Apple al lavoro sul primo MacBook Touch con processore Arm

Il progetto Star supporterà anche Lte.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-05-2018]

apple progetto star macbook arm

Con Microsoft che lavora alacremente e in gran segreto al progetto Always Connected Pc - un portatile basato su processore Arm, con larghissima autonomia e sempre connesso a Internet - Apple non poteva certo restare a guardare.

Ecco quindi che la somma delle indiscrezioni emerse negli ultimi mesi punta sempre nella medesima direzione: anche a Cupertino sono al lavoro per creare una sorta di MacBook con processore Arm.

Le prime voci di corridoio relative a questo progetto, noto con il nome in codice Star - sono arrivate già a gennaio da Pegatron, grosso produttore cinese, che avrebbe già realizzato alcuni prototipi di un dispositivo impermeabile con touchscreen, slot per Sim con supporto a Lte, Gps e bussola.

Inizialmente pareva che dovesse trattarsi di un "lontano parente" di iPhone e iPad, dotato di quelle caratteristiche che troviamo anche su smartphone e tablet ma primo rappresentante di una nuova - secondo Pegatron - categoria di prodotti Apple.

Poi però sono emersi altri dati, tra cui voci circa la presenza di macOS e di Bios Efi su questa classe di dispositivi, e non di iOS. La rivelazione al grande pubblico dovrebbe avvenire nel 2020.

Allo stato attuale, le scarse informazioni a disposizione lasciano quindi pensare che Apple si stia muovendo nella direzione di un MacBook con Arm, mentre invece l'ipotesi del primo notebook con iOS sembra essere lontana.

Sondaggio
Hai sostituito il tuo notebook (o netbook) con un tablet?
Sì, e riesco a lavorarci perfettamente.
Non l'ho ancora fatto, ma ci sto pensando.
Niente affatto, mi serve un vero notebook.
Li ho entrambi.
Non ne ho nessuno dei due.

Mostra i risultati (4243 voti)
Leggi i commenti (7)

Tim Cook, Ceo di Apple, è stato di recente piuttosto chiaro nell'indicare che macOS e iOS - e i dispositivi che li adoperano - per quanto possano somigliarsi in certi punti sono e resteranno due sistemi diversi per ambiti diversi; un computer portatile sarebbe, in questa visione, più un lavoro per macOS che per iOS, come anche le indiscrezioni paiono confermare.

Esiste tuttavia pur sempre il progetto Marzipan, emerso in maniera ufficiosa l'anno scorso, il cui obiettivo sembrava essere la fusione del codice di macOS con quello di iOS: il risultato sarebbe una piattaforma che permette agli sviluppatori di realizzare applicazioni "universali", che funzionano su ogni incarnazione di Marzipan, sia quella che prende poi il nome commerciale di iOS che quella che viene venduta come macOS.

Allo stato attuale non abbiamo certezze, se non circa il fatto che qualcosa bolle in pentola.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Apple si prepara a lasciare Intel per Arm
Apple si prepara ad abbandonare i processori Intel
Apple prepara l'iPhone pieghevole per il 2020
Bios, dal 2020 gli diremo addio
Windows 10 su Arm? Intel non ci sta
ARM presenta le CPU per l'intelligenza artificiale
Microsoft e Qualcomm portano Windows 10 su ARM
AMD produrrà processori ARM

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te Internet...
E' stata la più importante innovazione tecnologica degli ultimi anni.
Ha reso le relazioni umane troppo impersonali.
Ha reso più facile la vita di tutti i giorni.
E' stata un toccasana per l'economia mondiale.
E' riuscita a facilitare le relazioni umane.
Ha contribuito a confondere le identità dei popoli.

Mostra i risultati (2819 voti)
Maggio 2022
La BCE: le criptovalute non valgono niente
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Una storia di phishing bancario diversa dal solito: il ladro beffato
Aprile 2022
Una dura lezione dall'Internet delle Cose
Bug nell'app Messaggi, e la batteria si scarica in fretta
Gli USA ottengono l'estradizione di Assange
L'utility che ripulisce Windows 11 è in realtà un trojan
Hacker cinesi sfruttano VLC per diffondere malware
Quando l'intelligenza artificiale bara: l'aneddoto degli husky scambiati per lupi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 maggio


web metrics