Adottando uno smart meter si può far calare la bolletta del 20 per cento

Cinque consigli per ridurre i consumi energetici in casa e risparmiare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-10-2018]

Lo smart meter NED collegato al quadro elettrico

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Cinque consigli per ridurre i consumi energetici in casa e risparmiare

3. Condizionatori d'aria: in estate +10% sui consumi di casa

I test condotti dalla startup Midori, ideatrice dello smart meter NED, hanno rilevato che tenere acceso il condizionatore in casa per circa 50 minuti fa registrare un consumo medio di 712 Wh, con un aumento medio del 10% sul consumo totale della casa.

Se poi si arriva ai cosiddetti "eccessi d'utilizzo", in cui i condizionatori d'aria sono accesi per 7 ore in un giorno, si consumano circa 7 kWh, cioè quanto un'intera giornata di una famiglia media italiana (consumo annuo di circa 2700 kWh).

Alzare anche solo di un grado la temperatura impostata permette un risparmio del 7%. Inoltre, lasciare - come fanno molti - il condizionatore in standby per l'intero anno aumenta la spesa complessiva di oltre 60 euro: va quindi sempre staccata la spina o spento l'interruttore del quadro elettrico nei mesi in cui il condizionatore non viene utilizzato.

4. Apparecchi elettrici: non lasciare in standby

Sondaggio
Come hai trovato il tuo attuale (o ultimo) lavoro?
Tramite un'agenzia.
Tramite un collega.
Con l'invio del curriculum direttamente all'azienda.
Grazie a referenze e presentazioni tramite un amico o un parente o un amico dell'amico.
Online sui siti di recruiting o grazie ai social network

Mostra i risultati (1299 voti)
Leggi i commenti (5)

Solo negli Stati Uniti si stima che ogni anno i dispositivi lasciati in standby consumino elettricità per un valore di 19 miliardi di dollari, con un rilascio in atmosfera di 44 milioni di tonnellate di anidride carbonica.

Un televisore acceso per tre ore al giorno, lasciato in modalità standby durante le rimanenti 21 ore, consuma circa il 40% dell'energia necessaria al suo funzionamento.

Spegnendo computer, decoder, stampanti e tutti gli apparecchi elettrici si ha invece un risparmio del 5-10%, che aumenterà se si installano multiprese con interruttore e se si staccano del tutto dalla corrente tutti i piccoli elettrodomestici che non vengono usati frequentemente, come sistemi audio (casse e Hi-Fi), caricabatterie, etc.

Controllo costante: usare uno smart meter per risparmiare fino al 20%

La media dei consumi complessivi di un appartamento si aggira attorno ai 2700 kWh l'anno (dati Istat), ma davvero in pochi saprebbero quantificare i consumi esatti della propria abitazione.

Tenere sotto controllo prima di tutto i consumi elettrici significa però riuscire anche a spendere meno, e ciò è oggigiorno possibile grazie a strumenti quali gli smart meter domestici (come il già citato NED di Midori) che si collegano facilmente al quadro elettrico di casa e, tramite un'app per smartphone, permettono di calcolare i kWh consumati dagli elettrodomestici.

I dati sui consumi vengono elaborati e utilizzati per creare dei suggerimenti sulle abitudini di consumo, seguendo i quali è possibile arrivare a risparmiare il 20% sulla bolletta ogni anno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 40)

{Vittorio}
Ottimi consigli
10-3-2019 21:12

{ictuscano}
@jack.mauro e zero Concordo con quanto scrivete. Non credo di avere molto da aggiungere, altri commenti hanno sviscerato. Per la mia personale esperienza, i risparmi possibili sono sovrastimati e si riferiscono a situazioni "assurde", gente che tiene casa a 24gradi.. riguardo il risparmio sugli stand-by, io sono un single,... Leggi tutto
31-10-2018 12:43

Ci puoi dare più info, su come realizzarlo a casa? Non sarebbe male imparare a usare questa tecnologia, per fare dei test sui propri elettrodomestici. Costi a parte, se l'aggeggio poi è trasportabile di casa in casa, personalmente mi interessa... servono basi di programmazione? Leggi tutto
30-10-2018 19:38

{gael}
Dobbiamo ringraziare il popolo bue che a suo tempo ha bocciato le centrali nucleari, aumentando oltre ai costi, anche l'inquinamento diretto e indiretto delle centrali a carbone/gas (e le centrali, che ironia, le abbiamo tutto intorno, Francia, Svizzera, Germania, Spagna, Romania, solo per citare le più vicine). E dobbiamo... Leggi tutto
28-10-2018 15:08

Vivo a Firenze e in estate le temperature massime arrivano tranquillamente a 35/38 gradi. Tenere il condizionatore acceso non e' un "eccesso", ma pura e semplice "sopravvivenza". . Leggi tutto
25-10-2018 18:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quasi la metà delle famiglie italiane (nel 2012 erano il 45,5% secondo Confindustria Digitale) non possiede ancora un collegamento a Internet. Qual è secondo te il principale motivo?
La connessione a banda larga non è disponibile.
Motivi di privacy e sicurezza.
Mancanza di skill e capacità d'uso.
Alto costo del collegamento.
Alto costo degli strumenti.
Internet non è utile.
Accedono a Internet da altro luogo.

Mostra i risultati (3538 voti)
Settembre 2020
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Malware negli smartphone a basso costo ruba dati e denaro
Duplicare una chiave col microfono dello smartphone
Chrome, Url troncati per combattere il phishing
Tim e Wind Tre, crescono le tariffe
Il chip nel cervello di Elon Musk
Tutti gli Arretrati


web metrics