Hacker rubano oltre 7 TB di dati dal servizio segreto russo

Svelati i progetti più occulti, tra cui un'operazione per rendere inutile TOR.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-07-2019]

Russia FSB violata

Ci sono anche i dettagli del piano elaborato per "de-anonimizzare" TOR tra i dati rubati da alcuni hacker a un appaltatore che lavora per l'FSB, il servizio segreto russo.

Il furto di dati - un'azione definita dagli esperti «di alto profilo» - è avvenuto lo scorso 13 luglio e ha portato alla compromissione del server dell'appaltatore, un'azienda chiamata SyTech; da lì sono stati sottratti 7,5 Tbyte di informazioni.

A portare a termine l'impresa è stato il gruppo di hacker chiamato Ovlru$, che non ha perso tempo mettendo a disposizione in Rete i progetti sui quali SyTech ha lavorato per conto dell'FSB sin dal 2009.

Tra questi, come dicevamo, si trova Nautilus-S, nato nel 2012, il cui scopo è rendere inutile l'anonimato promesso da TOR creando un grande database contente gli utenti e i dispositivi collegati alla rete.

Nautilus-S non è soltanto un progetto di ricerca: è infatti attivo almeno dal 2014, quando alcuni ricercatori svedesi scoprirono alcuni nodi della rete TOR che, anziché funzionare normalmente, tentavano di decifrare il traffico che li attraversava.

Altri progetti svelati riguardano la mappatura della porzione russa di Internet e il suo collegamento al resto del mondo (Nadezhda - Speranza), la raccolta di dati dai social network (Nautilus), la penetrazione nelle reti peer-to-peer (Reward), l'analisi delle email delle aziende russe (Mentor) e la capacità di rimuovere dal sistema fiscale federale le informazioni riguardanti persone poste sotto la protezione dello Stato (Tax-3).

Sondaggio
Come ti colleghi a Internet da casa?
Fibra ottica 300 Mega o superiore
Fibra ottica 100-200 Mega
Fibra ottica 20-50 Mega
Fibra ottica 10 Mega
Adsl 20 Mega o superiore
Adsl fino a 10 Mega
Adsl fino a 5 Mega
Adsl fino a 2 Mega
Smartphone
Chiavetta
Via Satellite
Wi-Max

Mostra i risultati (3255 voti)
Leggi i commenti (22)

Per completare l'opera, gli intrusi hanno modificato l'homepage del sito di Ovlru$, lasciandovi una Yoba Face e altre immagini, per indicare il successo dell'operazione e sottolineare l'imbarazzo dell'azienda.

Il sito al momento non è più online e SyTech non ha rilasciato in merito alla vicenda alcun commento, probabilmente anche perché sarà molto più preoccupata di chiarire la propria posizione con l'FSB piuttosto che con la stampa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Scienziati russi arrestati perché generavano Bitcoin da un sito di armi nucleari
Russia, l'ex KGB controllerà tutto il traffico Internet
Redmond - Mosca, viaggio di sola andata per gli armamenti digitali
La Russia vuole un Firefox nazionale

Commenti all'articolo (2)

Non si sa, almeno per il momento; magari emergerà dalla pubblicazione/analisi di ulteriore materiale. Leggi tutto
23-7-2019 09:32

Manca l'informazione più importante: i server fasulli di TOR sono riusciti oppure no a decifrare il flusso? Questo sarebbe interessante sapere
22-7-2019 23:53

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il gadget del momento è lo smart watch. Si indossa al polso come un orologio tradizionale ma consente di telefonare, mandare Sms, accedere al web, leggere l'email, postare su Twitter o Facebook, ascoltare la musica. Ne acquisteresti uno?
Sì, per leggere l'email / gli Sms / Facebook / Twitter o per ascoltare la musica senza dover utilizzare il telefonino.
No. Ho già uno smart watch: è il mio telefonino. Non sono interessato a un altro accessorio.
No. Non mi interessa leggere l'email o accedere al web dall'orologio. Preferisco che orologio e telefono siano separati.
No. E' una cavolata.
Non saprei.

Mostra i risultati (2894 voti)
Ottobre 2021
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 ottobre


web metrics