MacBook che si surriscaldano, era tutta colpa di un bug nel software



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-07-2018]

macbook surriscaldamento bug fix

Tutta colpa di un bug nel software di gestione e controllo della temperatura: è questa la spiegazione ufficiale fornita da Apple per il problema del surriscaldamento dei più recenti MacBook Pro.

A essere interessati dal problema sono tutti i nuovi modelli del portatile di Apple, sia quelli con schermo da 13 pollici che quelli con schermo da 15 pollici. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quale fra questi consigli è davvero irrinunciabile per avere un Pc sempre in ottima forma? Rispondi al sondaggio e discutine con noi.
Cancellare i file non necessari.
Evitare le temperature eccessive.
Installare e aggiornare il software antivirus.
Interrompere o limitare l'uso di funzioni non essenziali.
Mantenere il computer ottimizzato e costantemente aggiornato.
Mantenere puliti display e tastiere.
Mettere il portatile in modalità "sleep" o "ibernazione" quando si effettua una pausa.
Non lasciare che il notebook si surriscaldi.
Utilizzare una borsa porta PC.

Mostra i risultati (3079 voti)
Leggi i commenti (31)
Ciò che più interessa agli utenti, però, è la soluzione, anche perché alcuni di essi, ritenendo che la causa fosse da ricercare in un problema hardware, hanno già iniziato a restituire il loro MacBook.

La buona notizia è che la correzione è già disponibile. Può essere scaricata dal sito di Apple come parte dell'Aggiornamento supplementare di macOS High Sierra 10.13.6 per MacBook Pro (2018).

Secondo Apple, dopo l'installazione dell'aggiornamento tutto dovrebbe tornare alla normalità e le prestazioni soddisfare le aspettative di chi ha acquistato macchine tanto potenti e costose per sfruttarle appieno: stando alla società di Cupertino, rispetto alla situazione attuale le prestazioni cresceranno del 70%.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
I vecchi Mac? Sono dei vasi eccellenti
Giocare a Doom sulla Touch Bar del MacBook
Addio al suono di avvio dei Mac
MacBook Pro contro Surface Studio
Apple lancia i nuovi MacBook Pro con display barra Touch
MacBook Pro con pannello OLED touchscreen e supporto a Touch ID

Commenti all'articolo (1)

Certo che pagare paccate di soldi per fare il beta tester... :umpf:
28-7-2018 14:23

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sul tuo Pc (o notebook) c'è installato un hard disk oppure un disco a stato solido?
Entrambi
SSD: è più veloce di un hard disk, si guasta meno, consuma poco.
Disco fisso: è più affidabile, più economico e più capiente di una memoria flash.
Disco fisso sul Pc, SSD sul notebook.
Non so cosa ci sia installato: sono un utente, non un meccanico.

Mostra i risultati (2663 voti)
Dicembre 2022
LastPass violato di nuovo, sottratti i dati degli utenti
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 5 dicembre


web metrics