Internet Explorer 8 è velocissimo: garantisce Microsoft

I test condotti dall'azienda di Redmond mostrano come l'ultima incarnazione di IE riesca a battere in velocità sia Firefox che Chrome.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-03-2009]

Internet Explorer 8 più veloce di Firefox e Chrome

Chiedere all'oste se il vino sia buono non è una pratica particolarmente intelligente ma, con il rilascio imminente della versione 8, il gigante del software vuole assicurarsi che il proprio browser non venga percepito tanto negativamente quanto i predecessori.

Per questo ha realizzato dei test in cui mette a confronto Internet Explorer 8, Firefox 3.0.5 e Chrome 1.0.

Dalle prove - i cui dettagli, sfortunatamente, non sono noti - emergerebbe Internet Explorer quale campione assoluto: il browser di Microsoft sarebbe il più veloce nel visualizzare la maggior parte dei siti web, o almeno di quelli considerati.

Venticinque diversi siti sono stati il banco di prova per i browser in competizione: per 12 di essi il vincitore è stato IE; in 9, Chrome ha battuto gli avversari; Firefox, infine, ha primeggiato solo in 4 casi.

Diventa facile ironizzare andando a scoprire quali siano i siti usati come test: basta un'occhiata per accorgersi come Internet Explorer lasci la palma di vincitore a Firefox quando si tratta di visualizzare microsoft.com; allo stesso modo, il browser del panda fa un passo indietro quando si tratta di mostrare mozilla.com.

In questa gara di gentilezze di certo c'è solo che l'avversario diretto di IE sarebbe in realtà Firefox 3.5, sulla cui data di rilascio, comunque non troppo lontana, è tuttavia calata l'oscurità, e che Microsoft - pur detenendo tuttora la maggioranza del mercato - ha bisogno di dare una rinfrescata all'immagine del proprio browser.

Qualcuno addirittura ipotizza che l'ottava sarà l'ultima versione di Internet Explorer. Dopo aver rivelato di avere allo studio un browser sperimentale, battezzato Gazelle, non sono pochi a credere che la fine di IE sia vicina.

Addirittura c'è chi si spinge a disegnare uno scenario in cui Microsoft adotta il motore di rendering WebKit, lo stesso usato da Safari e Chrome e derivato dalle tecnologie alla base Konqueror, il browser di Kde.

Per ora non resta che attendere il rilascio definitivo di Internet Explorer 8, cui ormai manca davvero poco: la data più probabile pare il 18 marzo (a dieci anni esatti dal rilascio di Internet Explorer 5), anche se altri preferiscono parlare del 20 marzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

:D IDEM, sottoscrivo ampiamente :wink: Leggi tutto
16-3-2009 13:33

Chissà perché nel test non c'è Opera.... 8) A me comunque questi test hanno cominciato ad annoiare, la loro credibilità è pressoché vicina allo zero.
16-3-2009 11:27

aspetto Leggi tutto
14-3-2009 19:04

in effetti... ricordo che in precedenza Firefox, specie la prima volta, era nettamente più lento a avviarsi..cosa anche naturale dal momento che IE inglobato nel sistema operativo viene precaricato. IE7 però, rispetto al precedente 6, l'ho trovato sensibilmente più lento a partire, anche nel caricamento delle prime pagine..o nel... Leggi tutto
14-3-2009 14:13

{jesus}
e allora ? velocità != affidabilità
14-3-2009 09:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali vantaggi ti motivano a investire in prodotti per la smart home?
Prepararsi per quando si arriva a casa dal lavoro
Sicurezza per la casa
Essere pronto ad andare a letto (temperatura, illuminazione, chiusura delle tapparelle)
Intrattenimento accessibile
Cura dei miei parenti anziani

Mostra i risultati (493 voti)
Dicembre 2021
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 5 dicembre


web metrics