Malwarebytes blocca per errore Google e YouTube

Per colpa di un aggiornamento riconosce i due domini come pericolosi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-09-2022]

malwarebytes blocca google youtube

Se siete utenti di Malwarebytes e all'improvviso avete notato che non riuscite più a visitare i siti di Google e YouTube, sappiate che il responsabile è proprio il software di sicurezza.

A quanto pare la colpa è di un recente aggiornamento che, per motivi non chiariti, ha fatto sì che il filtro web di Malwarebytes rilevasse come pericolosi i due domini in questione.

Al momento in cui scriviamo l'azienda che produce il software ha già rilasciato un nuovo update che risolve il problema: la cosa migliore per riportare tutto alla normalità è aggiornare il database di Malwarebytes all'ultimissima versione (attualmente la 1.0.60360), operazione che comunque, per impostazione predefinita, dovrebbe avvenire in automatico.

È tuttavia possibile che l'aggiornamento non riesca a installarsi correttamente; qualora ciò dovesse succedere - e quindi Google e YouTube dovessero ancora risultare irraggiungibile - è necessario disabilitare il filtro web prima di tentare nuovamente l'update.

Malwarebytes falso positivo google youtube

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Microsoft scambia Skype per un virus

Commenti all'articolo (3)

E' un punto di vista piuttosto legittimo direi... Cmq uso Malwarebytes ma a me non è successo nulla di tutto ciò, strano... :-k Leggi tutto
1-10-2022 11:21

Se si cerca in Rete trovando notizie come questa, si comincia a sospettare che non si sia trattato di una banale svista...
23-9-2022 08:21

{utente anonimo}
>per errore Semmai l'errore era non riconoscerli come tali fin dall'inizio
22-9-2022 21:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, in quale di questi campi la realtà aumentata potrebbe portare più innovazione?
Medicina
Beni culturali
Videogiochi
Entertainment
Architettura
Altro (specificare nei commenti)
Realtà de che?

Mostra i risultati (2960 voti)
Febbraio 2023
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 5 febbraio


web metrics