Google svela una flotta di minivan autonomi

La nenoata divisione Waymo presenta 100 veicoli a guida automatica nati dalla collaborazione con Fiat Chrysler.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-12-2016]

waymo 03

Il primo frutto dell'accordo tra Waymo, la neonata divisione di Alphabet che si occupa dello sviluppo di veicoli autonomi, e Fiat Chrysler (FCA), si è già rivelato.

Si tratta di una versione pesantemente modificata della Chrysler Pacifica, una monovolume (o minivan) ibrida in grado di percorrere sino a 30 miglia (circa 48 km) con la sola alimentazione elettrica. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (1892 voti)
Leggi i commenti (21)
Waymo ha aggiunto al veicolo il computer e i sensori già vista all'opera sul SUV autonomo di Lexus finora usato da Google per i test, ma non si è limitata ad aggiungere della tecnologia a un oggetto già esistente: ha invece attivamente collaborato con FCA perché l'auto fosse sviluppata per integrare perfettamente i vari sistemi.

Le modifiche hanno riguardato la scocca, la parte elettrica e anche la trazione, in modo che il peso aggiuntivo e il consumo di energia che l'installazione dei vari sistemi comporta fossero gestiti al meglio.

FCA ha prodotto 100 Pacifica modificati, che inizieranno a girare per le strade del Michigan, dell'Arizona e della California all'inizio del prossimo anno.

John Krafcik, CEO di Waymo, spiega perché la scelta sia ricaduta su una monovolume come la Chrysler Pacifica, che certamente non è una fuoriserie ma è un veicolo adatto a un uso familiare: «Usando una monovolume nei nostri test impareremo ciò che persone di tutte le età e di tutte le forme e i gruppi di varie dimensioni si aspettano dalla tecnologia di guida automatica».

waymo 01
waymo 02
waymo 04
waymo 05
waymo 06

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google rinuncia all'auto che si guida da sola
Auto senza pilota, tutte le tecnologie
A Singapore si sperimenta il taxi a guida automatica
L'autobus senza conducente di Mercedes
Google brevetta l'adesivo per i pedoni investiti dalle auto

Commenti all'articolo (2)

Poco... molto poco. :roll:
23-12-2016 16:44

Ci risiamo... Quanto tempo passerà prima che vengano scoperte falle di sicurezza? Leggi tutto
21-12-2016 12:19

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la cosa più importante per te in un sito Internet?
Estetica
Interattività
Contenuti
Usabilità
Gratuità

Mostra i risultati (2694 voti)
Settembre 2020
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Malware negli smartphone a basso costo ruba dati e denaro
Duplicare una chiave col microfono dello smartphone
Chrome, Url troncati per combattere il phishing
Tim e Wind Tre, crescono le tariffe
Il chip nel cervello di Elon Musk
Tutti gli Arretrati


web metrics