Una VPN per superare i firewall cinesi

Chameleon aggira la censura e inganna anche i provider che tagliano la banda a YouTube.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-04-2014]

VyprVPN protocol Chameleon

Il Great Firewall of China - il sistema che blocca le visite degli utenti cinesi a siti sgraditi al governo - non è semplice da aggirare.

Nonostante Google grazie alla crittografia stia per diventare maggiormente utilizzabile, molti altri siti sono semplicemente irraggiungibili: il firewall, costantemente aggiornato, si tiene al passo con le ultime tecnologie.

Anche le VPN stanno iniziando a segnare il passo: in molti casi il firewall riconosce i protocolli utilizzati e riesce a bloccare il traffico; i siti poi già spesso sono irraggiungibili come dimostrano i test che chiunque può fare utilizzando gli indirizzi dei più popolari servizi di VPN nel sito Blocked In China.

Una soluzione in grado di aggirare la censura è quella proposta dal Golden Frog, chiamata Chameleon.

Il nome indica quale sia la sua peculiare caratteristica: come un camaleonte, Chameleon è in grado di mutare e adattarsi alle nuove minacce.

Questo tipo di rete privata virtuale nasconde il traffico VPN per evitare che sia identificato tramite le tecniche di Deep Packet Inspection, utilizzando una tecnologia di crittografia SSL a 256 bit.

Sondaggio
Sul sito Dovesalute si potranno lasciare commenti sulla qualità delle strutture ospedaliere, come gli alberghi o i ristoranti di TripAdvisor. Cosa ne pensi?
E' un'ottima occasione per fare un censimento delle strutture italiane e sottoporle al giudizio dei cittadini. - 28.7%
Se su TripAdvisor abbondano le recensioni false, possiamo immaginare quante ce ne saranno sul portale per valutare gli ospedali. - 17.8%
Finirà a insulti, i primari sporgeranno tantissime querele per diffamazione. - 9.2%
Non lo utilizzerà nessuno, visto che sarà obbligatorio indicare una casella Pec. - 23.7%
Certi ospedali otterranno giudizi impietosi: chi vorrà curarsi lì una volta letti i commenti negativi? - 4.5%
Il solito portalone all'italiana fatto male e costato una barca di soldi: dopo averlo visitato, si potrà cogliere l'occasione per cercare le strutture che curano vomito o diarrea. - 16.1%
  Voti totali: 422
 
Leggi i commenti (8)

I test condotti negli ultimi mesi hanno dato risultati positivi, anche in quei Paesi - come la Francia e la Germania - dove non vi è una vera censura in Internet ma gli ISP tagliano la banda utilizzata per certi servizi.

Utilizzando Chameleon, infatti, si riescono ad aggirare questi rallentamenti: il risultato è che YouTube è più veloce tramite VPN che senza.

Chameleon è già disponibile per gli utenti di VyprVPN, una delle soluzioni offerte de Golden Frog.

L'unica attenzione che deve avere chi intende adoperare questo servizio è che Chameleon, per quanto ottima nell'aggirare le censure, non si concentra in modo particolare sull'anonimato: chi ha bisogno di non rivelare la propria identità dovra aggiungere qualche misura di sicurezza in più.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google cripta le ricerche: più privacy per gli utenti
Europol: non usate i WiFi pubblici
Gli strumenti per visitare i siti bloccati
Reti Private Virtuali
Da BitTorrent a YouTube, i responsabili del traffico Internet mondiale
VPN gratuita, ma The Pirate Bay non c'entra
Un BitTorrent veramente anonimo
VPN con TOR e il bug di IPv6
Rendere le VPN ancora più sicure

Commenti all'articolo (5)

{Marco Morra}
Guarda io preferisco usare VPN a pagamento anche se di solito faccio in modo di utilizzare il periodo di prova come descritto in alcuni post di questo sito di VPN link , comunque credo che utilizzare una vpn ha i suoi pro e contro in tanti sensi
25-7-2015 22:49

Tor per dirne una molto nota e general-purpose, GNUnet per dirne un'altra. Il punto principale è chiarire cos'è una VPN e come funzionano le varie soluzioni di censura impropriamente dette "firewall": tanto per fare un esempio italico si è molto parlato del "blocco di vari siti torrent", non so quanti si son resi... Leggi tutto
9-4-2014 12:00

Perché non fai degli esempi concreti di reti gratis aperte e collaborative? ;)
9-4-2014 09:19

Già, a tanti piace pagare chissachì anziché usare gratis reti aperte e collaborative... La madre dei gonzi purtroppo è sempre incinta...
8-4-2014 20:55

{umby}
No linux ? No party ! Ah giá. É a pagamento! Basic $6.67/mo * 12 mesi Premiere $10.00/mo * 12 mesi Peró se fa il suo lavoro e serve proprio, si puó fare.
4-4-2014 20:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sempre più siti richiedono dati personali in fase di registrazione. Tu come ti comporti?
Li concedo senza problemi.
Piuttosto rinuncio al servizio.
Inserisco dati falsi.
Li concedo solo se ho vera necessità del servizio e comunque solo se il sito mi sembra serio.

Mostra i risultati (5419 voti)
Novembre 2019
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Tutti gli Arretrati


web metrics