Le reti Wi-Fi diventano più sicure con WPA 3

Retrocompatibile con WPA 2, Easy Connect semplifica l'aggiunta di dispositivi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-06-2018]

wpa3 wifi alliance

Sono passati sei mesi da quando la Wi-Fi Alliance ha annunciato l'intenzione di aggiornare il protocollo di sicurezza WPA, usato ogni giorno da pressoché ogni rete Wi-Fi per proteggere lo scambio dei dati da interferenze esterne.

Oggi i lavori sono conclusi: è nato ufficialmente WPA 3 con il compito di «semplificare la sicurezza del Wi-Fi, consentire l'uso di una autenticazione più robusta, e garantire una forza crittografica maggiore per i mercati delle informazioni riservati».

Era d'altra parte ormai necessario intervenire su WPA per irrobustire lo standard in vista di exploit sempre più sofisticati e falle scoperte di recente, come quella che verso la fine dello scorso anno permise di creare l'exploit Krack, capace di vanificare la crittografia (anche se non è ancora il caso di farsi prendere dal panico).

Insieme a WPA 3, la Wi-Fi Alliance ha lanciato anche il programma Wi-Fi Certified Easy Connect, che permette di collegare alla reti Wi-Fi i dispositivi senza display (o con display limitati) in modo più semplice di quanto avvenisse sinora.

Questo sistema, pensato per facilitare la connessione dei dispositivi della Internet of Things, si basa sulla scansione di un codice QR tramite un apparecchio adatto (come uno smartphone) e dotato di un'interfaccia più completa rispetto a quella del dispositivo che si intende collegare.

Sondaggio
Quanti dispositivi sono connessi al tuo Wi-Fi domestico?
Nessuno.
Da 1 a 2
Da 3 a 5
Da 6 a 10
Oltre 10

Mostra i risultati (2775 voti)
Leggi i commenti (12)

Ora la palla passa ai produttori di router e altri apparecchi di rete, che devono implementare WPA 3 prima che la nuova versione del protocollo riesca a diffondersi e soppiantare WPA 2 a 14 anni dall'introduzione di questo.

La Wi-Fi Alliance ha in ogni caso fatto sapere che i prodotti certificati WPA 3 saranno retrocompatibili con WPA 2.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Seria falla in WPA 3 permette di intercettare il traffico: vana la crittografia
Panico per Wi-Fi insicuro? Da ridimensionare
Mega-falle Wi-Fi WPA2, sicurezza a rischio per quasi tutti, ma niente panico
Grave falla in Wpa 2 vanifica la crittografia
WPA violato in 20 minuti con Amazon
Violato il protocollo Wpa in 60 secondi
Falla in Wpa, reti Wi-Fi a rischio sicurezza
Il poliziotto beffato dall'iMac

Commenti all'articolo (1)

{ice}
ho letto pero che WPA3-personal userà SAE come algoritmo di crifratura La domanda è se questo diverso algoritmo possa essere compatibile con l'hardware attualmente circolante perchè di solito le funzioni di crypt/decrypt sono demandate a chipset (o porzioni di chipset) dedicati un po come per la gestione dei... Leggi tutto
27-6-2018 10:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali tra questi tuoi dati personali sono pubblici sui social network (chiunque può vederli e non solo i tuoi amici)?
Solo il mio nome per intero e la foto del profilo
In teoria tutto, non mi preoccupo delle impostazioni per la privacy
Nome completo, foto e post
Nome completo, foto, status, geolocalizzazioni e check-in
Non ci ho mai pensato

Mostra i risultati (895 voti)
Febbraio 2020
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Tutti gli Arretrati


web metrics