UE, via libera a Microsoft per l'acquisizione di LinkedIn

Un'operazione da 26,2 miliardi di dollari.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-12-2016]

microsoft linkedin ue

Quando, lo scorso giugno, Microsoft aveva annunciato l'intenzione di acquisire LinkedIn per 26,2 miliardi di dollari, l'Antitrust dell'Unione Europea aveva espresso delle perplessità.

La Commissione temeva che, una volta impadronitasi di LinkedIn, Microsoft abusasse della propria posizione, arrivando a rendere difficile se non impossibile l'integrazione degli altri social network con Office e gli altri servizi del gigante di Redmond.

Per ottenere l'approvazione di Bruxelles, Microsoft ha deciso di garantire ufficialmente l'integrazione di Office e dei servizi con gli altri social network, tramite il programma Office Add-in, per i prossimi cinque anni. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
In quale di questi campi necessiti di maggiore aiuto per il tuo business online personale o aziendale?
SEO, ranking e analytics.
Link Html, generazione sitemap, metatag e generazione QR Code.
Logo, foto, grafica e temi.
Progettazione del sito e organizzazione.
Normativa fiscale.
Soluzioni di pagamento, Paypal e Google Merchant.
Business plan.
Creazione del negozio virtuale o dell'app.
Pagina Facebook collegata.
Pagine di affiliazione.

Mostra i risultati (379 voti)
Leggi i commenti (2)
Inoltre, i produttori di computer della UE potranno scegliere di non inserire l'app di LinkedIn tra quelle preinstallate sui PC con Windows.

Queste garanzie sono bastate alla Commissione Europea per dare il via libera all'acquisizione, che a questo punto dovrebbe concludersi a giorni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Facebook, arrivano le offerte di lavoro
Hack di LinkedIn, 117 milioni di email e password in vendita
LinkedIn, 13 milioni di multa per spam

Commenti all'articolo (3)

Poi le leggi antitrust decadono o non hanno più necessità di esistere? Già mi sembra una proposta debole in più è a tempo... :roll: Leggi tutto
11-12-2016 14:48

{inqbo}
in compenso in UE ci hanno "condannato" a miliardi di click inutile e ripetitivi per "tutelarci" dai cookies. Che sono rimasti tali e quali, ma con i più l'obbligo di noi povere vittime stupide ma protette, di cliccare, e cliccare, e cliccare. In questo caso chi si comporta come un virus informatico... Leggi tutto
9-12-2016 11:30

{slingo}
I casi sono due: alla Commissione Europea sono degli inetti, oppure sono simpatizzanti, perdonate il politically correct. Poi, gli stessi personaggi in cerca di autore cercano di impedire che fakebook scambi dati con whatsapp, un vero spregio verso l'intelligenza dei cittadini. Uno dei maggiori problemi di un organismo... Leggi tutto
8-12-2016 15:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come credi che sarà la vita per la maggior parte della gente nel 2100?
Un idillio ipertech.
Grossomodo come adesso, con qualche giocattolo in più e/o in meno.
Roba da candelabri, biciclette e abaco.
Terribile, da gente allo sbando, senza più civiltà.
Non ci sarà più. Ormai saremo estinti, o sull'orlo dell'estinzione.

Mostra i risultati (3304 voti)
Luglio 2020
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Tutti gli Arretrati


web metrics