IBM, 100 anni di innovazioni

Big Blue compie un secolo: a lei dobbiamo il PC come lo conosciamo e decine di altre invenzioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-06-2011]

IBM compie 100 anni

Il gigante di Armonk ha compiuto 100 anni: IBM è infatti nata il 16 giugno 1911, anche se fino al 1923 si chiamava Computing Tabulating Recording Company.

Nel suo secolo di storia ha sfornato invenzioni che hanno cambiato la vita quotidiana e la influenzano ancora oggi, mettendo sempre il settore ricerca e sviluppo al centro delle proprie priorità.

Non è un caso se Big Blue nel 2010 è risultata per la diciottesima volta consecutiva la prima azienda per numero di brevetti: tra le novità uscite dai suoi laboratori ci sono prodotti che hanno precorso i tempi, come l'antenato dei tablet, ma anche idee inimitabili (perché, appunto, protette da brevetto) come le riunioni da 40 minuti.

IBM è l'azienda che ha introdotto il floppy disk e l'hard disk, la memoria DRAM, il FORTRAN e i database relazionali ma, soprattutto, il primo Personal Computer nel 1981 incidendo profondamente sulle attività lavorative e non solo di tutti e facendo tra l'altro la fortuna di Microsoft, cui si rivolse per avere un sistema operativo dopo il rifiuto di Digital Research.

E se oggi la divisione che produceva desktop e portatili è ormai proprietà di Lenovo, i 7.000 ricercatori dell'azienda studiano tecnologie che saranno alla base dell'informatica futura, come le applicazioni del grafene e i supercomputer in grado di comprendere il linguaggio naturale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
I database dei Boeing 747? Si aggiornano con i floppy disk
Il supercomputer nella chiesa sconsacrata

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Commercializzati! Solo che costavano una cifra! Se pesavano!!! Qui quelli pi noti, ma esistevano un sacco di computer Home e Personal ... Poi arriva IBM che spazza tutto e arrivano i cloni. - I CBM commodore ; http://uber-leet.com/?page=commodorecbm80xx - I Vector... Leggi tutto
21-6-2011 20:04

ma erano modelli da laboratorio / ufficio ricerche? O sono stati anche commercializzati? :old: Leggi tutto
21-6-2011 09:49

Esistevano anche altri computer, escludendo i mainframe, al tempo tipo come i Vector o CBM e varie aziende anche italiane tra cui uno che aveva fin 16 Z80 montate ! Io prima che uscisse il PC IBM gi lavoravo su un HP sul tavolino in Basic con il OS CP/M. Ciao Leggi tutto
20-6-2011 20:25

Consultata wikipedia - con le dovute tare ma qui non c' molto da discutere - http://it.wikipedia.org/wiki/Commodore_64 http://it.wikipedia.org/wiki/Olivetti_Programma_101 http://it.wikipedia.org/wiki/Apple_I http://it.wikipedia.org/wiki/PC_IBM http://it.wikipedia.org/wiki/Sinclair_ZX_Spectrum escluderei Apple perch solo una... Leggi tutto
20-6-2011 10:43

Mi risulta che il primo fu la Commodore con i CBM "portatili" ad usare la dicitura "Personal Computer" tanto che anche sul libretto del Commodore 64 era scritto. Ma pare che qualcuno lo usasse anche prima. Adesso un palmare o Smartphone sono migliaia di volte pi potenti! :lol: Ciao Leggi tutto
19-6-2011 20:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto sei dipendente dal tuo smartphone?
Non posseggo uno smart phone.
Spesso lo dimentico e quando lo porto con me a volte lo lascio o lo dimentico spento.
Lo utilizzo con una certa frequenza, ma ne potrei fare a meno.
Per lavoro un compagno inseparabile, ma alla sera e nei week-end lo spengo volentieri.
Lo porto sempre con me: senza mi sentirei incompleto.

Mostra i risultati (4311 voti)
Settembre 2021
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 settembre


web metrics