In arrivo un nuovo Chromecast

Google è al lavoro sulla seconda generazione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-11-2014]

chromecast seconda geneazione

Google sta lavorando alla seconda generazione di Chromecast, la "chiavetta" che trasforma i normali televisori in Smart TV.

Lo si apprende dal sito della FCC, cui l'azienda di Mountain View ha sottoposta il dispositivo - identificato dal codice H2G2-2A - per l'approvazione.

La notizia è tuttavia accompagnata da un po' di delusione, dato che a quanto pare la nuova generazione di Chromecast è soltanto una piccola revisione dell'hardware, senza alcuna sostanziale novità.

Un'ipotesi circa le motivazioni di questo aggiornamento "inutile" (per lo meno dal punto di vista dell'utente), avanzata dal sito Zatz Not Funny, è che la revisione si riferisca a una semplice riorganizzazione dei componenti interni allo scopo di ottimizzare i costi o per migliorare un po' le prestazioni.

Sondaggio
Negli ultimi due anni, quante volte hai formattato l'hard disk del PC?
Nessuna
Una
Un paio
Quattro o cinque
Una decina
Di pi

Mostra i risultati (3875 voti)
Leggi i commenti (34)

Non è il caso quindi di farsi prendere dall'eccitazione come sottolinea anche Jacky Hayward, di Google: «Non prevediamo di aggiungere al dispositivo alcuna nuova funzione per l'utente» ha dichiarato, aggiungendo poi che «qualunque siano i cambiamenti del nuovo modello, ci saranno le medesime funzioni presenti nell'originale e la maggior parte degli utenti non noterà alcuna differenza».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Popcorn Time adesso è anche un'app
Mediaset Infinity arriva su Chromecast
La chiavetta con Firefox OS che fa concorrenza a Chromecast
Chromecast arriva in Italia

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual tra questi il motivo pi importante per connetterti e utilizzare una rete Wi-Fi pubblica?
Per poter usare Google Maps o altri servizi di Gps.
Nel caso in cui qualcuno debba mettersi in contatto urgentemente con me.
Per non consumare il mio piano dati.
Per poter utilizzare un social network come Facebook, Instagram, Snapchat o altri.
Per rimanere in contatto con i miei contatti di lavoro (il capo, i clienti, i colleghi ecc.).
Per utilizzare i servizi di streaming come Netflix, Google Music e simili.
Per consultare il mio conto corrente online / carte di credito / informazioni finanziarie.
Per rimanere in contatto con i miei figli / parenti.
Per usare o aggiornare le mie app di dating online.

Mostra i risultati (1154 voti)
Febbraio 2020
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Tutti gli Arretrati


web metrics