Vulnerabili 24 modelli popolari di automobili senza chiavi

Opel, Toyota, Volkswagen, BMW, Renault, Ford e altri noti marchi. Per i ladri, rubare queste auto è facilissimo ed economico.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-03-2016]

auto senza chiavi furto

Tra le comodità che l'industria automobilistica offre ai suoi clienti c'è anche la possibilità di guidare un'auto senza chiavi.

Al posto della chiave c'è invece un telecomando che, quando viene avvicinato all'auto, tramite onde radio sblocca automaticamente le portiere (senza bisogno che il proprietario prema alcunché) e fornisce alla centralina il codice necessario a permettere l'avvio della vettura, che avviene tramite un pulsante.

Questi telecomandi hanno un raggio d'azione molto limitato - generalmente meno di tre metri - per evitare che l'auto venga aperta per errore e lasciata alla merce di chicchessia.

Il guaio di questo sistema è che i ladri sono sempre più furbi delle loro vittime, e hanno a disposizione un sistema economico per sfruttarne le debolezze.

L'allarme è stato lanciato dal tedesco ADAC, il quale ha rilevato come basti un semplice amplificatore di segnali radio per aprire a distanza un'auto (anche a centinaia di metri) e avviarla.

L'apparecchio che i ladri usano si compone di due parti. «Una deve trovarsi a pochi metri dell'auto della vittima, mentre l'altra deve essere posizionata nelle vicinanze del portachiavi della vittima. La prima finge di essere la chiave, e invia un segnale al sistema wireless dell'auto, attivando un ulteriore segnale dal veicolo che si mette a cercare una risposta dalla chiave».

A questo punto entra in gioco la seconda parte del dispositivo, che cattura il segnale della chiave e lo ritrasmette finché giunge all'auto, completando la procedura.

Secondo l'ADAC non servono conoscenze particolari per realizzare una coppia di dispositivi come questi: uno studente di elettronica sarebbe in grado di farlo, e spendendo meno di 200 euro per i componenti.

Sondaggio
Ricevi un'email con un allegato Word dal nome “Addebiti”. Cosa fai?
Scarico il file e lo apro. Dev'essere qualcosa di importante
Prima di aprirlo, scansiono il file alla ricerca di eventuali virus
Inoltro l'email alla mia banca o alla mia azienda
Cancello il messaggio

Mostra i risultati (3311 voti)
Leggi i commenti (20)

Rubare un'auto in questo modo diventa facile e silenzioso. Basta che il ladro si apposti nei pressi di un parcheggio e aspetti la sua vittima per avere accesso al veicolo senza dover nemmeno lavorare di grimaldello.

Un'auto rubata in questa maniera continua a funzionare fino a che non finisce il carburante e, considerato che in teoria un ladro potrebbe anche decidere di fare il pieno a motore acceso, potenzialmente il malfattore potrà essere molto lontano prima che il furto venga scoperto.

Tutto ciò non è soltanto un esercizio teorico. ADAC ha pubblicato un elenco di 24 modelli che sono vulnerabili a questi attacchi: all'interno ci sono auto di Opel, Toyota, Volkswagen, BMW, Renault, Ford e molti altri marchi conosciuti.

Per proteggersi, i proprietari di auto non possono far altro che tenere il telecomando al sicuro, ponendolo in una gabbia di Faraday e bloccando in tal modo il segnale.

Può essere sufficiente una scatola di metallo (come quelle per i biscotti) o, suggerisce qualcuno, può andar bene persino il freezer.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Quasi 30 persone uccise dalle auto ''intelligenti'' senza chiavi
Tutte le Volkswagen vendute dopo il 1995 si possono aprire con Arduino
Hackerato SUV di Mitsubishi, sicurezza zero
Ladri di auto traditi dal Bluetooth
Furti di smartphone in aumento, ecco che cosa fare
L'ombrello impossibile da smarrire
La bici impossibile da rubare
Arrestati, tre ragazzi chiedono un selfie ai poliziotti

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

{Felix}
Comunque sia con la mia auto ( Ford ) devo essere tanto vicino alla portiera che intendo sbloccare per arrivare a toccare la maniglia altrimenti anche se ho il telecomando in tasca da sola l'auto non si apre. Se la sblocco ma non la apro dopo 60 secondi si richiude e reinserisce l'antifurto da sola. Non ho un sistema speciale,... Leggi tutto
20-5-2018 13:34

{Marco}
TUTTI i modelli prodotti dal 2016 sono vulnerabili. I 24 modelli dell'elenco sono quelli pre-2016 che sono vulnerabili IN AGGIUNTA a quelli del 2016. E l'articolo dell'ADAC spiega anche perché avvolgere la chiave nella stagnola è una pessima idea.
1-4-2016 17:13

{Fab}
ma ci voleva tanto per implementare un sistema con scambio di chiavi pubblico/privata e magari un codice OTP generato dalla chiave stessa per sbloccare l'auto in modo sicuro ? non mi sembra fantascienza...
29-3-2016 10:58

Per rendere inutile tutto questo sistema è sufficiente che la centralina faccia spegnere l'auto quando questa non sente più il segnale della chiave - che a quando detto arriva a pochi metri - e, se è corretto quanto riferito da @Lucio, direi che la BMW già lo fa e non vedo perché anche altre case costruttrici non dovrebbero farlo dal... Leggi tutto
28-3-2016 11:13

bhe! per essere comodo è comodo, ... i produttori si sono solo dimenticati di dire che era comodo pure per i ladri.
26-3-2016 00:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi comportamenti ritieni che sia da evitare in assoluto?
Essere fuori sincrono: quando voce, tono, ritmo, posizione e movimenti non comunicano la stessa cosa si genera confusione e si viene ritenuti poco affidabili o sinceri.
Gesticolare eccessivamente: fare ampi gesti con le mani oppure giocare per esempio con i capelli o il telefono comunica insicurezza.
Tenere un'espressione neutra: la mancanza di un feedback dato dall'espressione facciale fa pensare all'interlocutore che l'argomento non interessi.
Evitare il contatto visivo: non guardare l'altro negli occhi comunica una sensazione di debolezza e lascia pensare che si stia nascondendo qualcosa.
Sbagliare la stretta di mano: non deve essere né troppo debole né troppo forte, o genererà in entrambi i casi un'impressione errata (servilismo o aggressività).
Inviare segnali verbali e non verbali opposti: se l'espressione facciale è opposta a ciò che le parole dicono, l'interlocutore non si fiderà.
Non sorridere: il sorriso comunica sicurezza, apertura, calore ed energia, e spinge a sorridere di rimando. Ugualmente errato sorridere sempre.
Roteare gli occhi: è un segno di frustrazione, esasperazione e fastidio; comunica aggressività.
Usare il cellulare durante una conversazione: lascia pensare che l'argomento non interessi e sia certamente meno importante dell'oggetto tra le mani.
Incrociare le braccia: l'interlocutore penserà che siamo sulla difensiva. Inoltre, se le mani non sono in vista crederà che abbiamo qualcosa da nascondere.

Mostra i risultati (1523 voti)
Luglio 2020
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Tutti gli Arretrati


web metrics