Hai un tatuaggio? L'Apple Watch funzionerà male

Scoppia il tattoo-gate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-04-2015]

tattoowatch

L'iPhone 4 aveva l'antennagate, l'iPhone 6 il bendgate; l'Apple Watch, invece, ha il tattoo-gate.

La prima segnalazione sembra essere arrivata da Twitter, dove l'utente Steve T-S ha scritto: «Salta fuori che quelli con tatuaggi sul polso non potranno usare l'Apple Watch per Apple Pay perché non riesce a capire se sei vivo. Bello! :D».

Il problema, però, pare proprio reale ed è dovuto al modo in cui l'Apple Watch rileva il flusso di sangue che passa nel polso.

Lo smartwatch usa infatti gli infrarossi e un LED verde per analizzare le vene del polso e, basandosi sul flusso sanguigno, stimare il battito cardiaco. Il problema è che un tatuaggio in quella zona impedisce alla luce di raggiungere la pelle, riflettendola.

I tatuaggi non interferiscono soltanto con le caratteristiche legate al fitness ma paiono creare problemi anche con le notifiche standard.

Sondaggio
Secondo te qual è l'estensione più utilizzata in Italia, tra le ultime nate?
.app
.art
.casa
.cloud
.design
.holiday
.hotel
.online
.shop
.srl
.store
.web

Mostra i risultati (1391 voti)
Leggi i commenti (1)

«L'orologio si blocca ogni volta che lo schermo si spegne e mi chiede la password. Non ricevo le notifiche. Non capivo perché soprattutto perché ero certo che l'orologio non perdeva il contatto con la pelle» scrive un utente di Reddit, che alla fine riesce a svelare l'arcano: «Sul braccio dove non ho tatuagg l'orologio resta sbloccato. Ma quando lo rimetto sull'area con i tatuaggi fatti con inchiostro nero si blocca automaticamente di nuovo».

A mano a mano che i resoconti di simili esperienze arrivano, il quadro si fa più chiaro: i tatuaggi neri e rosso scuro impediscono all'Apple Watch di capire che si trova ancora sul polso, e di conseguenza esso si blocca per evitare accessi indesiderati. L'articolo continua dopo il video.

Il problema pare non interessare quanti hanno tatuaggi fatti con colori meno intensi, e dunque dovrebbe riguardare una minoranza di utenti, a differenza del bendgate e dell'antennagate.

Ciononostante, quand'anche gli interessati fossero pochissimi, in molti già si lamentano a gran voce di un prodotto tanto costoso che si fa fermare da una cosa tutto sommato banale come un tatuaggio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il fitness tracker razzista
Se il tuo iPhone ha la ''malattia del touch''
Avvistato l'Apple Watch 2
Levi's e Lee allargano le tasche dei jeans per l'iPhone 6
Apple: solo 9 lamentele per il bendgate
L'iPhone 6 si piega in tasca
iPhone 4, l'antennagate si chiude con un minirimborso
Apple licenzia il responsabile dell'antennagate

Commenti all'articolo (4)

Beh, anche i progettisti degli iCosi mica scherzano... :roll:
6-5-2015 19:30

Il popolo degli i-cosi non finirà mai di stupirmi. :roll: Mauro Leggi tutto
5-5-2015 20:00

Considerato il fatto che le persone con tatuaggi non sono poi così rare, provarlo no? Adesso faranno l'iCoso tattoo-friendly solo che costerà ancora di più... :roll:
3-5-2015 10:56

{rossini}
E funzia male oviamente se è sotto i sensori il tattoo. Quello sportivo questo terribile il giallo.
30-4-2015 18:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La rete ha reso famosi due personaggi per certi versi simili anche se molto diversi: secondo te chi è il più grande?
Julian Assange. Prende informazioni dalle grandi aziende e dai governi e le rende pubbliche gratuitamente. È stato accusato - tra le altre cose - di terrorismo.
Mark Zuckerberg. Prende informazioni e dati personali e li vende alle grandi aziende e ai governi. È diventato l'uomo dell'anno.

Mostra i risultati (1975 voti)
Gennaio 2021
Fregare Big Pharma con il vaccino
Alternative a WhatsApp
Un'opera da fantascienza costruita a tempo di record per scopi militari
Ho-mobile ammette la violazione dei dati dei clienti
Dicembre 2020
Il sito che svela quali tracce lasci quando navighi nel web
Zoom, arrivano l'email e il calendario
Spid creepshow, la sospensione
Windows 10, Cpu al 100% e molti problemi dopo l'ultimo update
Pirati che usano satelliti militari per comunicare e come ascoltarli
Google, i disservizi mostrano tutta la fragilità della tecnologia
CentOS, c'è un successore
La gabbia per il router che elimina le radiazioni elettromagnetiche
Falla spettacolare negli iPhone
La storia segreta di un gioiello scientifico
Microsoft brevetta la tecnologia per eliminare le riunioni inutili
Tutti gli Arretrati


web metrics