Tre anni di prigione per aver comprato una carta rara dei Pokémon

Il guaio è che l'acquisto è stato pagato coi soldi del sostegno delle imprese danneggiate dal Covid.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-03-2022]

prigione carta pokemon covid 19

Finire in prigione è già abbastanza brutto, ma finire in prigione per essersi indebitamente appropriati di denaro al solo fine di acquistare una carta dei Pokémon non è brutto: è ridicolo.

Ciò è però esattamente quanto accaduto a un trentunenne della Georgia (Stati Uniti) che, durante la pandemia, ha fatto richiesta per uno dei ristori elargiti dal governo americano: in particolare, ha chiesto - e ottenuto - un Economic Injury Disaster Loan del valore di 85.000 dollari asserendo di essere il titolare di una piccola azienda con 10 dipendenti messa in difficoltà dalla situazione.

Come rivela il Dipartimento di Giustizia, però, l'uomo ha adoperato una buona parte di quel denaro - 57.789 dollari, per la precisione - non per sostenere la propria attività ma per acquistare una rara carta del gioco di carte collezionabili dei Pokémon, un Charizard prima edizione.

La cosa non è ovviamente piaciuta al governo federale americano che, scoperta grazie alle indagini dell'FBI l'appropriazione indebita e incassata la confessione del colpevole, l'ha portato in tribunale, dove l'uomo è stato condannato: oltre a scontare i tre anni di prigione già citati dovrà restituire gli 85.000 dollari e pagare un'ammenda pari a 10.000 dollari.

Al termine della detenzione, poi, passerà altri tre anni in libertà controllata e, infine, non potrà nemmeno tenersi la carta, che è già stata passata nelle mani del governo USA.

Bisogna ammettere che tutto sommato la condanna è stata lieve: il massimo della pena che l'uomo rischiava era pari a 20 anni di prigione e a 250.000 dollari di multa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
A caccia di Pokémon con la realtà aumentata

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

In effetti è dura dire quale possa essere peggio... Leggi tutto
12-3-2022 14:16

Anch'io. E soprattutto in questo periodo credo che l'oro sia nuovamente uno dei beni rifugio più solidi e sicuri. Leggi tutto
12-3-2022 14:15

Mi sa che è più complicato di così. Il sistema penale americano di facciata è molto severo, ma non è un mistero che dietro le quinte le sperequazioni siano all'ordine del giorno. Basta considerare tutti quei VIPs che sono stati condannati per reati non sempre minori ma poi hanno rigorosamente evitato il carcere per... Leggi tutto
9-3-2022 08:01

No, l'articolo cita la fonte ufficiale del DOJ della Georgia che riporta chiaramente come il reo abbia fraudolentemente ottenuto quei soldi dichiarando il falso. Ai giudici importa poco se li ha spesi in donne e champagne, immobili a Miami o carte di Pokemon. Leggi tutto
9-3-2022 07:51

Indubbiamente 20 anni per aver approfittato sottraendo allo stato 50.000 dollari è una pena sproporzionata, ma infatti gliene hanno dati "solo" tre. Questa cosa comunque stupisce perché in Italia sottrarre soldi allo stato è una consuetudine e si rischia ben poco soprattutto se si ruba tanto e si è in buona compagnia. Negli... Leggi tutto
8-3-2022 19:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I bambini sempre più spesso entrano in contatto con la tecnologia a una tenera età (per giocare, comunicare e cercare informazioni), anche grazie alla diffusione di smartphone e tablet. Quale dovrebbe essere la maggiore preoccupazione dei genitori?
Potrebbero visionare materiale inappropriato o visitare siti inopportuni.
Potrebbero comunicare con sconosciuti o persone non ritenute affidabili.
Potrebbero essere vittime di cyberbullismo, sui social network o altrove.
Potrebbero spendere denaro online senza che i genitori lo sappiano, anche a causa delle app che richiedono acquisti online durante i giochi.
Potrebbero diffondere dati personali (compresi foto e filmati) senza essere coscienti dei rischi.
Potrebbero incorrere in difficoltà a relazionarsi con amici dal vivo, nascondendosi dietro relazioni disintermediate dal mezzo informatico.

Mostra i risultati (1406 voti)
Giugno 2022
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 giugno


web metrics