Un radar anticollisione per i droni

Identifica ogni ostacolo e corregge immediatamente la rotta.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-07-2016]

radar anticollisione droni

Con il crescere della diffusione dei droni, aumenta anche la possibilità di incidenti: droni che collidono tra loro o, più facilmente, contro qualche ostacolo sfuggito alla vista del pilota o addirittura un aereo.

Nel tempo sono stati sviluppati dei sistemi anticollisione che utilizzano delle videocamere per identificare i potenziali pericoli. Funzionano, ma consumano rapidamente la carica della batteria.

Una soluzione migliore sembra essere quella sviluppata dall'israeliana Arbe Robotics, che non a caso è stata premiata al primo TechCrunch Meetup and Pitch-off di Tel Aviv.

Si tratta di un piccolo apparecchio radar che tiene sotto controllo tutto ciò che circonda il drone in un raggio di 200 metri. Il software identifica eventuali ostacoli con i quali si può verificare una collisione e interviene automaticamente, modificando la traiettoria del drone.

Tutto ciò richiede appena il 5% della batteria per ogni volo e naturalmente è progettato per funzionare con i droni "domestici", a rischio di scontrarsi con oggetti a bassa velocità.

Sondaggio
Quale stanza renderesti più smart per prima?
La camera da letto
La cucina
Il bagno / lavanderia
La sala

Mostra i risultati (968 voti)
Leggi i commenti (4)

Soluzioni più avanzate, create per scopi militari, sono state sviluppate dalla DARPA ma, essendo ingombranti e costose (almeno per un uso "civile") non arriveranno tanto presto sul mercato.

A dire la verità, per ora non è chiaro nemmeno quando inizierà la commercializzazione del sistema di Arbe Robotics, che ha comunque tutte le intenzioni di portare sul mercato il proprio dispositivo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

Scherzi a parte, hai ragione su tutta la linea. Ma non dovremmo usare anche noi etichette personalizzate. Il WWF così come le ASL hanno una importante funzione all'interno di questa società complessa. Ma questi Enti, così come i droni, possono essere buoni e utili o cattivi e pericolosi. Dipende da chi li utilizza e per cosa e come. ... Leggi tutto
7-7-2016 09:58

Fa tenerezza, un drone tre i rami; come un qualsiasi pallone ai giardinetti. Ogni epoca ha le sue vittime, persino tra i giochi.
7-7-2016 03:35

{sourwood}
@ Silent Runner: le armi da fuoco provocherebbero ben altro, temo. Questo è un problema conosciuto da prima che i droni si chiamassero così, e la soluzione che alcuni hanno studiato è stata di mettere un innalzatore di tensione a condensatore e una sottilissima maglia metallica per somministrare una scarica elettrica... Leggi tutto
2-7-2016 11:47

Già, ma ci vorrebbe anche qualcosa contro gli attacchi dei predatori. Sembra una cretinata ma è accaduto ad un mio conoscente geologo. Lui utilizza un drone professionale per fare rilevamenti altrimenti impossibili su territori non facilmente raggiungibili e ispezionabili. Questo strumento gli dà inoltre la possibilità di scattare... Leggi tutto
1-7-2016 10:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Se fossi il passeggero in un'auto il cui conducente sta leggendo o inviando un Sms, protesteresti?
Sì, ma solo se sono in confidenza con l'autista. E comunque non mi sentirei molto tranquillo.
Sì, per la sicurezza di tutti.
No, se lo fa in un rettilineo o comunque in condizioni di sicurezza.
No, se il conducente è attento: non c'è motivo di protestare.
No, se sta solo leggendo. Sì, se sta inviando un messaggio.

Mostra i risultati (2414 voti)
Agosto 2022
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 12 agosto


web metrics