Undicenne gioca troppo a Gta, i genitori lo fanno guidare per davvero

Almeno è uscito di casa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-03-2020]

gta ragazzino guida

Spesso si sente dire che i ragazzi di oggi passano troppo tempo con i videogiochi e che sarebbe meglio se uscissero all'aperto a giocare "davvero" invece di stare seduti in casa.

Che cosa c'è di così bello - si chiedono molti genitori - nel passare re e ore davanti al televisore a giocare a Fifa 2020 quando invece si potrebbe invitare qualche amico e giocare a calcio sul serio in un campo?

Al di là del dibattito circa l'influenza dei videogiochi sui ragazzi, il ragionamento potrebbe anche funzionare se non fosse che qualche genitore lo prende evidentemente troppo alla lettera.

Lo dimostra un tweet della polizia stradale del Lancashire (nel Regno Unito): il post racconta come gli agenti abbiano fermato un'auto - una Vauxhall Astra rossa - che circolava in un parcheggio.

Il motivo dell'intervento? Alla guida c'era un ragazzino di appena undici anni.

Alla richiesta di spiegazioni da parte dei poliziotti, un «membro della famiglia» ha spiegato che «era stufo di vedere il bambino che giocava a Grand Theft Auto tutto il giorno alla PlayStation, e così l'ha portato fuori per fare pratica in un parcheggio...».

La situazione è anche più folle di quanto sembri. Non solo l'adulto ha ritenuto normale mettere un bambino dietro al volante, ma chiaramente non s'è mai interessato nemmeno del fatto che Gta V è indirizzato a giocatori con più di 18 anni a causa dei contenuti, decisamente poco adatti a un undicenne.

Ora la persona che era in auto col ragazzino deve affrontare le accuse di violazione al codice della strada che gli sono state contestate dalla pattuglia che ha fermato l'auto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Che genio!!!! :roll: L'adulto ovviamente...
10-4-2020 16:50

Ho buttato metà se non tutta la mia gioventù con videogiochi da rincoglionimento e futili come ad esempio GTA, cosa darei per tornare indietro, oggi come oggi mi viene la nausea solo a pensare di buttare nel cesso 1 solo secondo della mia vita con passatempi così insulsi e antisociali.
4-3-2020 13:37

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il file di cui hai bisogno si trova su di un sito di file-sharing. Quando clicchi per scaricarlo, hai l'opzione di effettuare il download a velocità normale o di provare gratis il download ad alta velocità. Quale opzione scegli?
Utilizzo l'opzione velocità normale
Perché aspettare? Vado per l'opzione ad alta velocità
Scarico il file da un'altra fonte
Non uso questo genere di siti Internet

Mostra i risultati (1759 voti)
Novembre 2020
Flash muore ma i giochini sopravviveranno nell'Internet Archive
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
Tutti gli Arretrati


web metrics