La rivincita delle musicassette

Nel 2016 le vendite sono aumentate del 74%.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-01-2017]

awesomemix

Le avevamo date per spacciate, retaggi ormai inutili di un tempo lontano, e invece le musicassette sono più vive che mai.

Il 2016, conclusosi poche settimane fa, ha visto una crescita nella vendita delle cassette, la cui produzione non s'è mai interrotta: negli scorsi 12 mesi, nei soli USA, ne sono stati venduti 129.000 esemplari (dati di Nielsen Music).

Il nastro non avrà lo stesso fascino del vinile, che nello stesso periodo ha visto la vendita di 13,1 milioni di dischi (+10% rispetto al 2015) e che è più amato della musica digitale, ma certamente ha il suo fascino: la crescita nelle vendite rispetto al 2015 è del 74%. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Numerosi utenti lamentano disservizi con i coupon-sconto. Quale di questi inconvenienti giudichi più grave?
La difficoltà nell'ottenere i rimborsi (o l'avere come rimborso un altro coupon anziché i soldi).
Non avere un livello adeguato di assistenza al cliente.
L'impossibilità di prenotare un servizio nonostante si sia acquistato il voucher (a causa di scarsa disponibilità da parte di chi eroga quel servizio).
Il trattamento diverso, da parte di chi eroga il servizio, nei confronti di chi paga con un coupon rispetto agli altri clienti.
Il ritardo nella consegna dei prodotti.
La non corrispondenza dell’acquisto effettivo con l’offerta iniziale.
La mancanza di modalità specifiche per i reclami.
Il fatto che l'esercizio per il quale si è acquistato il voucher ha chiuso o il servizio non è più attivo.
La mancata emissione della ricevuta fiscale da parte dei portali.
Non ho mai riscontrato alcuno di questi inconvenienti.

Mostra i risultati (1073 voti)
Leggi i commenti (3)
Come si spiega questo revival? Ad aiutare la diffusione delle musicassette ci sono stati i rilasci di alcuni album proprio in questo formato da parte di artisti famosi, come Justin Bieber e The Weeknd, ma anche riedizioni su nastro di The Slim Shady LP di Eminem e Purple Rain di Prince, oltre alla messa in vendita di Guardians of the Galaxy: Awesome Mix Vol. 1.

Pare infine che una buona parte delle cassette vendute nel 2016 sia finita in prigione: a quanto pare, questo vetusto modo di ascoltare musica è uno dei pochi che diversi penitenziari concedono ai loro ospiti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Vinili e musicassette, nel 2018 le vendite hanno continuato a crescere
Sorpresa, il vinile vende più degli MP3
Tramonta definitivamente l'era delle VHS
Atari, le cartucce sepolte hanno fruttato oltre 100.000 dollari
Sony, addio al Walkman per tornare a crescere: 4 miliardi nel 2018
Sony e il supernastro da 185 Terabyte
La musicassetta compie cinquant'anni
Sony, addio a mangianastri e registratori a cassette
Sony festeggia trent'anni di Walkman

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

@Danielix Meglio i dirigibili per il trasporto aereo: sono molto più spettacolari in caso di attentato... :lol:
7-3-2017 19:07

Per il 2017 è previsto il ripristino del telegrafo per le comunicazioni e della mongolfiera per i trasporti aerei?
7-3-2017 00:12

@hereiam20 Forse non vendono fumo della pipa per rendere contente le vittime ma altro tipo di fumo :weedman: :wink:
7-2-2017 19:03

A parte il fatto che, visto il testo dell'articolo, mi ha più l'aria che ad aumentare del 74% sia stato il numero degli incarcerati... il che di per sé mi sembra un fatto assolutamente preoccupante... ma, se prescindiamo da questo e ci allarghiamo al vinile, mi viene da considerare, come spesso mi accade, che le tecniche di vendita del... Leggi tutto
6-2-2017 10:54

Definire la rivincita delle videocassetta la vendita di 129.000 pezzi in un anno negli USA mi sembra un pochino sensazionalistico... Ok ci sarà anche stato un incremento del 74 % ma si partiva da numeri veramente bassi.
2-2-2017 19:10

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali autorizzazioni hai concesso alle applicazioni presenti sul tuo dispositivo mobile?
Non limito l'accesso alle app sul mio dispositivo
Di solito concedo le autorizzazioni su richiesta e non ci penso più
Concedo le autorizzazioni a seconda dell'applicazione e delle sue funzionalità
Non posso modificare le autorizzazioni delle applicazioni

Mostra i risultati (1021 voti)
Agosto 2020
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Tutti gli Arretrati


web metrics