BlackBerry KEY2, lo smartphone Android più sicuro al mondo

E con l'immancabile tastiera fisica.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-06-2018]

blackberry key2
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Si presenta come «lo smartphone Android più sicuro al mondo» il BlackBerry KEY2, ultimo nato tra i prodotti che portano lo storico marchio e sono creati dalla cinese TCL.

Il KEY2 è un telefonino che riprende le tradizionali caratteristiche BlackBerry per quanto riguarda estetica ed usabilità, a partire dalla tastiera fisica che occupa la parte inferiore del corpo, mentre quella superiore è dedicata allo schermo touch da 4,5 pollici con la curiosa risoluzione di 1620x1080 pixel.

All'interno troviamo il SoC Qualcomm SDM 660 con CPU octa-core Kryo 260 (con quattro core che lavorano a 2,2 GHz e quattro core a 1,4 GHz), accompagnato da 6 Gbyte di RAM e 64 o 128 Gbyte di memoria interna, espandibili via microSD.

Il BlackBerry KEY2 dispone inoltre di una doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel con doppio flash a Led e di una fotocamera frontale da 8 megapixel, di lettore per le impronte digitali, connettore USB Tipo-C e batteria da 3.500 mAh, che secondo TCL consente di arrivare sino a due giorni di autonomia anche grazie alla funzione Smart Battery Experience, tramite la quale lo smartphone impara le abitudini dell'utente e raccomanda il momento migliore per ricaricare, così da non restare a secco proprio sul più bello. Il sistema operativo è Android 8.1.

Al di là delle caratteristiche tecniche, TCL tiene a sottolineare il lavoro compiuto su Android per migliorarne la sicurezza sotto ogni aspetto: «da un sistema operativo irrobustito fino alle tecniche proprietarie di BlackBerry» utilizzate per «aggiungere chiavi di sicurezza al processore», «il BlackBerry KEY2 è lo smartphone Android più sicuro al mondo».

Per facilitare la comprensione e la gestione delle varie impostazioni relative alla sicurezza, al software è stata aggiunta l'applicazione BlackBerry DTEK, che «rimuove le complessità della sicurezza fornendo un indicatore "a colpo d'occhio"», grazie al quale l'utente può rendersi immediatamente conto dello stato della sicurezza del telefono.

Sondaggio
Quali autorizzazioni hai concesso alle applicazioni presenti sul tuo dispositivo mobile?
Non limito l'accesso alle app sul mio dispositivo
Di solito concedo le autorizzazioni su richiesta e non ci penso più
Concedo le autorizzazioni a seconda dell'applicazione e delle sue funzionalità
Non posso modificare le autorizzazioni delle applicazioni

Mostra i risultati (754 voti)
Leggi i commenti (8)

Grazie a questa app diventa possibile gestire impostazioni relative alla privacy e alla sicurezza, potendo visualizzare in un attimo quali applicazioni accedono a funzioni e dati come la fotocamera, la posizione o il microfono.

Il BlackBerry KEY2 sarà in vendita entro la fine del mese al prezzo di 649 euro.

Qui sotto, il video di presentazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il produttore dei BlackBerry prepara il ritorno di Palm
BlackBerry OS non vuole morire: altri due anni di supporto
Il BlackBerry che soppianterà iPhone e Galaxy
Il BlackBerry KeyOne e lo schermo che si stacca
KeyOne, il BlackBerry moderno per nostalgici
Svelato BlackBerry DTEK 70, con Android 7 e tastiera Qwerty

Commenti all'articolo (1)

Esteticamente sembra meglio degli ultimi Blackberry visti fino a qualche tempo fa, il prezzo, pur essendo ancora altino, sembra comunque competitivo rispetto a molti smartphone usciti di recente. Se gli aspetti di sicurezza rispettano le promesse potrebbe anche essere interessante a livello aziendale.
11-6-2018 18:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la cosa più importante per te in un sito Internet?
Estetica
Interattività
Contenuti
Usabilità
Gratuità

Mostra i risultati (2360 voti)
Giugno 2018
Non tutti i cybercriminali sono dei geni del male
Il malware che infetta Windows 10 e scatta foto del desktop
Come si riconosce un video Deepfake? A occhio
Lucchetto ''smart'' annuncia a tutti la propria password
Lo smartphone pieghevole di Samsung con doppio display
Pseudoscienza al potere oggi: Sud Africa, Spagna, Stati Uniti
Windows 10, il 50% degli utenti ha dovuto pagare un tecnico per i problemi dell'aggiornamento
Ubisoft: ''Le console sono destinate a sparire: ancora una generazione e poi basta''
Bug in Facebook rende pubblici i post privati di 14 milioni di utenti
Microsoft affonda i datacenter per tenerli freschi
L'auto volante di Larry Page: si impara a guidare in meno di un'ora
Microsoft compra GitHub e i programmatori scappano
Il primo attacco informatico della storia... nel 1834?
Medico fa causa a paziente per una recensione negativa online
L'attacco sonico che manda in crash il sistema e rovina gli hard disk
Tutti gli Arretrati


web metrics