NSA spiava anche tramite malware negli app store

Così catturava i dati di milioni di utenti (anche in Europa) e diffondeva false informazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-05-2015]

nsa spia cellulari appstore

Secondo un documento sottratto da Edward Snowden e pubblicato dalla CBC, la NSA avrebbe cercato di sfruttare gli app store per smartphone e tablet per sfruttare gli utenti di iOS e Android.

In particolare, l'agenzia americana (in collaborazione con quelle di Regno Unito, Canada, Australia e Nuova Zelanda) si sarebbe data da fare per alterare i dati spediti verso gli app store e da questi verso i dispositivi, in modo da poter installare malware su questi ultimi a proprio piacimento.

Il progetto portava il nome in codice Irritant Horn e, a quanto pare, è stato portato avanti con successo. Il documento rivela che in particolare sono stati presi di mira i server del Google Play Store in Francia e altri server analoghi a Cuba, in Senegal, Marocco e Russia.

L'app più usata per diffondere il malware è invece stata UCBrowser, creata e gestita dal gigante cinese del commercio online Alibaba. Gli utenti coinvolti da queste attività sarebbero milioni.

Tramite questa e altre app la NSA sarebbe riuscita a ottenere molti dati sugli utenti, dal numero di telefono a informazioni sul dispositivo fino ai dati contenuti nella SIM.

Sondaggio
La NSA non spiava solo i cittadini USA ma anche i governi di Francia, Germania e Italia. Qual la tua reazione di fronte a questa notizia? (se vuoi dare risposte multiple o commentare ulteriormente, usa il forum)
Sono profondamente indignato: come si sono permessi?
Sono stupito che gli USA siano arrivati a questo punto.
In fondo lo fanno per prevenire gli attentati; quindi li giustifico, almeno parzialmente.
Non mi sorprende. E' da un po' che l'Europa non conta pi un tubo.
Accidenti! Avranno ascoltato anche le telefonate con la mia fidanzata/o.
I nostri politici non hanno nulla di pi importante di cui preoccuparsi?
Lo so perfino io che i telefoni sono spiati, figuriamoci i terroristi.
Avevano ragione quelli di Zeus News, quando gi nel 2001 scrivevano di Echelon.

Mostra i risultati (3001 voti)
Leggi i commenti (15)

Inoltre, il progetto prevedeva di utilizzare il malware non solo per carpire dati utili, ma anche per diffondere informazioni false a specifici utenti in modo da danneggiare operazioni ritenute pericolose.

Irritant Horn è stato usato dai cinque Stati dell'accordo UKUSA nel 2011 e nel 2012, mentre non è chiaro quale sia il suo stato attuale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Snowden rivela l'Echelon britannica
Il messenger approvato da Snowden
Nuova falla mette a rischio le connessioni HTTPS
Magistratura USA: intercettazioni NSA furono illegali
NSA vuole accedere ai computer dall'ingresso principale
Equation Group infetta i dischi rigidi in modo invisibile
Snowden: la CIA violava le SIM card già dalla fabbricazione
Datagate, gli agenti della NSA spiavano anche mogli e fidanzate

Commenti all'articolo (1)

{amabo}
Chissà perché questa notizia non mi giunge inattesa...
23-5-2015 20:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
iPad/iPhone, Android, Windows Phone hanno servizi che localizzano gli utenti. La privacy violata?
S, almeno potenzialmente.
No, tutta una bolla di sapone.
Non so.

Mostra i risultati (3176 voti)
Aprile 2021
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Hackerate 150mila videocamere di sorveglianza, tra cui quelle di Tesla
Personal killer robot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 19 aprile


web metrics