IsoHunt patteggia, pagherà 110 milioni di dollari

Dopo 10 anni di attività il motore di ricerca torrent si arrende alle major.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-10-2013]

isohunt chiude 110 milioni

Sono ormai anni che isoHunt è nel mirino della RIAA e della MPAA, le associazioni dei discografici e delle case cinematografiche statunitensi.

A quanto pare la lunga guerra è ora arrivata alla conclusione, con la resa del motore BitTorrent di fronte alle richieste delle major.

Il fondatore, Gary Fung, ha accettato l'accordo propostogli: dovrà pagare 110 milioni di dollari e chiudere il sito; in cambio eviterà ulteriori e più pesanti conseguenze.

Finisce quindi dopo più di 10 anni la storia di IsoHunt; non è chiaro se Fung sia in grado di pagare quanto chiestogli, ma certamente la somma è inferiore ai 750 milioni di dollari che la MPAA si preparava a chiedere come risarcimento danni.

«L'accordo di oggi» - afferma la MPAA per bocca del proprio CEO, Chris Dodd - «è un grande passo in avanti nella realizzazione dell'enorme potenziale di Internet quale piattaforma per un commercio legittimo e per l'innovazione».

Sondaggio
Che cosa scarichi più spesso da Internet?
Musica / video musicali
Programmi Tv (telefilm ecc.)
Film
Podcast
Software
Ebook

Mostra i risultati (2130 voti)
Leggi i commenti (11)

Per gli utenti italiani del peer to peer sta quindi iniziando un periodo difficile: è infatti recente la notizia della nuova ondata di censura verso siti torrent molto utilizzati come The Pirate Bay.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
The Pirate Bay in Nord Corea, c'è mancato poco
Isohunt risorge tra i siti torrent più popolari
Amazon: mantenete Internet libera
Dai torrent all'abbigliamento: libertà di condividere
IsoHunt risorge dalle proprie ceneri
Ordinanza in Italia per bloccare The Pirate Bay e non solo
Il plugin del browser che fa la spia
La chat a prova di NSA viaggia sul torrent
Torrent su tablet o smartphone? Facile con Streamza
Ecco i siti che minacciano l'industria della musica

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di queste professioni obsolete secondo te ha ancora un futuro?
Agente di viaggio. C'è ancora qualcuno che prenota le vacanze in agenzia? (Parrebbe di sì)
Cassiera di supermercato. Sostituita dalle casse automatiche e dalla spesa online. (Ma i clienti rimangono affezionati al vecchio sistema)
Centralinista. Sostituito dai centralini digitali. (Eppure resiste in molte aziende)
Data entry. Mai sentito parlare di scanner e OCR? (Invece c'è chi inserisce ancora tutto a mano)
Dattilografo. I dirigenti moderni gestiscono il proprio blog, non dettano più gli appunti a una segretaria; al massimo usano il riconoscimento vocale. (Ma esistono davvero dirigenti... moderni?)
Impiegato di banca allo sportello. Con i conti online è una figura sempre meno utile. (Però in banca tutti lo cercano)
Giornalista. Con Google News, Facebook, Twitter e i blog, c'è ancora bisogno di loro? (Almeno dei migliori, evidentemente sì)
Postino. Con la posta elettronica, la posta tradizionale va diminuendo sempre più. (Ma ci vuole sempre qualcuno che la consegni)

Mostra i risultati (2443 voti)
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Tutti gli Arretrati


web metrics