WhatsApp e le foto che si “cancellano” da sole



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-08-2021]

whatsapp scompare

WhatsApp sta attivando una funzione che a suo dire permette agli utenti di condividere foto e video che si cancellano automaticamente dopo che sono state viste una sola volta.

Chi le riceve verrà avvisato da un'apposita icona che si tratta di contenuti temporanei, simili ai messaggi temporanei che già esistono da qualche mese in WhatsApp, come in altre app di messaggistica.

Queste foto e questi video non potranno essere inoltrati usando WhatsApp, non verranno salvati nella galleria di immagini e verranno eliminati automaticamente dopo 14 giorni se non sono stati visti.

Interessante, ma attenzione a non interpretare questa nuova funzione come una giustificazione per pensare di potere condividere disinvoltamente foto intime o personali contando sul fatto che una volta viste spariranno per sempre: come per tutte le foto "autocancellanti", esistono modi banalissimi (dallo screenshot in su) per rendere quelle immagini assolutamente permanenti.

Ben venga, quindi, l'uso di questa funzione per eliminare automaticamente le foto che scattiamo per usi temporanei, come per esempio quelle fatte per mostrare a qualcuno un prodotto o un vestito visto in un negozio, ma niente di più. La funzione è utile per non occupare spazio inutilmente sul proprio smartphone riempiendolo di foto e video che non servono, ma prima di usare questo servizio di "cancellazione" automatica, chiedetevi che cosa succederebbe se la foto "temporanea" diventasse permanente e circolasse.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Approfondimenti
Allora, i messaggi di WhatsApp sono cifrati e privati o no?
Facebook ha occultato il rapporto che la metteva in cattiva luce
WhatsApp, debuttano i messaggi che svaniscono
WhatsApp cede: non cancellerà gli account degli utenti
Falso allarme Whatsapp per le impostazioni di gruppo
WhatsApp cambia le regole, ma niente panico
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La finta privacy di WhatsApp
La telescrivente per Telegram, dedicata alla nonne

Commenti all'articolo (5)

{inqbo}
non entro nel merito, anche se per me personalmente è inutile, ma non è detto che lo sia per altri. Da buon "boomer" dalle dita cicciotte mi chiedo solo perchè la funzione appare (il tondo col numero1) nello spazio della didascalia, così da essere attivata per errore o inconsapevolmente. Mi è... Leggi tutto
29-8-2021 11:48

Quoto! Leggi tutto
28-8-2021 17:04

Temo che invece, in molti casi, finirà proprio così, oramai la gente preferisce risparmiare sull'uso del proprio cervello piuttosto che su tutte le cose stupide che fa... Leggi tutto
28-8-2021 17:03

Sempre il solito discorso "obsoleto".. Vedi tutte le implementazioni di Telegram e le ritrovi dopo mesi, se non anni, su Wuozapp.. ma ci si stupisce sempre dell'innovazione fantasmagorica.. Sono basito! Ditemi voi se non è sempre una rincorsa alla copia di Telegram.. Ed è ancora tantisismo dietro, eppure è quello ancora in... Leggi tutto
28-8-2021 14:32

{whatsookgram}
Certo che con un piccolo sforzino dei programmatori, si sarebbe potuto disabilitare almeno lo screeshot. Ma vista la povertà estrema di funzioni di questa chat, direi che non mi stupisco.
26-8-2021 16:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'app che permette di noleggiare un'autovettura direttamente dallo smartphone è molto contestata dai tassisti.
Non è necessario introdurre nuove regole per l'app. I tassisti hanno torto, perché il mondo si evolve ma loro ragionano come se Internet non esistesse, difendendo ciecamente la loro casta (che ha goduto di fin troppi privilegi negli ultimi anni).
I tassisti dovranno adeguarsi e mandare giù il boccone amaro, anche se un minimo di regolamentazione per l'app è necessaria.
L'app non va vietata del tutto, ma va limitata in modo pesante così da poter salvaguardare le esigenze dei tassisti.
L'app va completamente vietata: i tassisti hanno ragione a protestare, perché Uber minaccia il loro lavoro e viola leggi e regolamenti.
Non saprei.

Mostra i risultati (2065 voti)
Ottobre 2021
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 ottobre


web metrics