Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Newsletter n. 2312

whatsapp facebook Hot!

Sondaggi - Qual è la tua reazione a questa notizia? (22 commenti)
20-02-2014
Hot! microsoft onedrive skydrive

News - Il servizio di cloud storage cambia nome e offre la possibilità di guadagnare spazio extra gratuitamente. (5 commenti)
20-02-2014
tesla Hot!

Maipiusenza - Ma non chiamatela iCar. (10 commenti)
20-02-2014
Hot! gul

News - Il Presidente della Repubblica turco sottoscrive la legge bavaglio del Web e perde 80.000 follower in un battito di ciglia. (1 commento)
di Pier Luigi Tolardo, 20-02-2014
batteria melograno Hot!

News - È 10 volte più capiente di una batteria tradizionale e dura anche molto più a lungo. (4 commenti)
20-02-2014
Hot! pirati della domenica

News - Nei fine settimana il traffico BitTorrent s'impenna. (3 commenti)
20-02-2014
laurelli Hot!

News - Documenti riservati finiscono per sbaglio in Rete e un giornalista li usa per un articolo. Dovrà pagare 3.000 euro di multa. (4 commenti)
di Pier Luigi Tolardo, 20-02-2014
Hot! john kerry

News - Il Segretario USA irride gli scettici e sprona all'azione immediata. (7 commenti)
18-02-2014
Secolo XIX copia Zeus News anteprima Hot!

Editoriale - Il quotidiano cita Zeus News e lo definisce ''prestigioso'', ma poi ne ricopia un articolo parola per parola. (10 commenti)
19-02-2014
Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (2574 voti)
Leggi i commenti (15)
Ottobre 2020
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Tutti gli Arretrati

web metrics