi legale anche in Italia?

Innanzitutto è chiaro che, senza una polizza assicurativa che copra i rischi del passeggero, non è legale né opportuno che chiunque offra questo tipo di servizio a pagamento.

Uber stessa, al di là di tutte le liberatorie che può far sottoscrivere, potrebbe essere chiamata a rispondere di danni in solido con il conducente.

Un'altra condizione potrebbe essere quella che prevede che chi offre il servizio non debba aver subito condanne penali, anche prescritte o coperte da indulto, per reati legati alla guida; inoltre dovrebbe accettare di sottoporsi a visite periodiche che accertino che non si tratta di un soggetto alcolista o consumatore di stupefacenti.

Infine, se chi aderisse a UberPop frequentasse un breve corso di guida sicura (l'ACI lo offre in 3 giornate), il quadro delle garanzie per l'utente sarebbe completo.

Certo, a volerla poi dire tutta sarebbe bene chi vende un servizio di autonoleggio con conducente, anche attraverso Uber, sia titolare di regolare partita IVA.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (5)

Scusate, ma che voi sappiate il download di musica e film coperti da diritto d'autore e' legale? No, vero? E allora come mai milioni di persone lo effettuano? Semplice, perche' con il modello collaborativo del P2P sono sostanzialmente inarrestabili. Nemmeno le potentissime lobby cinodiscografiche sinora han potuto farci granche'. Hanno... Leggi tutto
27-5-2014 03:40

@Andrea e @ ingegnerino Avete esposto in maniera corretta e con tanto di leggi e regolamenti quello che penso anch' io. Andateglielo a dire al nostro presidente del consiglio attuale che ha affermato di essere andato a New York e provando l' applicazione ha detto che è una cosa eccezzionale!
24-5-2014 12:57

{Andrea}
UberPop non viola solo le norme sulla sicurezza dei trasportati, viola soprattutto l'articolo 86 del Codide della Strada. Logicamente poi dobbiamo metterci anche il fatto che prestare un servizio del genere senza: una partita IVA, un minimo di abilitazione professionale come la patente pubblica KB, e una copertura assicurativa adeguata,... Leggi tutto
23-5-2014 23:40

La mia azienda per questo scherzetto dei tassisti milanesi ci ha rimesso 295 eu per cambio volo, perchè nessuno poteva portarmi a Linate, mentre qui nessuno paga penali.... Credo che chi ha una licenza per servizio pubblico debba rispettare regole che questi tassisti non hanno rispettato, quinsi è risibile che periodicamente protestino... Leggi tutto
23-5-2014 13:15

{Antonio}
Per esercitare un lavoro occorre pagare le tasse. possibilmente in Italia e non all'estero come fa uber. Occorre avere i titoli per la guida come il CAP e un esame (licenza di conducente) che confermi la conoscenza non solo delle strade ma anche degli ospedali e dei pronto soccorso in caso di emergenza. Occorre schedare gli autisti.... Leggi tutto
23-5-2014 07:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi trucchi per risparmiare benzina ti sembra più efficace?
Rimuovere i box portapacchi dal tetto quando non utilizzati.
Cercare le stazioni di servizio con i prezzi più bassi.
Controllare almeno una volta al mese la pressione delle gomme.
Eliminare oggetti inutili e pesanti dal bagagliaio.
Non superare i limiti di velocità.
Utilizzare la funzione "percorso più economico" dei navigatori.
Non adottare uno stile di guida aggressivo.
Non lasciare il condizionatore sempre acceso, indipendentemente dalla temperatura esterna.

Mostra i risultati (3046 voti)
Febbraio 2023
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 8 febbraio


web metrics