Intelligenza artificiale genera volti, appartamenti, manga. E gattini



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-03-2019]

person does not exist 2019 03 01 08 48 40

Il volto che vedete qui sopra non è reale. Non appartiene a una persona vera: è stato generato da un software di intelligenza artificiale, che potete provare anche voi presso Thispersondoesnotexist.com.

Basta cliccare sul link apposito, offerto in basso a destra nella pagina principale del sito, per ottenere un nuovo volto immaginario molto realistico. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quali sono i principali ostacoli che ti frenano nell'acquisto di prodotti per una smart home?
Non ne capisco molto di prodotti per la domotica.
Semplicemente non sono interessato a comprare prodotti per la domotica.
Non vedo molti benefici dai prodotti per la domotica.
I prodotti per la domotica sono troppo costosi.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica in negozio.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica online.

Mostra i risultati (921 voti)
Leggi i commenti (17)
Inevitabilmente è nato anche Thiscatdoesnotexist.com, che genera immagini di gattini inesistenti ma molto realistici (anche se ogni tanto qualche immagine crea mostri da incubo).

È arrivato anche il generatore di personaggi manga, This Waifu Does Not Exist. A differenza dei precedenti, che si limitano a creare un'immagine, questo crea anche una trama:

ai waifu 2019 03 01 08 58 41

E questo è Thisrentaldoesnotexist.com, generatore di case e appartamenti inesistenti:

thisrentaldoesnotexist 2019 03 01 09 03 07

Per ora ci si può divertire a notare le imperfezioni di queste creature virtuali: i denti sono spesso strani e gli orecchini sono a volte spaiati; la pelle ha un aspetto bizzarro; i vestiti sono distorti o confusi. Ma man mano che il software migliora anche queste imperfezioni spariranno.

Quali sono le possibili applicazioni di questa nuova possibilità tecnica? Sicuramente i truffatori potrebbero creare facilmente identità virtuali fasulle molto convincenti.

Ma al tempo stesso la diffusione di immagini di questo genere rende gli utenti più consapevoli del rischio di fidarsi troppo di quello che vedono online. Se tanti utenti sanno che esistono i falsi iperrealistici, forse saranno più cauti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

:P
11-3-2019 18:56

Io invece mi aspetto che quanto prima venga fuori un thisporndoesnotexists... D'altronde, è ormai certo che il mercato del porno ha condizionato il successo dei supporti video (VHS contro Video2000 e Betamax, ma anche DVD e BD...) e dato l'avvio ai pagamenti con carta di credito dei servizi su Internet. :D :D :D
11-3-2019 14:27

Mi immagino anche quanti profili falsi sui social... :shock:
11-3-2019 07:12

Prevenire è meglio che essere :inc: Chi ci resta poi non pianga perchè... "altri dovevano fare!" Come diceva il proverbio... :evil: Leggi tutto
11-3-2019 00:03

Quoto! Purtroppo molti ignorano bellamente tutto ciò perché non li interessa e un altra grossa fetta ragiona basandosi sul "vuoi che capiti proprio a me?" per cui non fa nella per evitarlo, alla fine son pochi quelli che sono in grado di prevenire e decidono di farlo perché lo ritengono importante. Leggi tutto
10-3-2019 11:37

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per quale servizio collegato a un prodotto per la smart home saresti più disposto a pagare fino a 15 euro al mese?
Lo scongiurare dei guasti dei prodotti smart, per esempio lavastoviglie, connettendoli ai fabbricanti, in modo da identificarli e anticiparne qualsiasi problema.
Collegamento alla compagnia assicuratrice che interviene in caso di allagamento, intrusione o allarme quando non sono in casa.
Assistenza nella vita di tutti i giorni per gli anziani.
Collegamento dei dati relativi alla salute al medico o al reparto ospedaliero per il monitoraggio dei parametri vitali chiave.
Collegamento alla società di sicurezza che intervenga quando l'allarme si spegne.
Nessuno di questi

Mostra i risultati (960 voti)
Ottobre 2019
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Tutti gli Arretrati


web metrics