Essere alti, mancini e nati per primi aiuta

13 caratteristiche di chi è più intelligente della media.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-03-2016]

03.mancini

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
13 caratteristiche di chi è più intelligente della media

6. Quelli nati per primi

Tra fratelli, i primi a nascere risultano i più intelligenti, seppure di poco. Lo afferma uno studio condotto da alcuni epidemiologi norvegesi, i quali però precisano che il vantaggio non ha motivazioni genetiche.

La conclusione è stata raggiunta dopo l'analisi dei registri militari che contengono i dati - tra cui ordine di nascita, stato di salute e quoziente intellettivo - degli uomini nati tra il 1967 e il 1976.

I risultati hanno indicato che i primi nati hanno un QI medio di 103, i secondi figli di 100 e i terzi figli di 99. La causa sarebbe da ricercare nelle interazioni con i genitori.

«Le nuove scoperte hanno mostrato che i figli maggiori hanno un QI leggermente ma sensibilmente maggiore, con una media di tre punti di distacco dal fratello immediatamente più giovane. E hanno indicato che la differenza non è da attribuire a fattori biologici, ma all'interazione psicologica tra genitori e bambini» sostengono i ricercatori.

7. I mancini

Ci sono alcuni studi statistici che mostrano come tra i criminali la percentuale di mancini sia leggermente superiore a quella presente nel resto della popolazione, sebbene le cause di questo fenomeno non siano chiare.

Vi sono però altri studi secondo i quali i mancini hanno un'affinità con il cosiddetto pensiero divergente, ossia quella forma di creatività alla quale è associata l'elaborazione di idee nuove a partire da uno stimolo, e ciò sarebbe vero soprattutto nella popolazione maschile.

Sondaggio
La discriminazione è più difficile da vedere rispetto al passato, ma c'è sempre. Quale di queste affermazioni ti senti di condividere maggiormente?
Le donne spesso sono additate come più pettegole degli uomini e ritenute meno simpatiche.
Le donne hanno più difficoltà degli uomini a ricevere il giusto credito quando partecipano a progetti di gruppo.
Le donne sono giudicate più severamente degli uomini per il loro aspetto.
Le donne in genere ricevono delle proposte economiche più basse degli uomini, a parità di posizione.
Le donne sono ritenute non qualificate fino a quando non hanno dato prova di esserlo, agli uomini accade meno spesso.
Le donne vengono promosse in base ai risultati, gli uomini (anche) in base al potenziale.
Le donne spesso non vengono invitate tanto quanto gli uomini a eventi di socializzazione come le uscite al pub o a vedere le partite.

Mostra i risultati (1111 voti)
Leggi i commenti (9)

«I mancini erano più bravi, per esempio, nel combinare due oggetti comuni in forme nuove per formarne un terzo: per esempio, a usare un palo e una scatoletta per creare una casetta per uccelli. Si sono anche dimostrati eccellenti nel raggruppare liste di parole nel maggior numero di categorie alternative possibile» scriveva già nel 1995 la reporter Maria Konnikova del New Yorker a proposito della ricerca che ha portato a dimostrare la maggiore creatività dei mancini.

8. Quelli più alti

Secondo una ricerca del 2008, l'intelligenza si vede a occhio nudo: le persone più alte sarebbero infatti anche le più intelligenti.

Dopo aver sottoposto a test per la misurazione del quoziente intellettivo migliaia di volontari, i ricercatori hanno scoperto che i risultati migliori erano ottenuti dagli individui di altezza maggiore.

«Sin dall'età di 3 anni, prima ancora che la scuola abbia avuto la possibilità di svolgere un ruolo, e attraverso tutta l'infanzia i bambini più alti ottengono punteggi significativamente superiori nei test cognitivi».

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Intelligenza, anche le scelte politiche pesano

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 22)

Bellissima questa... :D
30-6-2016 14:16

{Enzo pix}
Mi viene in mente una vecchia (e crudele) barzelletta Un ricercatore aveva insegnato ad una pulce ad eseguire il comando "salta !" Quando la pulce fu ben addestrata, cominciò a staccarle ad una ad una le zampette ed ogni volta poi impartiva il comando "salta !"; la pulce eseguiva sempre più faticosamente il comando... Leggi tutto
28-5-2016 19:38

{Franco}
Secondo me è al contrario. Il corpo rispecchia la mente. Il corpo cresce se cresce la mente, se si vuole diventare adulti. Lo si nota chiaramente osservando le donne meno alte di 165 cm.(probabilmente anche gli uomini ma io lo noto meno) , sono chiaramente infantili e incapaci di fare qualunque cosa che non abbiano fatto da... Leggi tutto
8-5-2016 07:58

{lol}
Ste ricerche le fanno insieme a topogigio.
5-5-2016 18:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A inizio millennio per lavorare nella new economy bisognava trasferirsi nelle grandi città, soprattutto Milano. Oggi la banda larga si è diffusa, ci sono nuove piattaforme di collaborazione ed è cambiato l'approccio al lavoro. Alla luce di questo...
Abito in una grande città e qui rimarrò.
Abito in una grande città ma sto valutando di trasferirmi in provincia.
Abito in provincia e non mi sposterò di certo.
Abito in provincia ma sto valutando di trasferirmi in una grande città.
Abitavo in una grande città ma mi sono trasferito in provincia.
Abitavo in provincia ma mi sono trasferito in una grande città.
Città o provincia non fa grande differenza, ma mi sono trasferito (o sto valutando di trasferirmi) all'estero.

Mostra i risultati (1525 voti)
Agosto 2020
Mozilla licenzia il 25% dei dipendenti
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics