7 app truffa che si diffondono tramite TikTok



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-09-2020]

Avast adware

Sette applicazioni truffa, camuffate da app di intrattenimento come giochi, sfondi o download di musica, nascondevano pubblicità indesiderata o addebiti fraudolenti sul conto dell'ignaro utente.

È particolarmente preoccupante il fatto che le queste app venissero promosse tramite profili dedicati su TikTok e Instagram, piattaforme di social media popolari tra un target molto giovane di bambini e pre adolescenti, che potrebbero non riconoscere alcuni campanelli di allarme che riguardano le app truffa e quindi cadere più facilmente in inganno. Complessivamente, le app sono state scaricate più di 2.400.000 volte e hanno fruttato ai truffatori più di 500.000 dollari.

Alcune delle app sono HiddenAds, un tipo di trojan che si traveste da applicazione sicura e utile e che invece monopolizza lo smartphone con annunci continui e indesiderati. Queste app sono particolarmente insidiose perché riescono a nascondere la propria icona sul dispositivo, rendendo difficile per gli utenti identificare l'origine degli annunci.

Come proteggersi da questo tipo di truffa

Leggi attentamente le recensioni: le app di adware possono essere difficili da riconoscere, poiché sono spesso camuffate da app di intrattenimento che propongono ad esempio giochi e suonerie. I segni che un'app potrebbe essere una truffa includono valutazioni basse e recensioni negative. Anche il caso contrario, ovvero di poche recensioni ma dal tono troppo entusiastico, deve insospettire l'utente.

La questione dei prezzi: gli utenti dovrebbero valutare ciò per cui stanno pagando e se il prezzo di un'app ha senso considerando ciò che offre. Molte di queste applicazioni fraudolente infatti offrono funzionalità di base o non realistiche a prezzi troppo elevati, posto che giochi e funzionalità come queste sono spesso offerte gratuitamente da altri sviluppatori.

Controlla le autorizzazioni: prima di scaricare le app, gli utenti dovrebbero verificare le autorizzazioni richieste e valutare se hanno senso per il corretto funzionamento dell'app stessa. Per esempio, l'app di sfondi per Android ThemeZone - Shawky App richiede l'accesso alla memoria esterna del dispositivo, che può includere foto, video e file, a seconda di come viene utilizzata la memoria. Si tratta di una autorizzazione eccessiva, che di solito non viene richiesta da una app di sfondi.

E' importante che i genitori parlino ai propri figli delle app e di cosa verificare prima di scaricarle, oppure che stabiliscano come regola per i bambini di chiedere sempre il permesso prima di consentire loro di scaricare un'app, per evitare di incappare in situazioni spiacevoli.

La lista delle app truffa e dei profili di TikTok e Instagram che le propongono è disponibile sul sito di Avast.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Scarica app truffa dall'App Store, perde 600.000 dollari in Bitcoin
La “truffa alla nigeriana” è un classico. Del sedicesimo secolo
Anno nuovo, nuova versione di DanaBot
Tragedia su TikTok, torna la tentazione di identificare tutti sui social

Commenti all'articolo (2)

Pure!!!! :shock: Ma allora è proprio da sprovveduti caderci, di solito è tramite il comportamento contrario che si attirano le vittime... Leggi tutto
24-11-2020 19:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Con quale delle seguenti affermazioni, tutte relative a siti che vendono coupon e buoni sconto online, concordi di più? (Se vuoi dare risposte multiple utilizza i commenti)
Sono un cliente abituale dei siti di coupon e in generale posso dichiararmi soddisfatto delle promozioni attivate tramite questo mezzo innovativo.
Apprezzo i coupon soprattutto per provare quelle strutture dove non sono mai stato, o servizi che non ho mai utilizzato prima.
Acquisto talvolta i coupon ma purtroppo molte volte non riesco a utilizzarli prima della loro scadenza, pertanto penso di diminuire questa attività o di continuare a farlo saltuariamente.
Acquisto i coupon soprattutto per usufruire dello sconto e raramente acquisto nuovamente un servizio o torno in una struttura a "prezzo pieno".
Solitamente acquisto un coupon soltanto se conosco già la struttura o il servizio offerto, non voglio fregature.
Mi è capitato spesso di prendere delle fregature o di non essere servito alla stregua degli altri clienti, pertanto penso che non acquisterò più coupon.
Non ho mai acquistato un coupon.

Mostra i risultati (1683 voti)
Aprile 2021
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Hackerate 150mila videocamere di sorveglianza, tra cui quelle di Tesla
Personal killer robot
La “truffa alla nigeriana” è un classico. Del sedicesimo secolo
Hard disk a confronto con SSD nei data center
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 14 aprile


web metrics