WhatsApp cambia le regole, ma niente panico

Specialmente se siete nella regione europea.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-05-2021]

whatsapp changes

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook

Siete agitati e ansiosi perché avete letto che WhatsApp il 15 maggio cambierà le proprie regole? Rilassatevi. Soprattutto se risiedete nella "regione europea" (che WhatsApp definisce qui e include la Svizzera), i cambiamenti sono minimi.

Per chi risiede in questa regione, valgono questi nuovi termini di servizio e vale questa informativa sulla privacy (entrambi sono disponibili in italiano e varie altre lingue); per chi sta altrove, invece, valgono questi termini e questa informativa. Colgo l'occasione per ricordare che nella regione europea il limite minimo di età per iscriversi è 16 anni ma 13 nel resto del mondo.

In sintesi, se non accettate i nuovi termini il vostro account non verrà disabilitato o limitato immediatamente: ci sarà invece una riduzione graduale delle funzioni. Dopo alcune settimane potrete solo leggere e rispondere alle chat e ricevere chiamate ma non potrete avviare nuove conversazioni. Solo dopo altre settimane verrà tutto bloccato e sarete quindi considerati inattivi. Dopo 120 giorni di inattività, gli account inattivi vengono eliminati e quindi verrà eliminato anche il vostro, se non avete accettato i termini nel frattempo.

Nella regione europea, accettare i nuovi termini e la nuova informativa significa in sostanza che WhatsApp non potrà usare i dati che raccoglie per aiutare gli inserzionisti a mostrare annunci su Facebook (WhatsApp, insieme a Instagram, fa parte del gruppo delle aziende di Facebook). Al di fuori della regione europea potrà invece farlo, soprattutto per il servizio WhatsApp Business, come spiegato in questa pagina informativa. Le novità, infatti, riguardano soprattutto lo scambio facoltativo di messaggi con aziende che usano WhatsApp.

Restano invariate le altre regole: WhatsApp continuerà a non poter leggere il contenuto dei messaggi o ascoltare le chiamate e non condividerà i contatti con Facebook. WhatsApp ha pubblicato una pagina informativa di risposta alle domande più frequenti. Ma i garanti europei non sono soddisfatti e chiedono maggiore chiarezza e trasparenza.

á

Fonti aggiuntive: RSI, Cybersecurity360.it (anche qui), Gizmodo (anche e soprattutto qui), The Verge, Engadget.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Approfondimenti
Allora, i messaggi di WhatsApp sono cifrati e privati o no?
WhatsApp cede: non cancellerà gli account degli utenti
La finta privacy di WhatsApp
Cellebrite attacca Signal, il creatore di Signal rende tossico Cellebrite
Messaggi vocali e netiquette, parliamone
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Furti di account WhatsApp: occhio alle richieste di mandare codici
Alternative a WhatsApp
Whatsapp obbliga gli utenti a regalare i dati a Facebook
WhatsApp, arrivano le chiamate da Pc
Instagram e WhatsApp, inizia la causa antitrust con Facebook
WhatsApp sotto attacco, occhio alle richieste di codici
Facebook, agenzia Usa per la concorrenza: sia separato da Instagram e WhatsApp
Facebook e Instagram, una chat per domarli tutti

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)


Ho lo stesso :)
30-5-2021 09:20

Io invece non ci trovo nulla di pi¨ utile rispetto ad altre app simili... anzi. :wink:
22-5-2021 13:48

Whatsapp cambia spesso, ma io di diverso non ci trovo nulla!! :)
20-5-2021 12:34

{utente anonimo}
Ottimo articolo, come sempre! Per puro scrupolo segnalo che è vero che il consenso dei minori a norma del GDPR può essere prestato in relazione all'offerta diretta di servizi della societa' dell'informazione a partire dai 16 anni ma la UE lascia comunque la possibilità per ogni Stato di scegliere... Leggi tutto
16-5-2021 21:14

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Vuoi scaricare la canzone 'Yesterday' dei Beatles; esistono varie opzioni su Internet. Quale file scarichi tra i seguenti?
Yesterday-Beatles-Song.scr
Beatles_All_songs.zip
Beatles_Yesterday.mp3.exe
Betles-Yesturday.wma

Mostra i risultati (1510 voti)
Gennaio 2022
Nvidia e Arm, l'accordo è vicino a saltare
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 gennaio


web metrics