Computer quantistici e attività filantropiche

Il futuro di Microsoft, dalle ricerche avanzate alle prossime acquisizioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-02-2016]

microsoft 06

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Microsoft, cosa aspettarci nel 2016

Acquisizione e collaborazioni

Rispetto a un tempo, la politica di Microsoft verso i concorrenti sembra meno aggressiva: Satya Nadella pare infatti aver compreso l'importanza di stringere buoni accordi di collaborazione con gli altri giganti.

Nascono di qui le partnership con Apple, Samsung, Cyanogen o Salesforce, che sono soltanto le prime di una lunga serie: Microsoft intende mettere le proprie zampe dappertutto, e a volte un accordo con chi è già presente in un dato settore è la via più breve.

In altri casi, invece, la scelta vincente è l'acquisizione: piccole aziende tramite le quali accedere a nuovi segmenti di mercato vengono continuamente fagocitate dal gigante di Redmond, e il 2016 non farà eccezione.

Nel 2015, per fare qualche esempio, Microsoft ha comprato Sunrise (produce un calendario per iOS), Wunderlist (app per creare una lista di cose da fare), Double Labs (creatrice di Echo Lockscreen, app per bloccare lo schermo), N-Trig (produttrice di uno stilo per tablet e smarpthone). La lista completa è naturalmente molto più lunga.

Filantropia

Non sono poche le grandi aziende che decidono di investire parte dei propri guadagni in attività filantropiche o di utilizzare le proprie tecnologie o la forza del proprio marchio per fare del bene.

Sondaggio
Cosa utilizzi per inviare messaggi privati?
Uso varie applicazioni su qualsiasi dispositivo disponibile
Uso varie applicazioni sui miei dispositivi
Uso solo applicazioni affidabili su dispositivi di fiducia
Non invio messaggi privati online

Mostra i risultati (972 voti)
Leggi i commenti (13)

Microsoft di recente ha deciso di impegnarsi ancora di più in questo senso e, come ha dichiarato il CEO Satya Nadella, il 2016 sarà un anno particolarmente attivo da questo punto di... Vista (ehm).

«Nell'anno che verrà continueremo a chiederci quali siano le sfide che l'umanità deve affrontare, quale aiuto possa dare la tecnologia e quale possa essere il contribuito di Microsoft» ha affermato Nadella.

Ricerche avanzate

Forse non tutti lo sanno, ma Microsoft possiede una sezione dedicata alla ricerca di nuove tecnologie chiamata Microsoft Research e fondata per creare «una nuova età dell'oro grazie all'avanzamento della tecnologia».

Microsoft Research si occupa di una gran varietà di progetti, che spaziano dai computer quantistici all'utilizzo della tecnologia per progetti di monitoraggio ambientale, dall'uso del linguaggio naturale per interagire con i computer all'attenzione verso i problemi etici legati alla raccolta di dati personali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)


{Diego}
Ottimo post parapiglia, condivido (purtroppo) tutto quello che hai scritto al 100 per cento.
29-1-2016 23:35

{talamo}
Gli hololens (e tutto il resto dei concorrenti), se ben sfruttati potranno essere un passo avanti enorme nel rendere la società più fruibile (immagino un futuro con tutte le indicazioni nei lens o direttamente negli occhi, senza più cartelli, istruzioni, navigatori...). Anche lavorativamente vedo una montagna di... Leggi tutto
21-1-2016 21:47

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'Università di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
È corretto. Farò meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1417 voti)
Luglio 2022
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 4 luglio


web metrics