Il primo ibrido smartphone-tablet che si piega davvero

Royole batte Samsung sul tempo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-11-2018]

flexpai 01

Samsung starà anche per svelare il proprio ibrido smartphone-tablet pieghevole, ma non potrà vantarsi di essere la prima azienda in assoluto a farlo.

Royole ha infatti già svelato il FlexPai, un dispositivo ibrido con schermo da 7,8 pollici il cui display si può ripiegare su sé stesso per farlo passare da tablet a smartphone.

La presentazione ufficiale è avvenuta a San Fransisco, ma il FlexPai sarà in vendita inizialmente soltanto in Cina (più una versione per sviluppatori dedicata al Nord America), dove costerà 8999 yuan (circa 1.100 euro) per la versione con 128 Gbyte di memoria interna e 6 Gbyte di RAM. Con l'equivalente di circa 130 euro in più si può ottenere la versione con 8 Gbyte di RAM.

All'interno, il FlexPai contiene un SoC Qualcomm Snapdragon che lavora a 2,8 GHz, mentre la risoluzione dello schermo - aperto completamente - è di 1920x1440 pixel. La batteria è da 3.800 mAh, mentre il sistema operativo è un fork di Android 9.0 chiamato Water OS.

Al di là delle specifiche, ciò che interessa di più di questo prodotto è ovviamente la capacità di ripiegarsi su sé stesso: secondo Royole il display Amoled può sostenere senza problemi 200.000 piegature, ma non è chiaro che cosa succeda una volta oltrepassato quel limite.

Sondaggio
Secondo te, quale oggetto è peggio smarrire?
Il portafoglio
Lo smartphone

Mostra i risultati (2492 voti)
Leggi i commenti (2)

Durante la presentazione, a dire la verità, il funzionamento è risultato poco fluido, con applicazioni che continuavano ad aprirsi per errore e l'orientamento dello schermo che seguitava a cambiare.

Infine, bisogna sottolineare come il FlexPai in configurazione smartphone sia un oggetto un po' ingombrante: la natura stessa dello schermo implica che resti un bordo di un certo spessore.

In sostanza, il prodotto di Royole sembra somigliare più a un prototipo che a un vero prodotto finito, anche se può aggiudicarsi la palma di primo esemplare di una serie di dispositivi che, con l'imminente presentazione di Samsung, probabilmente presto invaderanno il mercato.

flexpai02
flexpai03

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Galaxy Book Fold 17 è il laptop pieghevole di Samsung
Samsung: nel 2018 lanceremo uno smartphone pieghevole
Da Samsung lo smartphone che si srotola e diventa un tablet

Commenti all'articolo (5)

ma basta con sti smartphone... anche i più piccoli sono grossi, scomodi e la batteria non dura.. ridatemi quei bei dual band con forme ergonomiche, che stavano comodi in tasca e con la batteria che minimo faceva due o tre giorni
17-11-2018 11:40

Premesso che sul tema affidabilità credo che il futuro sia ancora tutto da scrivere per questi oggetti, mi sento di condividere le considerazioni di chi mi ha preceduto sulle dimensioni non proprio tascabili dell'oggetto.
10-11-2018 14:00

Lo smartphone con display grande e dimensioni contenute e' il sogno di tutti. Ma questo soddisfa solo uno dei due requisiti. .
10-11-2018 09:51

{ictuscano}
E' il tipo di prodotto che ho varie volte auspicato in miei post qui, dimensione piegato da smartphone (da poter mettere anche in tasca, nel taschino camicia ecc.) e aperto ampio schermo stile tablet. Non concordo con @giampi. Probabilmente questo prodotto non è adeguato ad essere di vasto mercato, ma il concetto è... Leggi tutto
9-11-2018 15:09

{giampi}
Mah, 'invaderanno il mercato' mi sembra una previsione esagerata. E' senz'altro interessante avere un oggetto che non ha uno schermo lilipuziano e che in questo è come un tablet, tuttavia lo spessore da piegato è davvero eccessivo per le tasche dei pantaloni o della giacca, mentre entra bene in una... Leggi tutto
7-11-2018 14:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?
Evacuated Tube Transport: l'evoluzione dei treni a levitazione magnetica; questi veicoli sono in grado di raggiungere i 6.500 km/h perché viaggiano all'interno di tunnel in cui è creato il vuoto.
String Transport System: cabine sospese fino a 30 metri dal suolo che corrono su binari di acciaio e cemento a oltre 500 km/h.
Tubular Rails: i treni viaggiano a 240 km/h all'interno di anelli sollevati dal suolo che contengono i motori e le ruote, mentre le carrozze ospitano i binari.
I bus viaggiano al di sopra del traffico automobilistico, il quale scorre sotto di loro, usando piccole rotaie poste ai lati della strada.
Shweeb: monorotaia monoposto sospesa e a pedali che permette di raggiungere i 45 km/h.
SolarBullet: il treno ad alta velocità (354 km/h) alimentato a energia solare attualmente allo studio in Arizona (USA).
Treni elettrici che non necessitano di binari perché viaggiano su strada e ricevono l'energia dal sistema contactless installato al di sotto dell'asfalto.
SARTRE: le automobili viaggiano in convogli gestiti dall'intelligenza artificiale; si uniscono i vantaggi del trasporto pubblico alla flessibilità del trasporto privato.
Startram, il maglev orbitale: gli ultimi 20 chilometri del tracciato (di oltre 1.600 km) puntano verso l'alto per portare in orbita i treni.
Ascensore spaziale: una stazione posta a quasi 100.000 km da terra e collegata al suolo da cavi costituiti da nanotubi di carbonio, per portare in orbita uomini e materiali con costi relativamente contenuti.

Mostra i risultati (2806 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 4 dicembre


web metrics