Lo smartphone che si rifiuta di scattare foto a luci rosse

Se il soggetto è nudo, non salva l'immagine.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-03-2020]

tone e20 naked selfie

Gli sbagli possono capitare, specialmente se si è giovani e incoscienti. Così, nell'era degli smartphone, gli sbagli si traducono spesso in foto compromettenti inviate in un momento di sconsideratezza, e che poi rischiano di approdare ben oltre il destinatario iniziale.

Secondo uno studio del 2014, per esempio, il 50% degli americani sopra i 18 anni ha prima o poi scattato almeno una foto di sé stesso nudo, per poi inviarla a qualcun altro (spesso perdendone il controllo).

Per arginare il fenomeno dei selfie nudi si può sperare che si usi la testa e ci si accorga di quanto sia una pessima idea; oppure ci si può affidare la tecnologia.

La giapponese Tone Mobile ha deciso di offrire agli utenti la possibilità di percorrere la seconda strada con il Tone e20, uno smartphone economico che include degli algoritmi di intelligenza artificiale per impedire di scattare foto che ritraggano i soggetti nudi.

La funzionalità in questione si chiama Smartphone Protection e fa esattamente quanto detto: se rileva che il soggetto inquadrato non ha i vestiti addosso (e, chiaramente, non è detto che il rilevamento sia sempre impeccabile), impedisce il salvataggio della fotografia nella galleria.

Inoltre, l'e20 è anche in grado di connettersi a un altro telefono per avvisare il proprietario di quest'ultimo che s'è verificato il tentativo di scattare una foto inappropriata: in questo modo i genitori possono venire informati circa le attività dei figli.

Le caratteristiche hardware del Tone e20 non sono esaltanti, come peraltro ci si aspetta da un prodotto di fascia medio-bassa. Si basa sul Soc MediaTek Helio P22, con 4 Gbyte di Ram e 64 Gbyte di memoria interna.

Lo schermo è un Lcd da 6,2 pollici con risoluzione Hd+ (1600x900 pixel) mentre la fotocamera posteriore offre tre sensori - da 13, 12 e 2 megapixel - e quella anteriore un sensore da 8 megapixel.

Il Tone e20 è in vendita solo in Giappone, dove costa 19.800 yen, ossia circa 165 euro.

tone e20 selfie luci rosse

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il difetto della fotocamera è un'impronta digitale unica

Commenti all'articolo (5)

Magari...:malol:
5-4-2020 16:51

A quando quello che impedisce di scrivere bestialitÓ su faccia buco e compagnia?
5-4-2020 15:57

Abbiamo abbastanza backdoor con windows...
3-3-2020 11:35

{utente anonimo}
A quando quello che impedisce di salvare contenuti come brutalità poliziesca?
2-3-2020 20:45

L'importante Ŕ che il rilevamento sia fatto offline, che caricare sui loro server tutte le foto scattate per la validazione sarebbe un leggerissimo controsenso....
2-3-2020 17:14

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ il motivo principale che ti pu˛ far desistere (oppure no) dal compiere un acquisto online?
La scarsa accessibilitÓ del sito di ecommerce.
I tempi di consegna non certi.
La scomoditÓ di dover rimanere a casa o di dover concordare la consegna con il corriere.
La possibilitÓ che il pacco vada perso, se la spedizione non Ŕ tracciata.
La poca fiducia riposta nel negozio online.
Il prezzo maggiore del prodotto.
Le spese di spedizione elevate.
Il sovrapprezzo applicato per la spedizione contrassegno.
La scomoditÓ di dover rispedire il pacco qualora la merce ricevuta sia danneggiata o difettosa.
La maggior difficoltÓ a far valere le condizioni di garanzia.
L'impossibilitÓ di trattare sul prezzo o di chiedere uno sconto.
La poca fiducia riposta nei sistemi di pagamento online disponibili.

Mostra i risultati (2311 voti)
Aprile 2021
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Hackerate 150mila videocamere di sorveglianza, tra cui quelle di Tesla
Personal killer robot
La “truffa alla nigeriana” è un classico. Del sedicesimo secolo
Hard disk a confronto con SSD nei data center
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 13 aprile


web metrics