Facebook, accessibili le foto private di milioni di utenti

Ennesimo bug legato alla privacy nel social network.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-12-2018]

facebook bug api foto privacy

Per dodici giorni durante lo scorso mese di settembre, nelle API di Facebook legate alla gestione delle fotografie c'è stato un bug che ha messo in pericolo - di nuovo - la privacy degli utenti.

Tra il 23 e il 25 settembre chi aveva concesso alle app di terze parti l'accesso alle proprie fotografie (quelle pubbliche, ovviamente) garantiva senza saperlo anche l'accesso alle fotografie private, che in teoria non dovrebbero essere visibili a nessuno se non al proprietario. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
La sopravvivenza di alcune tecnologie "da ufficio" sarà messa a dura prova. Secondo te, quale tra queste non sopravviverà?
Le calcolatrici
Gli scanner
Gli schedari
I telefoni da scrivania
Le bacheche
I compact disc
I boccioni dell'acqua
I post-it
Le chiavette USB

Mostra i risultati (4591 voti)
Leggi i commenti (18)
Facebook ha ammesso il problema pubblicando sul sito una notifica diretta agli sviluppatori, nella quale si precisa anche che 6,8 milioni di utenti e 1.500 applicazioni sono stati coinvolti dal bug.

«Ci spiace che sia accaduto» scrive Facebook, scusandosi per l'ennesimo problema legato alla privacy.

Il social network offrirà nei prossimi giorni agli sviluppatori gli strumenti che permettano loro di capire se gli utenti delle loro app rientrano tra quelli colpiti dal bug, e avviserà gli utenti potenzialmente coinvolti.

«Raccomandiamo inoltre agli utenti di effettuare l'accesso in quelle app con le quali hanno condiviso le foto di Facebook per verificare a quali foto esse possano aver avuto accesso» conclude il comunicato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Facebook, nuove accuse: spiati SMS e telefonate degli utenti
Facebook pensava di finanziarsi vendendo i dati degli utenti
Facebook e il caso dei messaggi zombie
Scopri una falla in Facebook e vinci 40.000 dollari
Facebook ti avvisa quando è ora di staccarti dal social network
Facebook multata per 500.000 sterline. In 17 minuti le avrà già riguadagnate

Commenti all'articolo (1)

Gli spiacerebbe certo di più se venissero sanzionati ogni volta in modo adeguato ai disagi creati ed alla noncuranza che dimostrano verso i propri utenti. Leggi tutto
18-12-2018 19:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hanno suscitato polemiche in Abruzzo alcuni manifesti pubblicitari con una ragazza in bikini e la scritta: "La diamo a tutti... l'Adsl dove non c'è". Alcuni hanno proposto di farli rimuovere perché lesivi della dignità della donna. Cosa ne pensi?
Sono contrario al ritiro dei manifesti perché sono incisivi e divertenti.
Li trovo volgari ma non credo che si possano proibire.
Bisogna farli rimuovere perché sono vergognosi.
Non penso che aumenteranno gli abbonamenti Adsl, anzi...
Altri gestori hanno fatto di peggio.

Mostra i risultati (3222 voti)
Gennaio 2019
Il sito Torrent distribuito e impossibile da censurare
Un futuro senza chiavette USB
Facebook sotto accusa: giochini per ''spennare'' gli utenti più giovani
Pubblicata la ''master list'' degli hacker
Il Pc con schermo e tastiera dentro il mouse
Non è reato filmare una donna nuda in casa sua se non usa le tende
Sei consigli per difendersi dal ransomware
Windows 7 riconosciuto come contraffatto dopo le ultime patch
IoT sotto attacco: ora tocca alle vasche idromassaggio
Apple taglia la produzione di iPhone: l'obsolescenza programmata non funziona più
Il primo computer quantistico progettato per applicazioni commerciali
Il bat-sonar Microsoft usa gli altoparlanti intelligenti per mappare intere stanze
Otter Browser, il vero successore di Opera Classic
Mozilla sperimenta gli spot in Firefox. Gli utenti insorgono
Richard Stallman fa i complimenti a Microsoft
Tutti gli Arretrati


web metrics