Lo smartwatch per combattere il Parkinson

L'attore Michael J. Fox e Intel si alleano per sconfiggere la malattia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-08-2014]

michaal j fox parkinson intel

Michael J. Fox è uno dei più noti malati di Parkinson, da cui è stato colpito in giovane età.

Sin da quando ha scoperto la malattia, l'attore non ha smesso di impegnarsi nella ricerca di una cura, istituendo anche una fondazione a questo scopo.

Proprio la Fondazione Micheal J. Fox ha ora annunciato una collaborazione con Intel per testare un nuovo dispositivo per monitorare l'evoluzione del morbo.

Lo strumento è uno smartwatch, chiamato Basis, e riesce a raccogliere più di 300 registrazioni al secondo; i dati raccolti finiscono a una piattaforma software sviluppata con algoritmi appositamente progettati per misurare i sintomi e il procedere della malattia.

Le informazioni fornite dal software possono aiutare i malati e i loro dottori a tenere sotto controllo il morbo di Parkinson e, private dei dati che permettono di individuare i singoli pazienti, entrano a far parte di una piattaforma aperta, accessibili ai ricercatori di tutto il mondo, che raccoglie i dati di milioni di persone.

Sondaggio
Quale tra queste tecnologie ti sembra la più rivoluzionaria?
1. Stampa 3D: le piccole stampanti possono sostituire le grandi fabbriche, risparmiando anche sui materiali.
2. Macchine CNC: lavori di qualità, un tempo appalto degli artigiani, ora sono disponibili a tutti.
3. Genomica avanzata: conoscere il genoma significa avere medicine più efficaci e comprendere meglio il mondo.
4. Controllare i dispositivi col cervello: una nuova speranza per quanti hanno perso la mobilità, parzialmente o completamente.
5. Robotica avanzata: automatizzare i lavori pericolosi o che richiedono attenzione costante aumenta la sicurezza.

Mostra i risultati (1309 voti)
Leggi i commenti (2)

«La scienza dei dati e i computer indossabili hanno il potenziale di trasformare la nostra capacità di catturare e misurare in maniera oggettiva la vera esperienza che i pazienti fanno della malattia, con implicazioni finora impossibili per lo sviluppo di una cura per il Parkinson, per la diagnosi e il trattamento» spiega il CEO della Fondazione Michael J. Fox, Todd Sherer.

I test inizieranno a beve con il reclutamento di volontari nelle città di New York, Boston e Tel Aviv.

Qui sotto, il video di presentazione realizzato dalla Fondazione e alcune immagini dello smartwatch.

basis 01
basis 02
basis 03

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il cucchiaio smart di Google per i malati di Parkinson
Bastano tre note per identificare un brano musicale
Staminali umane clonate da cellule epiteliali
Parkinson, per individuarlo basta una telefonata
Il cervello è in mano a 12 hub
I neuroni che nascono dal fegato
La mappa del cervello umano è online
Guidi male? La colpa è di un gene
Un chip impiantato nel cervello per stimolare l'orgasmo
Via libera agli embrioni chimera
Un Sms per l'Officina del Cervello

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te qual è l'estensione più utilizzata in Italia, tra le ultime nate?
.app
.art
.casa
.cloud
.design
.holiday
.hotel
.online
.shop
.srl
.store
.web

Mostra i risultati (1376 voti)
Novembre 2020
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
Tutti gli Arretrati


web metrics