Mozilla scarica Thunderbird

Lo sviluppo del software di posta d'ora in poi sarà indipendente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-05-2017]

Mozilla thunderbird

È passato davvero tanto tempo da quando Firebird e Thunderbird formavano quasi una coppia di fratelli: erano i due prodotti, egualmente importanti, nati dal lavoro dei fuoriusciti di Netscape.

Poi, Firebird divenne Firefox ed è tuttora uno dei browser più usati, sebbene abbia sofferto pesantemente la concorrenza di Chrome. Thunderbird, invece, è lentamente scivolato in secondo piano, e se possibile ancora più indietro.

La decrescita nell'importanza di Thunderbird è forse dovuta anche al successo che negli anni hanno acquisiti le webmail a scapito dei client email, ma quali che siano le cause il risultato è chiaro: già verso la fine nel 2015 Mozilla considerava il programma di posta una «tassa» che pesava sullo sviluppo del vero software importante, ossia Firefox.

Ora, Mozilla ha annunciato un cambiamento nei rapporti con gli sviluppatori di Thunderbird che, se da un lato non vuole essere un loro abbandono completo, dall'altro è evidente che è un tentativo di liberarsi di una pesante eredità.

La Mozilla Foundation ha affermato che «resterà la casa di Thunderbird dal punto di vista fiscale, legale e culturale», a patto che il Thunderbird Council mantenga buone relazioni di lavoro con i leader di Mozilla e che la dipendenza dai tecnici di Mozilla, dal punto di vista «operativo e tecnico», venga ridotta.

In altre parole, Thunderbird dovrà finanziarsi sempre più con le donazioni degli utenti e fare molto meno affidamento sul denaro della Fondazione; inoltre dovrà anche appoggiarsi a propri server e a proprie infrastrutture.

Sondaggio
Che cosa utilizzi prevalentemente per la posta elettronica?
Una webmail
Un client di posta
Entrambi

Mostra i risultati (2776 voti)
Leggi i commenti

Il Thunderbird Council sembra aver accettato il nuovo accordo di buon grado, e ha annunciato che tra i progetti che permetteranno al software di affrancarsi dal resto di Mozilla c'è anche l'abbandono del motore di rendering Gecko.

Qualora poi uno dei due gruppi - la Mozilla Foundation e il Thunderbird Council - volesse rescindere l'accordo, allora potrà dare il via a un processo che entro sei mesi reciderà anche gli ultimi legami tra Thunderbird e la Fondazione.

Se tutto ciò non somiglia ai preparativi per scaricare completamente Thunderbird, non sappiamo dire a che cos'altro somigli.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Thunderbird lascia la Mozilla Foundation
Firefox compie 10 anni
Thunderbird lento? Trucchetto per velocizzarlo
Firefox: la bestia è tornata

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 26)

così per dire.. si possono evitare le discussioni che non hanno a che vedere con il post?
27-6-2017 23:21

{Paolo Del Bene}
Lo Psicologo ha detto che ci deve andare Maary79. Mi date la definizione corretta di: "normalità"? Chi ha stabilito cos'è: "normale", "giusto", "corretto" e secondo quali giusti criteri? Non è da folli seguire un'omologazione imposta dalle istituzioni nei confronti... Leggi tutto
22-5-2017 03:18

Certo e direi anche al fatto che sono sempre di più le persone che per consultare la posta usano dispositivi mobili e non client su PC. In ogni caso sono convinto - e spero - che prima di decretare la morte di Thunderbird dovrà passarne ancora di acqua sotto i ponti... Leggi tutto
21-5-2017 19:41

Vai da uno psicologo Del Bene....non stai bene....che fa anche rima...e non sto scherzando.
21-5-2017 15:54

Ah è così che ti guadagni da vivere? Tipo parassita insomma... Ma pensa, la gente lo fa invece con il sudore della propria fronte e senza infastidire gli altri fino a esasperarli... Leggi tutto
21-5-2017 01:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai cambiato fornitore di banda larga (ADSL o fibra ottica) negli ultimi 5 anni?
Sì, una volta
Sì, più di una volta
No, ma lo farò nei prossimi 12 mesi
No, e non lo voglio fare

Mostra i risultati (1675 voti)
Giugno 2021
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Android 12: veloce, attento alla privacy e personalizzabile
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 giugno


web metrics