Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione

Il provider si scusa, ma occorreranno ancora uno o due giorni per tornare alla normalità.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-01-2023]

email libero virgilio

Sono giorni di sofferente attesa per quanti hanno una casella di posta elettronica presso Virgilio o Libero: dall'inizio di questa settimana gli accessi hanno preso prima a funzionare a singhiozzo, e poi sono cessati del tutto.

A rivelare che cosa sia capitato è ItaliaOnLine stessa, ossia l'azienda che gestisce i marchi Libero e Virgilio (oltre a diversi altri), la quale con una prima comunicazione resa nota il 24 gennaio ha fatto sapere che la colpa di tutto era da addebitarsi a «un problema infrastrutturale inaspettato e imprevisto che non è dipeso da sistemi sviluppati da ItaliaOnLine».

In quella data, la previsione era di avere maggiori informazioni «nelle prossime ore» ma il 24 è arrivato e se n'è andato, le informazioni sono sono aumentate e i problemi sono rimasti.

Poi, nel pomeriggio del giorno successivo, ItaliaOnLine ha diramato una seconda comunicazione, un po' più precisa della precedente, sempre speranzosa, e con una indicazione dei tempi di risoluzione attesi.

«Nelle scorse settimane, al fine di offrire un servizio sempre migliore e sempre più aggiornato, abbiamo introdotto un'innovativa tecnologia di storage a supporto delle nostre caselle mail, fornita da un vendor esterno, un produttore di tecnologie di storage utilizzato da alcune delle più grandi società al mondo» scrive l'azienda.

«Purtroppo, un bug del sistema operativo ne ha compromesso il corretto funzionamento e, di conseguenza, quello delle caselle di posta presenti su di esso. Il vendor sta lavorando incessantemente per la risoluzione del problema, creando un fix per la soluzione della problematica, con il supporto di tutti i nostri team interni. Trattandosi però di un bug a livello di sistema operativo, la soluzione sta richiedendo i tempi tecnici di sviluppo, con l'obiettivo primario di tutelare l'integrità dei dati».

Un problema del sistema, che non digerisce il nuovo sistema di memorizzazione dei dati, pare insomma essere la causa di tutto. E, com'è comprensibile, per affrontare un problema di questa portata occorre tempo; il guaio è che gli utenti stanno perdendo la pazienza.

In teoria, la risoluzione non dovrebbe essere troppo lontana. «Prevediamo di ripristinare la Libero Mail e la Virgilio Mail entro le prossime 24/48 ore» scrive ItaliaOnLine, precisando di essere consapevole che «questo crea difficoltà ai nostri utenti, ma il nostro essere il provider di posta degli italiani, ci impone la massima serietà».

Ovviamente, un utente arrabbiato poiché per giorni non ha potuto accedere alla propria casella di posta potrebbe anche chiedersi come mai quella serietà non abbia portato a eseguire dei test prima di adottare una nuova tecnologia su dei server di produzione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Ancora problemi per Aruba
Aruba risarcirà gli utenti spontaneamente
Aruba, il giorno dopo
Incendio in Aruba, un milione e mezzo di siti italiani down

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 19)

non Ŕ discutere tra posta elettronica gratuita o a pagamento ma sulla professionalitÓ che chi gestisce il servizio. Se il servizio viene gestito con professionalitÓ allora nessun problema, ma se il servizio viene gestito con superficialitÓ allora l'azienda offerente il servizio dimostra di non essere meritevole della fiducia della... Leggi tutto
5-3-2023 20:02

Per quanto possa odiare libero e virgilio, mi posso trovare solo parzialmente d'accordo. Il fatto che un'azienda/libero professionista debba avere per forza un proprio dominio aziendale Ŕ un'enorme cazzata. PerchÚ dovrei spendere soldi (che non sono comunque pochi) per un servizio di cui magari non ce ne faccio nulla? Prendi ad esempio... Leggi tutto
30-1-2023 12:53

{Paolo}
Per ora riesco a leggere le mie due caselle di Libero (a perdere - ad uso degli spammer) solo da browser. In Thunderbird (su portatile dedicato al ca**eggio) non riescono ad autenticarsi. Non si riesce neppure a fare una installazione/configurazione a nuovo (altro diverso pc): dice che nome utente/password forniti sono sbagliati... ...... Leggi tutto
29-1-2023 18:07

A mio avviso, delle due l'una, o somma incompetenza o totale mancanza di trasparenza nelle comunicazioni... in ogni caso un disastro su tutta la linea.
28-1-2023 14:56

:malol: :malol: :malol: Leggi tutto
28-1-2023 14:53

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Se il telefonino Ŕ generalmente personale, spesso il tablet Ŕ condiviso in casa. E' cosý?
Ho un tablet e lo uso solo io.
Ho un tablet e lo condivido con i miei familiari.
Non ho un tablet ma utilizzo quello di un mio familiare.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (1963 voti)
Giugno 2023
Pirati del web in lutto: Rarbg chiude per sempre
Venti di tecnocontrollo in Spagna
Maggio 2023
Stack Overflow è la prima vittima della IA
WhatsApp, ora i messaggi si possono modificare dopo l'invio
HP e l'aggiornamento che rende inutilizzabili le stampanti
Windows 10 21H2, aggiornamento forzato in vista
Google Chrome dirà addio al lucchetto da settembre
WhatsApp accede di nascosto al microfono. Solo un bug di Android?
Western Digital agli utenti: gli hacker hanno i vostri dati
Il “Padrino della IA” lascia Google per avvertire il mondo dei pericoli
Aprile 2023
WhatsApp introduce il supporto a più smartphone
La UE metterà il naso negli algoritmi dei giganti del web
Con la vendita della Rete TIM avremo le tariffe più alte
Windows 11 in versione live
Western Digital violata, sottratti 10 Tbyte di dati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 5 giugno


web metrics