La spesa? Si paga col palmo della mano, senza estrarre il portafoglio.

Grazie alla tecnologia Amazon One, non è più necessario.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-08-2022]

amazon one scansione palmo whole foods supermercat

Qualche anno fa, Amazon ha presentato la tecnologia Amazon One, un sistema di riconoscimento biometrico pensato per facilitare i pagamenti, poiché consente all'utente di non dover portare con sé alcun dispositivo: detto riconoscimento, infatti, avviene tramite la scansione del palmo della mano.

Il sistema, già adottato per i negozi d'abbigliamento Amazon Style, ora si prepara a sbarcare in 65 supermercati: si tratta di altrettanti negozi della catena Whole Foods, che Amazon ha acquisiti nel 2017, situati in California.

Per entrare a far parte del programma Amazon One, si potrà semplicemente entrare in uno dei negozi Whole Foods che lo supportano, dove si potrà sottoporre a scansione i palmi delle mani in uno degli appositi chioschi. Sarà inoltre necessario fornire un numero di carta di credito e un numero di telefono, accettare le condizioni d'uso imposte da Amazon.

Una volta conclusa questa operazione, si potrà già fare la spesa; all'uscita, una volta completata la scansione dei prodotti, non si dovrà estrarre il portafogli ma naturalmente si dovrà passare la mano sopra allo scanner. L'addebito sulla carta indicata in fase di registrazione avverrà automaticamente.

Nel presentare l'iniziativa, Amazon ha sottolineato anche alcuni punti importanti per la sicurezza delle informazioni personali fornite dagli utenti. Ha precisato che le immagini delle mani, una volta acquisite, non rimangono conservate negli apparecchi presenti nei negozi (da cui vengono invece cancellate) ma vengono crittografate e quindi spedite ai server dedicati a fornire le funzionalità Amazon One.

È evidente come l'obiettivo di Amazon sia cambiare il modo in cui si fanno gli acquisti - basti pensare all'iniziativa, dal successo altalenante - dei supermercati "senza casse", o all'introduzione dei "carrelli intelligenti" acquisendo, allo stesso tempo, dati sugli utenti e legandoli strettamente a sé: chi infatti, tra quanti accoglieranno con entusiasmo i pagamenti biometrici, vorrà tornare in un supermercato "normale"?

Ecco quindi che Amazon potrà vendere alle catene concorrenti le proprie soluzioni, ampliando ulteriormente la propria raccolta di dati su persone a cui poter proporre - via email, ma sicuramente non solo - altri acquisti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Mica solo all'interpol, fosse solo quello, la schedatura totale ha obiettivi ben pi¨ ampi e totali. Leggi tutto
14-8-2022 10:34

Quoto, non ci vedo proprio alcuna fatica in pi¨. Leggi tutto
14-8-2022 10:31

Ottima trovata in tempo di contagi di Covid... ed ottimo per schedare tutti quanti le impronte digitali da passare poi all'interpol magari in cambio di chiudere un occhio su atro
14-8-2022 09:27

Esatto. Un po' come le auto keyless (che per sicurezza occorre mettere il telecomando nel microonde...): comodo, per caritÓ, ma non Ŕ che se usi la chiave o, in questo caso, il bancomat, carta di credito o contanti, ci sia un gran che da tribolare o perdere chissÓ quanto tempo... Leggi tutto
13-8-2022 18:13

No, grazie... preferisco fare l'enorme fatica di usare il bancomat
11-8-2022 15:56

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Stai creando un nuovo account su un sito. Come sarÓ la tua password?
Ho una sola password per tutti i miei account
Ho varie password che uso a rotazione quando devo creare un nuovo account
Ho un template per le password che modifico per ogni account
Creo una nuova password, assicurandomi che sia robusta

Mostra i risultati (1649 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics