Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone

Non sarà uno smartphone.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-11-2019]

apple successore iphone

Da una decina d'anni in qua, Apple è diventata per il grande pubblico "l'azienda degli iPhone": i Mac e tutto il resto della famiglia sono passati in secondo piano davanti al telefono che ha rinnovato (e, secondo qualcuno, ideato), il concetto moderno di smartphone.

Un'azienda come Apple non può però andare avanti a proporre all'infinito sempre lo stesso prodotto, neppure se - a giudicare dalle vendite - agli utenti la ripetitività non sembra importare.

Così, in una riunione ad alto livello tenutasi lo scorso ottobre nel quartier generale di Cupertino i dirigenti dell'azienda hanno ideato un piano per l'era del dopo-iPhone, o così sostiene The Information.

Secondo le indiscrezioni, Apple sarà pronta a pensionare per sempre il suo prodotto di punta «in un decennio, più o meno», per sostituirlo con un dispositivo indossabile i cui primi modelli usciranno in un futuro abbastanza vicino.

Per il 2022, infatti, già potrebbe arrivare il primo paio di occhiali intelligenti - o smart glass - firmati Apple. Come l'iPhone non è stato il primo telefonino ad andare oltre le semplici funzionalità di telefonia e gli SMS, così questi smart glass non saranno i primi (chi ricorda i Google Glass?) ma forse saranno capaci di dare davvero il via all'era dei dispositivi indossabili.

Per l'anno successivo, il 2023, sarebbe poi già prevista una versione più «slanciata» ed elegante dello stesso prodotto, dando così origine a una famiglia che, di discendente in discendente, arriverà a un esemplare in grado di sostituire completamente lo smartphone come lo conosciamo oggi. Quanto ci vorrà? Per l'appunto «un decennio, più o meno».

Se ci limitiamo a guardare all'oggi, nessun prodotto di questo tipo è stato ancora annunciato, ma ciò è in fondo solo normale: ci sono ancora almeno due anni prima del lancio, e una sorpresa del genere è bene che resti segreta il più a lungo possibile. O, se non proprio segreta, almeno un po' circoscritta.

I dettagli sono quindi, come ci si può immaginare, un po' scarsi. La prima versione, quella del 2022, dovrebbe ricordare il dispositivo per la realtà virtuale Oculus Quest, con schermo ad alta risoluzione, videocamere sui lati e la capacità di tracciare la mappa di quanto si trova intorno all'utente.

Già la versione del 2023 dovrebbe però assomigliare molto di più a un paio di occhiali da sole, fatta salva una montatura abbastanza spessa da contenere il processore e una batteria capace di arrivare sino a sera senza necessità di ricarica.

Insomma, per gli anni '30 di questo secolo Apple si immagina una società in cui tutti, anziché portare la mano alla tasca per controllare i nuovi messaggi, si limiteranno a toccare la montatura degli occhiali o a dare un comando vocale, mentre le informazioni richieste si sovrapporranno al mondo circostante.

Quanto di ciò che è stato deciso nella riunione dello scorso ottobre si concretizzerà per davvero è difficile da dire: già in passato alcuni prodotti sono stati cestinati prima di venir presentati ufficialmente, ma è certo che Apple sta pensando al dispositivo che riuscirà a stupire gli utenti dopo l'iPhone.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google resuscita i Glass con Project Aura
Ragazzine con iPhone al cinema, i gestori chiamano la polizia
I ''Google Glass'' cinesi di Baidu e quelli di Sony
Google Glass alla guida, pessima idea
La chirurgia? Si insegna coi Google Glass
Google Glass banditi al cinema
I Google Glass in un'occhiale alla moda
Google Glass, un pericolo per la privacy?
Le prime app per i Google Glass

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Io non li butter˛ neppure per le versioni successive, lo smartphone mi basta ed avanza... Leggi tutto
16-11-2019 19:18

Volevo essere sarcastico... :D Leggi tutto
13-11-2019 11:59

Si, ma avuta da altri, prima di Apple. Di smartglass se ne parla da anni. . Leggi tutto
13-11-2019 10:12

Idea brillante, soprattutto per chi gli occhiali correttivi giÓ li porta di suo. E ho come il sospetto che oggetti del genere finiranno per essere vietati durante la guida, e magari anche durante la circolazione in strada, anche a piedi - e GIUSTAMENTE, aggiungo...
13-11-2019 08:59

{Salvo}
Con gli smartphone ci stiamo gia perdendo tanto delle bellezze del nostro pianeta per quanto degli occhiali del genere mi affascinino, non nego che l'idea ma fa un po' paura. Sarebbe bello se a livello mondiale si stabilisse la giornata della non tecnologia dove tutti i servizi di telecomunicazione esclusi i numeri... Leggi tutto
13-11-2019 03:52

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La prossima auto che acquisterai sarÓ
a benzina
a gasolio (diesel)
elettrica
ibrida
a metano
a idrogeno
a biada

Mostra i risultati (7968 voti)
Gennaio 2020
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Tutti gli Arretrati


web metrics