LibreOffice 6.2 adotta l'interfaccia coi ribbon di Microsoft Office



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-02-2019]

libreoffice notebookbar ribbon

The Document Foundation ha rilasciato LibreOffice 6.2, nuova versione della popolare suite da ufficio libera, che include diverse novità tra cui spicca una nuova interfaccia.

Da tempo LibreOffice includeva la possibilità - indicata come sperimentale e denominata NotebookBar - di adottare, al posto dell'interfaccia classica, una più moderna, modellata su quella "ribbon" introdotta da Microsoft in Office 2007.

Con LibreOffice 6.2, anche la suite open source si dota di questa veste e, anzi, per essere precisi di dota della possibilità di scegliere vesti diverse.

Il menu Visualizza -> Intefaccia Utente offre infatti ora quattro opzioni: la prima, Standard, è quella nota a tutti e utilizzata di default sinora. Le altre tre Single, Sidebar e Tabbed sono invece diverse incarnazioni della NotebookBar e, tra queste, quella denominata Tabbed è quella più simile all'interfaccia di Office.

Sebbene accolta inizialmente con un certo scetticismo, la disposizione con i ribbon dei menu di Office è stata nel tempo accettata o addirittura amata dagli utenti, che fino a oggi si trovavano in difficoltà quando per qualche motivo dovevano usare programmi come LibreOffice che incorporavano soltanto l'interfaccia classica.

Questa modifica, estetica e funzionale, dovrebbe quindi porre fine alle critiche di chi accusava LibreOffice di avere un aspetto «vecchio» e non familiare agli utenti di oggi, e fare dunque cadere una delle obiezioni alla sua adozione.

LibreOffice 6.2 introduce alcune modifiche anche all'aspetto delle icone nei set Elementary e Karasa Jaga, oltre a una riorganizzazione dei menu contestuali, resi più coerenti tra le diverse applicazioni della suite.

Meno evidenti sono i cambiamenti che riguardano certe funzionalità: per esempio è stata ulteriormente migliorata la compatibilità con i file di Microsoft Office e il sistema di Aiuto ora offre un sistema più efficiente per la ricerca delle parole chiave.

Sondaggio
Quanti dispositivi sono connessi al tuo Wi-Fi domestico?
Nessuno.
Da 1 a 2
Da 3 a 5
Da 6 a 10
Oltre 10

Mostra i risultati (2631 voti)
Leggi i commenti (12)

Da ultimo, è bene ricordare che a partire da questa versione non vengono più prodotti i file binari a 32 bit per il sistema operativo Linux.

Chi desidera una lista completa dei cambiamenti introdotti in questa versione può leggere il post pubblicato sul blog ufficiale.

LibreOffice 6.2 si può scaricare liberamente in versione per Windows, Linux e macOS dal sito ufficiale.

Qui sotto, il video di presentazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
LibreOffice 6.1 è più veloce che mai e dispone di nuove icone
LibreOffice 6.0 supporta anche OpenPGP: ecco tutte le novità
Arriva LibreOffice 5.0, più efficiente e leggero
Arriva LibreOffice 4.4, più bello e più snello
LibreOffice 3.3 sfida OpenOffice
LibreOffice, OpenOffice senza Oracle
Office 2007 senza nastri

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

2 click per raggiungere un comando invece di uno. Tanto vale usare i classici menu a tendina. I ribbon piacciono a chi non legge, non usa gli short-cut e guarda solo le figure.
12-2-2019 22:05

Dai, non fasciamoci la testa prima di essercela rotta... :wink:
10-2-2019 19:58

@Gladiator Si, ho letto delle varie possibilità Infatti la mia speranza è quella che tale scelta ci sia anche per le versioni future; non vorrei che a furia di "migliorate compatibilità con Office" che si legge in ogni changelog decidano di mantenere solo il ribbon come ha fatto la M$ per essere "ancora più... Leggi tutto
10-2-2019 19:41

@Cesco67 Don't worry, ci sono ben 5 opzioni tra le quali quella con barra degli strumenti standard che è quella di default fino alla versione 6.1. E se te la devo dire tutta, pur odiando visceralmente i ribbon di Office, ho provato anche quelli di LibreOffice e ho deciso di dargli una chance poiché mi sembrano molto più usabili di... Leggi tutto
10-2-2019 17:51

Per forza è stata accettata, è l'unica interfaccia disponibile... Fortuna che al lavoro ho Office 97 (o giù di lì) che uso solo per Access, e liberoffice per il resto (la mail aziendale, invece, è su Lotus Notes, IMHO un bel sw). C'è da dire che l'uso che ne faccio è decisamente marginale, il grosso del lavoro al PC è su sw cad e... Leggi tutto
9-2-2019 16:36

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Science ha pubblicato una classifica di 10 grandi scoperte avvenute nel 2011. Quale ritieni che sia la più significativa?
Nuovi metodi per la lotta all'AIDS. I trattamenti somministrati alle persone infette da HIV riducono il tasso di trasmissione: si potranno elaborare nuove strategie.
L'origine delle meteoriti. La missione giapponese Hayabusa ha scoperto che le meteoriti che più comunemente cadono sulla Terra provengono da un unico gruppo di asteroidi.
Luce sull'origine dell'uomo. Molte persone hanno ancora tracce di DNA arcaico, frutto di incroci avvenuti nella preistoria.
I meccanismi della fotosintesi. Scienziati giapponesi hanno scoperto la proteina usata dalle piante per separare acqua e ossigeno. Potrebbe aprire la strada per produrre energia pulita.
Gas primordiale. Sono state scoperte delle nubi di gas primordiale, rimaste nelle condizioni in cui si trovavano poco dopo il Big Bang.
Microbioma. I microbi che abitano nel nostro corpo non sono casuali ma appartengono a tre enterotipi, uno dei quali dominante. Conoscerli può aiutare a elaborare strategie personalizzate contro le malattie.
Vaccino contro la malaria. La sperimentazione ha fornito i primi risultati promettenti dopo anni infruttuosi.
Esopianeti. Le scoperte di Kepler hanno scovato dei "fratelli" della Terra che li costringeranno a rivedere le teorie sulla formazione dei pianeti.
Zeoliti sempre più efficienti ed economiche. Le zeoliti sintetiche sono minerali usati come "setacci molecolari" per ottenere la benzina dal petrolio, per purificare l'acqua o l'aria.
Prevenire l'invecchiamento. Eliminare le celle più vecchie, non più in grado di dividersi, si è rivelato un buon metodo per mantenerci sani più a lungo.

Mostra i risultati (4991 voti)
Luglio 2019
Galileo fuori uso da quattro giorni, forse è colpa di un guasto in Italia
Lo pneumatico senz'aria di Michelin e GM
Track This inganna gli algoritmi pubblicitari (aprendo 100 schede!)
L'app che spoglia nude le donne in pochi secondi
Giugno 2019
Quattordicenne crea malware che rende inutilizzabili i dispositivi IoT
Fusione TIM e Open Fiber, un'operazione senza alternative
Apple richiama i MacBook Pro: rischiano di prendere fuoco
Falla zero-day in Firefox, gli hacker la stanno già sfruttando
Libra, la criptovaluta di Facebook, ufficialmente al via con il wallet Calibra
Se anche Sky usa i sottotitoli pirata
Il CERN lascia Microsoft e passa all'open source
VLC, corrette 33 falle grazie alle ricompense UE
EmuParadise violato, rubati i dati di 1,1 milioni di utenti
Google cambia la ricerca: i siti non appariranno più di due volte
Google Maps, arriva il tachimetro in tempo reale
Tutti gli Arretrati


web metrics