''Seppellire'' cani e gatti nello spazio? Ora si può

Celestis Pets permette di inviare nel cosmo le ceneri degli animali domestici.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-08-2014]

celestis pets

Sebbene non si tratti di una pratica propriamente comune, la possibilità di inviare le ceneri dei propri cari defunti nello spazio non è più una novità: personaggi famosi e gente comune da tempo possono trovare il "riposo eterno" nello spazio.

Celestis Pets, come il nome lascia intuire, ha deciso di allargare il campo, estendendo la possibilità agli animali domestici: «Perché il tuo animale domestico amava esplorare» è il motto.

L'azienda nasce da una costola di Celestis, che da quasi vent'anni offre il medesimo servizi per gli esseri umani.

Celestis Pets offre servizi diversi per tipo e prezzo. Per 995 dollari si accede a Earth Rise: il razzo con le ceneri non raggiunge l'orbita ma si ferma in assenza di gravità per poi tornare a terra, dove le ceneri vengono recuperate e restituite ai proprietari.

Spendendo 4.995 dollari si ottiene Earth Orbit: il razzo porta un satellite con le ceneri in orbita; quando questa decadrà, il satellite brucerà nell'atmosfera e le ceneri si disperderanno.

Sondaggio
Qual è il prodotto più obsoleto tra questi?
Il lettore DVD da salotto: sta per fare la fine del videoregistratore VHS.
L'iPod: ormai la musica si ascolta con lo smartphone.
Il Blackberry: ha pochissime app, ormai ha fatto il suo tempo.
Angry Birds: ormai la moda è passata.
Un telefonino che non sia smartphone: esistono ancora?
L'auricolare Bluetooth: è bruttissimo a vedersi.
Lo smartwatch, per lo meno quelli di prima generazione: brutti e limitati.
Il Nintendo Wii: non può competere con l'Xbox One e la PS4.

Mostra i risultati (2096 voti)
Leggi i commenti (8)

Infine c'è il servizio più costoso, Voyager: per 12.500 dollari si può prenotare un posto su un razzo lanciato verso l'ignoto e che si perderà nello spazio.

Il primo lancio è fissato per il 7 ottobre e fa parte del servizio Earth Orbit; per Voyager, invece, occorrerà attendere sino al 2017.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Le proprie ceneri sulla Luna

Commenti all'articolo (4)

Già... Cosmiche. :lol: :lol: :lol:
19-8-2014 09:35

Di proporzioni... Cosmiche. :roll:
18-8-2014 23:59

@ amldc Direi che i veri idioti sono quelli che hanno il coraggio - pardon la stupidità - di spendere barche di soldi in vaccate del genere, quelli che l'hanno ideato sono furbi perché lucrano sull'idiozia degli altri. In ogni caso la stupidità umana è, a volte, veramente inarrivabile... :roll:
17-8-2014 15:30

Complimente a tutti gli idioti che hanno ideato e che utilizzano simili servizi utili solo ad aumentare l'inquinamento e lo spreco di risorse :evil:
5-8-2014 10:44

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te come stanno cambiando gli attacchi informatici?
Ci sono sempre più attacchi automatizzati verso i server anziché verso gli individui.
Gli attacchi sono più globali, dall'Europa all'America all'Asia all'Australia.
L'impatto maggiore è sui conti aziendali e sui patrimoni medio alti.
Gli attacchi colpiscono istituzioni finanziarie di tutte le dimensioni.
Gli hacker sono sempre più veloci.
I tentativi di transazioni sono più estesi e più elevati.
Gli attacchi sono più difficili da rilevare.
E' aumentata la sopravvivenza dei server.

Mostra i risultati (1566 voti)
Settembre 2021
Monopattini elettrici e assicurazione obbligatoria
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 21 settembre


web metrics