Le app che misurano l'inquinamento

AirProbe e WideNoise rilevano l'inquinamento dell'aria e quello acustico.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-08-2014]

inquinamento airprobe everyaware

Quanto sono inquinate le nostre città? Quali sono le percentuali dei componenti più pericolosi, come l'ozono, il biossido di carbonio, il monossido di carbonio e il nero di carbonio?

Per rispondere a queste domande l'Unione Europea ha ideato il progetto EveryAware e, all'interno di questo l'app AirProbe.

Questa è un software per Android che raccoglie e visualizza i dati ricevuti da una sensor box, la "scatola" contenente i sensori cui essa si collega via Bluetooth.

Con la collaborazione di oltre 300 persone, il progetto EveryAware ha già fornito una prima applicazione pratica di AirProbe: ha sguinzagliato i volontari in quattro città - Torino, Londra, Kassel e Anversa - nelle quali sono stati raccolti i valori che descrivono la qualità dell'aria in diverse zone.

AirProbe sta tranquillamente in uno zainetto ed è quindi facilmente trasportabile; i dati, dopo essere giunti al telefonino con l'app, vengono inviati a un server che li raccoglie tutti e li mette a disposizione.

Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (1833 voti)
Leggi i commenti (21)

Il primo test ha permesso di raccogliere i dati in oltre 28 milioni di punti, scoprendo che in certi casi persino le vie più trafficate hanno una qualità dell'aria superiore a quella percepita.

Accanto a AirProbe, EveryAware ha sviluppato anche un'altra applicazione: si chiama WideNoise e il suo scopo è misurare l'inquinamento acustico.

Disponibile sia per iPhone che per Android, WideNoise viene già adoperata da oltre 10.000 persone e ha trovato un'applicazione pratica grazie alle misurazioni condotte intorno all'aeroporto di Heathrow, fornendo dati sul rumore che sono stati valutati all'interno del progetto per l'ampliamento dell'aeroporto stesso.

I dati raccolti da entrambe le applicazioni sono disponibili a chiunque, secondo la filosofia "aperta" che guida l'intero progetto, ma gli obiettivi non si fermano qui.

È già allo studio una scatola di sensori di dimensioni ridotte per AirProbe; l'idea è riuscire a produrla in serie e adoperarla non solo per ampliare la raccolta dati, coinvolgendo un maggior numero di persone, ma anche per «sensibilizzare i cittadini sui loro diritti e fornire loro strumenti semplici ma precisi per misurare la qualità dell'aria e i livelli di rumore» come spiega Vittorio Loreto, coordinatore del progetto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
AirVisual Node misura in tempo reale particolato e CO2
La Francia paga chi va al lavoro in bici
I dieci cibi che ''inquinano'' di più
Un aspira-smog contro l'inquinamento
Le minacce all'ambiente più attuali
Dieci consigli per guidare risparmiando carburante
Gli italiani vogliono auto più ecologiche
Lo zainetto che misura l'inquinamento

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il numero di multe per l'utilizzo di smartphone alla guida è aumentato del 18% nel primo semestre 2017. Il direttore del servizio di Polizia Stradale propone il ritiro della patente fin dalla prima infrazione, con una sospensione di un minimo di 15 giorni. Sei d'accordo?
No

Mostra i risultati (2024 voti)
Ottobre 2019
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Tutti gli Arretrati


web metrics