Generatore a urina, sei ore di elettricità ogni pipì

Grazie a una cella elettrolitica separa l'idrogeno e lo usa per produrre elettricità.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-11-2012]

generatore a urina

Riuscire a riutilizzare i propri rifiuti - nella fattispecie l'urina - per produrre energia non è soltanto un sogno.

Alla Maker Faire Africa che si è tenuta in Lagos all'inizio di novembre quattro ragazze (tre di 14 e una di 15 anni) hanno presentato un generatore di elettricità a urina che sarebbe in grado, secondo loro, di garantire "sei ore di elettricità per ogni litro di urina" (anche se non si capisce bene a quanto corrispondano).

Il funzionamento è concettualmente semplice: l'urina viene passata in una cella elettrolitica che ha il compito di separare l'idrogeno, il quale con passaggi successivi viene a sua volta purificato e passato nel generatore vero e proprio.

Il prototipo presentato è funzionante anche se un po' carente per quanto riguarda la sicurezza: le inventrici stesse ammettono che c'è un non trascurabile rischio di esplosione.

Sondaggio
Quale tra queste è l'invenzione più significativa nella storia dell'umanità?
la scrittura
la metallurgia
la ruota
l'esplosivo
le armi da fuoco
la macchina a vapore
l'elettricità
il treno
l'automobile
l'aeroplano
il telefono
la radio
il televisore
il computer

Mostra i risultati (8129 voti)
Leggi i commenti (21)

Tuttavia, una volta affrontato il problema della sicurezza, e chiarita l'efficienza reale del dispositivo, potrebbe rivelarsi molto interessante; su questo tema esistono infatti anche altri progetti più o meno elaborati, come il WC che ricicla tutto ideato in Giappone.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Energia dallo scarico del WC
Il water Bluetooth con lo sciacquone automatico
Bill Gates e Melinda reinventano la toilette
Il WC che ricicla tutto e genera energia
Ryanair: "Check-in solo online, la toilette si paga"
La WC Card per far pipì a Venezia online costa meno
Il letto antiproiettile (con WC incorporato)
La turbo-toilette ecologica
Il water con il fascio di luce

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Le G.B. qui pisse. Et me voilà au travail!
14-11-2012 14:40

Ti conviene allora cambiare Avatar Gummy :)
11-11-2012 18:19

a me, mi hanno già contattato quelli di Brouxelles offrendomi un posto da statua su una fontana... Non che sia un lavoro impegnativo, è stare su tutte e due le gambe quel che mi dà fastidio :roll:
11-11-2012 15:01

Se bevi molta acqua oligominerale, o anche altre bevande a scelta, puoi farci i soldi! :lol: :lol: :lol:
11-11-2012 12:48

Anche fosse vera, vorrei chiedere all'autore dell'articolo "Generatore a urina, sei ore di elettricità ogni pipì" quanta urina espelle ogni giorno, perche' se ogni "prestazione" equivale ad un litro immaginiamoci il totale!!! Leggi tutto
11-11-2012 11:42

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la più grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si è lì da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa è troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (957 voti)
Aprile 2020
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Tutti gli Arretrati


web metrics