Addio a CentOS Linux, apprezzata distribuzione per server

Cessa il supporto alla versione gratuita di RedHat Enterprise Linux. Resta la versione di sviluppo CentOS Stream.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-12-2020]

centos 8 fine supporto

Tra le distribuzioni Linux considerate "di classe enterprise", il nome di CentOS è tra quelli più apprezzati.

Si tratta infatti di una derivata di RedHat Enterprise Linux (Rhel) e, con quest'ultima, è perfettamente compatibile; ma, a differenza di questa, è completamente gratuita.

Ciò significa che CentOS è stata fino a oggi una delle scelte più popolari per chi desiderava avere un sistema operativo stabile e robusto, con tutte le caratteristiche di Rhel ma senza dover pagare i costi di quest'ultima: open source, infatti, non necessariamente significa sempre anche "gratis".

Ora tutto ciò sta per cambiare. Come spiega il blog ufficiale, CentOS 8, la versione più recente basta su RedHat Enterprise Linux 8, non sarà più sviluppata a partire dalla fine del 2021, né avrà mai un successore.

CentOS 7, ossia la versione precedente basta su RedHat Enterprise Linux 7, continuerà a essere supportata, come da programma, fino al 2024.

Il team di sviluppo ha intenzione infatti di abbandonare i rilasci "tradizionali" di CentOS per concentrarsi su CentOS Stream.

Questa, anziché essere una derivata di RedHat Enterprise, è una distribuzione «appena più avanti del rilascio corrente di Rhel»; in sostanza è il ramo di upstream, ossia di sviluppo, di Rhel. Dispone quindi di pacchetti più recenti e di un maggior numero di funzionalità che solo in un secondo tempo entreranno in Rhel. La domanda è: avrà anche un maggior numero di problemi?

Infatti, leggendo una tale descrizione, è soltanto normale che nasca il sospetto che CentOS Stream altro non sia che una versione beta di RedHat, e quindi più prona ai bug. CentOS, nelle Faq, risponde proprio a questa ipotesi, affermando che «CentOS Stream avrà correzioni e funzionalità prima di Rhel» e che pertanto «In linea di massima contiamo che CentOS Stream abbia meno bug e più funzioni di Rhel, almeno fino a che quei pacchetti non saranno accettati in Rhel».

A questo punto la palla passa agli amministratori di sistema. Chi stava meditando su un passaggio da CentOS 7 a CentOS 8 con ogni probabilità eviterà di farlo, ma la domanda più importante è: varrà la pena di fidarsi e adottare CentOS Stream senza incappare in problemi che faranno rimpiangere la decisione?

Dopotutto, è CentOS stessa ad affermare «Se usate CentOS 8 in un ambiente di produzione e siete preoccupati che CentOS Stream non sia adatta alle vostre esigenze, vi invitiamo a contattare Red Hat per valutare le opzioni disponibili».

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
CentOS, c'è un successore

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Il sentore Ŕ proprio quello... Leggi tutto
28-12-2020 16:24

{Corrado} il problema non Ŕ tanto il pagare ci˛ che Ŕ Open, concordo anch'io con questa opinione il problema Ŕ un altro: E' strano che redhat dopo anni che ha sviluppato CentOS mantenendo il parallelo tra la versione a pagamento e la versione free, senza nessun problema economico, abbia improvvisamente deciso di togliere la versione free... Leggi tutto
10-12-2020 17:07

{Corrado}
Concordo col principio che open source non vuol dire per forza gratis. Se si vuole un prodotto Enterprise, perché non deve essere giusto pagarlo ? (Uso Centos da anni, nel 2024 ci penserò)
10-12-2020 10:14

Centos, prima dell'acquisizione da parte di RH era una RH leggermente indietro come pacchetti, adesso non Ŕ pi¨ una RH. Prima c'era Fedora che faceva da 'avanguardia' per RH, adesso quale futuro per Fedora? Con l'acquisizione di Centos Ŕ morta (o lasciata morire) Scentific Linux, anch'essa basata sui sorgenti di RH. Ma dopo la mossa di... Leggi tutto
10-12-2020 10:00

{Gabriele}
Valutare le opzioni disponibili = comprare una licenza Red Hat. Presumo che a questo punto chi utilizza Centos in ambienti di produzione ma non può permettersi i costi di RH cambierà distribuzione passando a Ubuntu, Debian, Suse o altro.
10-12-2020 08:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dove guardi le tue serie Tv preferite?
Alla TV
Sul PC
Sul tablet
Sullo smartphone

Mostra i risultati (2505 voti)
Giugno 2023
Pirati del web in lutto: Rarbg chiude per sempre
Venti di tecnocontrollo in Spagna
Maggio 2023
Stack Overflow è la prima vittima della IA
WhatsApp, ora i messaggi si possono modificare dopo l'invio
HP e l'aggiornamento che rende inutilizzabili le stampanti
Windows 10 21H2, aggiornamento forzato in vista
Google Chrome dirà addio al lucchetto da settembre
WhatsApp accede di nascosto al microfono. Solo un bug di Android?
Western Digital agli utenti: gli hacker hanno i vostri dati
Il “Padrino della IA” lascia Google per avvertire il mondo dei pericoli
Aprile 2023
WhatsApp introduce il supporto a più smartphone
La UE metterà il naso negli algoritmi dei giganti del web
Con la vendita della Rete TIM avremo le tariffe più alte
Windows 11 in versione live
Western Digital violata, sottratti 10 Tbyte di dati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 5 giugno


web metrics