Altri 5 trucchi per evitare di essere hackerati

Dai pericoli del cloud computing all'uso delle VPN, alcuni importanti consigli per rendere difficile la vita ai malintenzionati.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-07-2015]

computer hacker

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
8 errori da evitare per non essere hackerati

Per quanto i cosiddetti "hacker" possano contare su buone capacità tecniche, fin troppo spesso le abitudini degli utenti facilitano loro il lavoro.

Abbiamo già fornito una prima serie di consigli. Nelle prossime pagine presentiamo qualche altro trucco da seguire per evitare di consegnarsi nelle mani di malintenzionati che non aspettano altro se non una mossa falsa da parte delle loro vittime.

1. Evitare il cloud computing

Può sembrare strano, dato che le soluzioni cloud vengono proposte con sempre maggior insistenza, ma basta pensare ad avvenimenti eclatanti come il furto delle immagini private delle celebrità - lo scandalo noto come The Fappening - per capire come stanno veramente le cose.

Consegnare i propri dati privati a una realtà sulla quale non si ha controllo significa perdere il controllo anche su quei dati: non c'è rete che non rischi di venir violata e, in quel caso, sono gli utenti a farne le spese.

È bene quindi evitare di esporre informazioni sensibili salvandole nel cloud e illudendosi che lì saranno al sicuro per sempre: se possibile, evitate il cloud computing.

2. Attenzione alle domande di sicurezza

Sondaggio
Quanto spam ricevi in media ogni giorno?
Uno o due messaggi
Meno di dieci messaggi
Tra i dieci e i venti messaggi
Tra i venti e i cinquanta messaggi
Tra i cinquanta e i cento messaggi
Tra i cento e i cinquecento messaggi
Oltre cinquecento messaggi

Mostra i risultati (3542 voti)
Leggi i commenti (13)

Molti servizi permettono di scegliere una "domanda di sicurezza" che verrà presentata nel caso in cui venga persa la password: l'idea è che solo il legittimo titolare dell'account conosce la risposta e, pertanto, chi la conosce è il legittimo titolare dell'account.

Purtroppo, con l'avanzare dei social network certe informazioni personali utilizzate tipicamente per stilare le domande di sicurezza si possono recuperare con una certa facilità.

Quanto impiegherà un malintenzionato a risalire al nome del primo animale domestico, se le foto di questi complete di tutti i dati affollano la bacheca di Facebook? Lo stesso ragionamento si può fare con altre domande tipiche, come il nome da nubile della madre.

Meglio quindi non adoperare i dati veri quando si indica la risposta alla domanda di sicurezza: un piccolo sforzo mnemonico aiuterà a proteggersi.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Proteggere il Wi-Fi e usare le VPN

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
The Fappening, 18 mesi all'hacker delle celebrità senza veli

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)


Anche evitare la pubblicazione compulsiva di informazioni personali e, a volte, anche riservate sui social aiuterebbe... :wink: Leggi tutto
18-7-2015 14:41

{Giulgiulio}
I magnifici appartamenti dove vado in vacanza in Grecia hanno risolto il problema brillantemente. Il nome degli apartments è XXXXX e la password wifi era XXXXX1234, poco sicura. Così quest'anno l'hanno cambiata in XXXXX1234567.
17-7-2015 09:49

Uhm, non per darti torto, ma forse è meglio dire «sarete hackerabili comunque»... Leggi tutto
15-7-2015 15:32

{utente anonimo}
La prima e unica regola. Scegliete bene le password, senza usare il nome, pippo, qwerty, password e 123456...
13-7-2015 14:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è tra questi il motivo più importante per connetterti e utilizzare una rete Wi-Fi pubblica?
Per poter usare Google Maps o altri servizi di Gps.
Nel caso in cui qualcuno debba mettersi in contatto urgentemente con me.
Per non consumare il mio piano dati.
Per poter utilizzare un social network come Facebook, Instagram, Snapchat o altri.
Per rimanere in contatto con i miei contatti di lavoro (il capo, i clienti, i colleghi ecc.).
Per utilizzare i servizi di streaming come Netflix, Google Music e simili.
Per consultare il mio conto corrente online / carte di credito / informazioni finanziarie.
Per rimanere in contatto con i miei figli / parenti.
Per usare o aggiornare le mie app di dating online.

Mostra i risultati (1189 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics