La pellicola per alimenti che si può mangiare

Realizzata con le proteine del latte, ci permetterà di dire addio alla plastica.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-08-2016]

imballaggio pellicola caseina

Le pellicole e in genere gli imballaggi in plastica sono ottimi per conservare a lungo i cibi senza che questi deperiscano, ma sono anche la causa di un problema molto serio: l'eccessiva quantità di rifiuti che inquina la terra e, soprattutto, i mari.

Alcuni scienziati del Dipartimento dell'Agricoltura USA hanno ideato un materiale alternativo alla plastica che non soltanto è capace di conservare i cibi in maniera eccellente (meglio di quanto faccia la plastica), ma è addirittura commestibile.

Il suo segreto sta nel materiale che lo compone: alla base, si tratta di proteine del latte, che ne garantiscono la completa biodegradabilità.

«Le pellicole a base di proteine sono estremamente efficienti nel bloccare l'ossigeno ed evitare così che il cibo vada a male» spiega il capo dei ricercatori, Peggy Tomasula.

Per produrre la pellicola commestibile, i ricercatori hanno inizialmente usato la sola caseina, ottenendo così un prodotto in grado di proteggere molto bene il cibo ma poco flessibile e che presentava la tendenza a dissolversi troppo rapidamente se posto a contatto con l'acqua.

Così hanno pensato di aggiungere della pectina di limone: ciò ha aumentato la resistenza della pellicola.

Naturalmente, il fatto che questo imballaggio sia commestibile impone che esso venga a sua volta protetto con un'ulteriore pellicola esterna; ciò nonostante, i ricercatori ritengono che possa svolgere un ruolo molto importante nel ridurre il quantitativo di plastica usato.

Le applicazioni possono essere numerose. Al momento, gli scienziati del Dipartimento dell'Agricoltura stanno lavorando sull'utilizzo della pellicola commestibile per avvolgere quei cibi che vanno imballati singolarmente, che finora dovevano essere avvolti nella plastica.

In questo caso, tutta la plastica dei singoli imballaggi può essere sostituita con l'alternativa a base di caseina e soltanto la scatola esterna deve essere realizzata con un materiale differente (plastica, cartone alimentare e via di seguito).

Sondaggio
Qual è il prossimo acquisto di prodotto intelligente per la casa che farai?
Lampadina smart
Frigorifero smart
Presa elettrica smart
Rilevatore di fumo smart
Stazione metereologica smart
Videocamera di sorveglianza smart
Termostato smart
Forno smart
Sensore di movimento smart
Impianto sonoro smart
Allarme casa smart
Smart Tv
Spioncino/citofono smart
Sensore porta/finestra smart
Contatore smart di energia elettrica

Mostra i risultati (857 voti)
Leggi i commenti (5)

I ricercatori stanno inoltre lavorando a una versione spray della pellicola, che si potrebbe usare per proteggere i cibi dal contatto con gli imballaggi esterni, per esempio per evitare che una pizza unga di olio il cartone in cui è contenuta.

Il gruppo di scienziati che ha creato la pellicola commestibile conta di riuscire a portare la propria invenzione sul mercato entro i prossimi tre anni.

Qui sotto, il video di presentazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
I cartoni per le uova fatti di semi
Raccoglie 250.000 euro per il cucchiaio commestibile
2050, più plastica che pesci nel mare
Castagne al posto del grano e bambù invece della plastica
Lavazza, caffè ecologico nella capsula biodegradabile
La batteria biodegradabile si scioglie in acqua in 3 settimane
La lampada-fungo che viene coltivata, non costruita
La batteria fatta col nero di seppia si può anche mangiare

Commenti all'articolo (3)

Essendo la pellicola biodegradabile al 100 % non è neppure necessario mangiarla, la si può comunque gettare mettendola nel sacchetto dell'umido tranquillamente.
25-8-2016 19:09

Di sicuro i cibi vegani non saranno imballati in queste pellicole (ma ne potrebbero inventare altre, magari fatte con altri materiali commestibili per vegani). Sarebbe una svolta epocale, per produrre meno rifiuti, se ovviamente i prodotti non saranno rincarati. Finalmente un invenzione utile a tutti, pianeta compreso.
25-8-2016 11:38

{Alfonso}
Però i vegani useranno sempre l' "immonda" plastica derivata dal petrolio perché questa invenzione è "crudele" :evil
24-8-2016 13:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'app che permette di noleggiare un'autovettura direttamente dallo smartphone è molto contestata dai tassisti.
Non è necessario introdurre nuove regole per l'app. I tassisti hanno torto, perché il mondo si evolve ma loro ragionano come se Internet non esistesse, difendendo ciecamente la loro casta (che ha goduto di fin troppi privilegi negli ultimi anni).
I tassisti dovranno adeguarsi e mandare giù il boccone amaro, anche se un minimo di regolamentazione per l'app è necessaria.
L'app non va vietata del tutto, ma va limitata in modo pesante così da poter salvaguardare le esigenze dei tassisti.
L'app va completamente vietata: i tassisti hanno ragione a protestare, perché Uber minaccia il loro lavoro e viola leggi e regolamenti.
Non saprei.

Mostra i risultati (1947 voti)
Febbraio 2020
Il primo smartphone con Windows 10
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Tutti gli Arretrati


web metrics