Internet Explorer è il software più vulnerabile

Rispetto al 2013 le falle sono raddoppiate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-07-2014]

ie vulnerabile bromium

Nonostante gli sforzi di Microsoft, la maglia nera per la sicurezza spetta di nuovo a Internet Explorer.

Ad affermarlo è l'ultimo rapporto rilasciato da Bromium, nel quale il browser di Microsoft fa davvero una magra figura a confronto dei concorrenti.

Se nel 2013 era la macchina virtuale Java il software più "bucato", quest'anno Internet Explorer si pone saldamente in testa a questa triste classifica.

Nei primi sei mesi del 2014 IE ha collezionato 130 vulnerabilità, mentre Firefox e Chrome sono fermi a 50; per avere un'idea di quanto grigia sia la situazione, Java nel 2013 aveva impiegato 12 mesi per arrivare a 200 falle.

Il panorama non migliora se si prendono in considerazioni gli attacchi zero day (sempre da gennaio a giugno): Internet Explorer ne ha subiti 3; Chrome, Firefox e Java nessuno; Adobe Flash uno.

Il bello - o il brutto - è che il browser di Microsoft è anche il prodotto che in questi sei mesi ha subito più aggiornamenti; eppure resta uno dei più attaccati.

Sondaggio
Se il telefonino è generalmente personale, spesso il tablet è condiviso in casa. E' così?
Ho un tablet e lo uso solo io.
Ho un tablet e lo condivido con i miei familiari.
Non ho un tablet ma utilizzo quello di un mio familiare.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (1723 voti)
Leggi i commenti (20)

Gli hacker amano Internet Explorer per vari motivi; la sua diffusione, naturalmente, è uno dei primi: l'essere già pronto insieme a Windows invoglia gli utenti più pigri ad adoperarlo senza cercare alternative.

C'è anche il fatto che Microsoft si trova in una situazione difficile (dove peraltro s'è cacciata con le sue stesse mani): dover mantenere la retro-compatibilità con le peculiarità delle versioni precedenti fa sì che pezzi di codice fallato possano restare nel software per anni.

Tutto ciò concorre a definire la situazione attuale: rispetto al 2013 le vulnerabilità di IE sono raddoppiate, mentre gli hacker prendono sempre più di mira gli utenti finali.

«I browser web rappresentano da sempre il mezzo preferito per gli attacchi; solo adesso, però, vediamo che non soltanto gli hacker diventano sempre più abili nel colpire Internet Explorer, ma che lo fanno anche più spesso» commenta Rahul Kashyap di Bromium.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Addio Internet Explorer, arriva Spartan
Aggiornate Adobe Flash. Di nuovo
Microsoft rilascia la correzione anche per Windows XP
Zero-Day per sempre
Il plugin del browser che fa la spia
Microsoft tenta di riabilitare Internet Explorer
Internet Explorer si traveste da Firefox
Buco in Internet Explorer compromette l'intero Pc
Buco in Internet Explorer, mouse tracciabile da remoto
Internet Explorer 10 anche per Windows 7
Vulnerabilità IE, arriva finalmente la patch

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa fai quanto ricevi una richiesta d'amicizia da una persona che non conosci?
Di solito accetto tutte le richieste d'amicizia. Più amici ho, meglio è
Accetto l'amicizia solo di persone con cui ho conoscenze in comune
Sui social, aggiungo come amici solo le persone che conosco personalmente

Mostra i risultati (984 voti)
Ottobre 2019
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Tutti gli Arretrati


web metrics