25 anni di Linux

Nato per hobby, il sistema di Linus Torvalds oggi è dappertutto: dai server web agli smartphone Android.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-08-2016]

linux 25 anni

Sono passati esattamente 25 anni da quel 25 agosto 1991 quando l'allora sconosciuto programmatore finlandese Linus Torvalds pubblicò sul gruppo di discussione di Minix il messaggio che annunciava la nascita di Linux.

Il nome non era ancora stato deciso - sarebbe arrivato pochi mesi dopo e per fortuna non fu Torvalds a scegliere, dato che avrebbe scelto Freax - ma quella fu la prima volta in cui Linus Torvalds chiese un feedback sul progetto da lui annunciato senza fornire dettagli circa un mese e mezzo prima.

«È solo un hobby, non sarà qualcosa di grosso e professionale come GNU» scriveva Torvalds in quel primo post in cui chiedeva suggerimenti sulle caratteristiche che avrebbe dovuto inserire nel suo sistema operativo.

Quell'annuncio non soltanto suscitò commenti interessati e cortesi ma diede vita a un movimento che portò quel progetto a diventare sempre più grande e completo: non è difficile capire come nemmeno il suo ideatore avesse idea di quanto sarebbe diventato importante negli anni successivi, grazie all'unione degli sforzi proprio con il progetto GNU di Richard Stallman.

Anche se non è riuscito a imporsi come sistema per desktop e portatili (in parte a causa dell'ormai ingiustificata fama di "sistema operativo difficile" che si porta dietro), Linux permette di funzionare alla maggior parte dei server web, è usato in quasi tutti i supercomputer, è integrato in tutta una serie di dispositivi quali router e apparecchiature di rete e, naturalmente, è alla base del sistema operativo per smartphone e tablet più diffuso al mondo, ossia Android.

In concomitanza del venticinquesimo compleanno, la Linux Foundation ha pubblicato un rapporto dettagliato in cui mette in luce le tappe più importanti degli ultimi 10 anni di sviluppo e fa il punto della situazione dopo cinque lustri.

Sondaggio
Che cosa ti trattiene dall'installare Linux?
Tutti quelli che conosco hanno Windows: con chi potrei scambiare dati e software?
Non ho voglia di imparare un nuovo sistema operativo e dei nuovi programmi.
Alcuni miei componenti hardware non vengono riconosciuti.
Ci sono alcuni software che utilizzo sotto Windows che mi sono indispensabili.
Semplicemente non sento l'esigenza di passare a Linux.
Ho intenzione di farlo nel prossimo futuro.
Nessun motivo mi impedisce di passare a Linux, infatti già lo utilizzo con soddisfazione.

Mostra i risultati (11636 voti)
Leggi i commenti (123)

Oggi Linux è supportato da molte grandi aziende, da IBM a Google, da Samsung a Intel e AMD, passando per le realtà legate alle distribuzioni come Red Hat e SuSE, tanto che ormai soltanto il 7,7% degli sviluppatori del kernel partecipa a livello gratuito: gli altri, a partire da Linus Torvalds, che si occupa di coordinare lo sviluppo per conto della Linux Foundation, sono tutti stipendiati da qualche azienda che contribuisce al kernel.

Persino Microsoft, dopo aver cercato per anni di cancellare l'esistenza del sistema del pinguino, ha alla fine deciso di abbracciare il nemico.

Seguendo il motto Microsoft loves Linux, ha iniziato a rilasciare software software per Linux (è notizia recente la disponibilità di PowerShell per Linux) e a permettere l'installazione di BASH sotto Windows 10.

«Persino dopo 25 anni, Linux continua a essere un esempio di come lo sviluppo collaborativo possa funzionare ed essere applicato ad altri progetti open source» ha commentato Jim Zemlin, direttore esecutivo della Linux Foundation.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Microsoft rilascia SQL Server per Linux, Stallman la attacca
Windows Ink, Project to PC e Bash sotto Windows
NSA chiese a Torvalds di mettere backdoor su Linux
Linus Torvalds spara a zero su nVidia
A Linus Torvalds il Millennium Technology Prize 2012
Microsoft: buon 20esimo compleanno, Linux
Torvalds: "Linux è troppo grosso"
Linux compie 17 anni

Commenti all'articolo (1)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A inizio millennio per lavorare nella new economy bisognava trasferirsi nelle grandi città, soprattutto Milano. Oggi la banda larga si è diffusa, ci sono nuove piattaforme di collaborazione ed è cambiato l'approccio al lavoro. Alla luce di questo...
Abito in una grande città e qui rimarrò.
Abito in una grande città ma sto valutando di trasferirmi in provincia.
Abito in provincia e non mi sposterò di certo.
Abito in provincia ma sto valutando di trasferirmi in una grande città.
Abitavo in una grande città ma mi sono trasferito in provincia.
Abitavo in provincia ma mi sono trasferito in una grande città.
Città o provincia non fa grande differenza, ma mi sono trasferito (o sto valutando di trasferirmi) all'estero.

Mostra i risultati (1557 voti)
Aprile 2021
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Hackerate 150mila videocamere di sorveglianza, tra cui quelle di Tesla
Personal killer robot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 19 aprile


web metrics