L'app per ciechi che racconta il mondo circostante

Aipoly riconosce oggetti e colori e li descrive all'utente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-01-2017]

aipoly1

Quei concentrati di tecnologia che sono gli smarpthone odierni possono fare ben più che mandare messaggi e intrattenere i loro utenti con frivolezze.

Per esempio, l'ingegnere australiano Marita Cheng (insieme al suo team) ha creato un'app per smartphone che permette a chi ha problemi di vista di ottenere una descrizione di ciò che lo circonda.

L'app in questione si chiama Aipoly ed è una sorta di assistente intelligente: le persone cieche e ipovedenti possono utilizzarla per scattare foto che poi sono automaticamente inviate ai server di Aipoly, dove vengono analizzate.

Il risultato dell'analisi è una descrizione di ciò che è presente nella foto. Tale descrizione viene poi nuovamente inviata allo smartphone, che provvede a "leggerla" grazie alle funzionalità di sintesi vocale.

Marita Cheng spiega che in questo modo le persone cieche potranno, per esempio, sapere che cosa indossano i loro bambini, riconoscere i cartelli stradali e trovare quegli oggetti che si trovano al di fuori della loro portata.

Sondaggio
Hai ricevuto un messaggio da un amico su un social network. Il tuo amico ti invita a fare click su un link e a mettere ''mi piace'' ad alcune foto. Cosa fai?
Certo! Me lo chiede un amico
Gli chiedo di darmi qualche informazione in pi¨ sulle foto. Se mi risponde, faccio click sul link
Sposto il messaggio nella cartella spam e blocco il mio amico

Mostra i risultati (1276 voti)
Leggi i commenti (12)

Allo stato attuale l'app è in grado di riconoscere con certezza i colori e oltre 1.000 oggetti diversi, e supporta sette lingue.

Aipoly è già disponibile gratuitamente sull'App Store (la versione Android è in sviluppo) e chi la scarica può non solo adoperarla ma anche proporsi come beta tester per migliorarne continuamente la precisione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
iTunes sarà accessibile anche ai non vedenti

Commenti all'articolo (1)

Non Ŕ ben chiaro quanto tempo ci voglia per tutto il processo di scansione dell'ambiente circostante, invio delle foto, interpretazione da parte dei server, invio e lettura delle risposte, ma per riconoscere i cartelli stradali in tempo utile ad evitare rischi all'utilizzatore credo che i tempi di risposta sia opportuno siano molto brevi.
4-2-2017 15:35

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Con quale di queste affermazioni concordi maggiormente?
Il Governo sta facendo troppo poco per portare la banda larga anche nelle zone pi¨ remote.
Il Governo riuscirÓ a migliorare la diffusione della banda larga.
Il Governo vorrebbe fare di pi¨ per la diffusione della banda larga, ma mancano le risorse.
Il Governo non sta facendo abbastanza per reperire risorse per la banda larga.
Al Governo non frega nulla della banda larga a meno che qualche lobby o qualche gruppo finanziario o industriale gliela chieda; a quel punto troverÓ il modo di mettere una nuova tassa ai pensionati o ai lavoratori dipendenti per reperire i fondi.

Mostra i risultati (3467 voti)
Marzo 2023
CorePC: una versione di Windows leggerissima, modulare e più sicura
iPhone 15, addio alle SIM anche in Italia?
Hyundai: i touchscreen nelle auto sono pericolosi
Windows 11, ancora SSD lenti dopo l'ultimo aggiornamento
La IA entra in Gmail e nei Documenti di Google
Samsung beccata a barare sulle foto della Luna
Perché c'è una fotocamera negli scanner dei supermercati?
Il primo datacenter lunare sta per aprire i battenti
Amazon chiude 8 negozi “senza commessi”
Meta inietterà la IA in WhatsApp, Facebook Messenger e Instagram
Febbraio 2023
Intelligenza artificiale: il programmatore pericoloso
SPID a rischio, due mesi per deciderne il futuro
L'UE vara il Portafoglio per l'Identità Digitale
Sfida su TikTok costringe ad aggiornare 8 milioni di auto
Windows 11 è praticamente uno spyware
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 aprile


web metrics