Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-10-2020]

microsoft office online app riavvio pc

Microsoft non è mai particolarmente sottile quando si tratta di promuovere il proprio software o preinstallarlo, e sotto questo punto di vista nel corso degli anni non è mai cambiata.

Anzi, l'ultima mossa partorita dalle menti in quel di Redmond sembra andare oltre la solita invadenza.

Da più parti si segnala che in Windows Update è stato inserito un aggiornamento, scaricato automaticamente, che installa nel menu Start i collegamenti alle versioni web di Word, PowerPoint, Excel e Outlook, che l'utente lo voglia o no.

Ciò sarebbe già abbastanza seccante, ma a peggiorare la situazione c'è il fatto che dopo l'installazione delle app il computer viene riavviato senza nemmeno una notifica: numerosi utenti in tutto il mondo testimoniano di aver ritrovato il proprio Pc, lasciato incustodito per un certo tempo, reduce da un riavvio e più ricco - se così si può dire - delle web app di Office.

D'accordo, i collegamenti alle web app praticamente non occupano spazio su disco, ma chiunque - se lo volesse - potrebbe semplicemente già raggiungere dette app dal proprio browser, senza che Windows Update le faccia apparire a forza nel menu Start come se questo fosse un cartellone pubblicitario.

Ancora una volta, insomma, Microsoft dimostra di non considerare i Pc una vera proprietà dei rispettivi utenti, quanto piuttosto campo libero su cui installare tutto il bloatware che desideri.

Non c'è da meravigliarsi se poi molti sospendono gli aggiornamenti o cercano di impedirli, rischiando così di mancare anche quelli relativi alla sicurezza.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'app che verifica la compatibilità con Windows 11... si installa da sola
Office 2021 obbligherà ad avere un account Microsoft
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Outlook, bug nell'ultimo update impedisce di scrivere le email

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

L'avranno fatto gli stessi che fanno gli aggiornamenti di windows e quindi hanno applicato la stessa modalità: ad cazzum. Va già bene che dopo il riavvio il PC funziona ancora... :wink: Leggi tutto
7-12-2020 16:24

Anche un alloggio in affitto non è di proprietà dell'inquilino ma il proprietario, anche se è tenuto ad effettuare le riparazioni strutturali, non può entrare per appendere poster pubblicitari. Leggi tutto
20-10-2020 11:53

Ti fa specie che lo faccia nel peggiore dei modi ? è normale amministrazione M$. In quanto al reboot è una simpatica nota di nostalgia per ricordare i bei tempi andati in cui per ogni pisciata bisognava riavviare la macchina. :twisted: Leggi tutto
20-10-2020 11:21

Ma quello che fa specie non è tanto l'installazione automatica di app, tutti i sistemi hanno app preinstallate, ma che lo faccia nel peggior modo possibile. Sembra un virus che per finire di installarsi riavvia il pc... :shock:
19-10-2020 19:47

La cosa e' descritta in maniera abbastanza confusionaria. Se ho capito bene, crea un link (collegamento) nel menu, e quindi non installa nessuna app. . Leggi tutto
19-10-2020 18:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I bambini sempre più spesso entrano in contatto con la tecnologia a una tenera età (per giocare, comunicare e cercare informazioni), anche grazie alla diffusione di smartphone e tablet. Quale dovrebbe essere la maggiore preoccupazione dei genitori?
Potrebbero visionare materiale inappropriato o visitare siti inopportuni.
Potrebbero comunicare con sconosciuti o persone non ritenute affidabili.
Potrebbero essere vittime di cyberbullismo, sui social network o altrove.
Potrebbero spendere denaro online senza che i genitori lo sappiano, anche a causa delle app che richiedono acquisti online durante i giochi.
Potrebbero diffondere dati personali (compresi foto e filmati) senza essere coscienti dei rischi.
Potrebbero incorrere in difficoltà a relazionarsi con amici dal vivo, nascondendosi dietro relazioni disintermediate dal mezzo informatico.

Mostra i risultati (1389 voti)
Dicembre 2021
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 8 dicembre


web metrics