Imbarazzo in Huawei, scoperta a barare nello spot dei Nova 3

La foto non viene dallo smartphone, ma da una fotocamera DSLR.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-08-2018]

huawei imbarazza foto nova 3 dslr

La maggior parte della gente sa che non si può credere a occhi chiusi alla pubblicità: non che si tratti sempre di un vero imbroglio, ma lo spot quasi per definizione abbellisce - per così dire - la realtà.

Ciò nonostante, Huawei ultimamente s'è ritrovata in imbarazzo perché s'è spinta un po' troppo oltre in questa pratica di "abbellimento" del reale.

La scoperta si deve all'utente di Reddit AbdullahSab3, il quale s'è accorto che nell'ultimo spot per lo smartphone Nova 3 di Huawei c'era qualcosa che non quadrava.

A un certo punto appaiono un uomo e una donna nell'atto di scattarsi un selfie insieme: l'idea trasmessa dalla pubblicità è che con la fotocamera dl Nova 3 non ci sia nemmeno bisogno di truccarsi per apparire sempre splendidi.

Il guaio è che una foto del "dietro le quinte" dello spot (inizialmente postata su Instagram dalla modella soggetto dell'immagine, e poi rimossa) mostra come la fotografia non sia stata scattata dai due soggetti con il telefonino, ma con una fotocamera DSLR da un fotografo professionista.

Sondaggio
Gli smartphone integrano fotocamere sempre più potenti e tecnologicamente avanzate. Pensi che le fotocamere compatte diverranno un prodotto di nicchia?
Sì, perché è più comodo avere un unico dispositivo che faccia tutto quanto e che porto sempre con me
No, perché le fotocamere compatte saranno sempre un passo avanti con l'ottica, lo zoom, il flash e via dicendo
Non voglio azzardare una previsione.

Mostra i risultati (1761 voti)
Leggi i commenti (16)

È vero che in nessun punto dello spot Huawei afferma che quella foto sia stata scattata con il Nova 3, anche se d'altra parte si può ragionare che è esattamente ciò che lo spot vuole lasciar pensare allo spettatore.

A complicare la questione c'è poi il fatto che Huawei non è proprio nuova all'uso di questo tipo di trucchetti. Già tempo fa era stata scoperta ad eliminare con il fotoritocco la cornice nei rendering del P8, e poi aveva pubblicato sulla propria pagina Google+ una foto che in teoria era stata scattata da un P9, mentre invece - come i dati EXIF dimostravano - era stata realizzata da una Canon EOS 5D Mark III.

Difficile, insomma, negare queste figure barbine e l'abitudine dell'azienda a commetterle, mentre per quanto riguarda i potenziali acquirenti la raccomandazione è sempre la stessa: per evitare delusioni, non bisogna chiedere all'oste se il vino sia buono.

Qui sotto, lo spot incriminato e la foto che svela la realtà.

originale

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
OnePlus beccata a barare nello spot dello smartphone 6T
Anche Huawei beccata a barare nei benchmark degli smartphone
OnePlus scoperta a barare nei benchmark
Anche i produttori di aspirapolvere barano sui test come Volkswagen
Un multiplayer soltanto per chi bara
Intel sorpresa a barare sugli ultrabook

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

{utente anonimo}
c'è una differenza tra abbellire e falsificare, a volte il limite è difficile da individuare con precisione, comunque c'é ed é quello che fa la differenza tra ciò che è accettabile e ciò che non lo è. Qui si dice che hwauei ha superato il limite, altri magari no anche se di poco.
28-8-2018 17:59

Tutte le pubblicità sono più o meno ingannevoli rispetto a ciò che pubblicizzano poiché esaltano le caratteristiche ed i risultati ottenibili con l'uso del prodotto pubblicizzato in modo più o meno palesemente esagerato o improbabile. Penso anche che tutti siamo poco disponibili o favorevoli ad essere ingannati e, quando ce ne... Leggi tutto
28-8-2018 14:18

Se tu ci tieni tanto ad essere ingannato sono fatti tuoi, io lo odio e non lo voglio sopportare, chi imbroglia commette un'azione indegna, ed anche se fossi circondato dal 100% di imbroglioni, continuerei a considerarlo sbagliato. Leggi tutto
28-8-2018 10:36

{utente anonimo}
forse perché dalla foto del cibo non si "vede" il sapore o la qualità del cibo, quindi non è tanto ingannevole, mentre nel caso huawei è proprio la foto stessa ad essere il punto saliente. Allora anche le donne mettono il trucco, cosa c'entra? Comunque se ti piace farti truffare sei libero, ma non si possono difendere i... Leggi tutto
27-8-2018 16:27

E' risaputo che i cibi che compaiono nelle pubblicità sono fatti di plastica, resina, legno e gomma liquida, perchè coi telefonini dovrebbe succedere qualcosa di diverso?
27-8-2018 11:27

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la cosa che ti spaventa di più tra queste?
(Confronta i risultati con i timori degli abitanti negli USA nel 2014)
La clonazione della mia carta di credito.
Essere vittima di furto di identità.
Un attentato terroristico nella mia città.
L'accesso al mio conto bancario online da parte di malintenzionati.
Essere colpito da un malware informatico.
Un'epidemia sanitaria come l'ebola o l'aviaria.
La difficoltà a tirare avanti finanziariamente.
L'aumento del crimine.

Mostra i risultati (2090 voti)
Gennaio 2020
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Tutti gli Arretrati


web metrics